The Witcher 3: Wild Hunt: The Kotaku Review

Ripensando alle mie ultime 60 ore con The Witcher 3 , mi sento un po 'come il suo protagonista errante: un uomo molto attraente in piedi da solo su una collina, affacciato su un vasto regno, incerto da dove cominciare.

Stavo solo scherzando; Sembro spazzatura in questo momento. Ho passato l'ultima settimana e mezza per lo più chiusa nel mio appartamento, con le persiane abbassate, le cuffie su, mangiando patatine e fissando la televisione. In qualcosa come cinque dozzine di ore, ho ucciso innumerevoli mostri, salvato decine di abitanti del villaggio, scopato una o due maghe e alla fine ho visto scorrere i titoli di coda. Ho visto una buona parte di The Witcher 3 , ma ne ho anche lasciato una buona parte inesplorata.

The Witcher 3 : Wild Hunt è un gioco di ruolo open-world che ti vede come un leggendario e sexy cacciatore di mostri di nome Geralt di Rivia. Trascorri la maggior parte del gioco a guidare Geralt mentre esplora una collezione di enormi aree all'aperto, intraprendendo missioni, uccidendo mostri, parlando con le persone, facendo scelte morali difficili e aumentando gradualmente il suo equipaggiamento e le sue abilità. Fondamentalmente, facendo l'intera cosa del gioco di ruolo.

Cominciamo eliminando la mia raccomandazione. Dovresti giocare a questo gioco?

The Witcher 3 è un miglioramento totale rispetto al già buono Witcher 2 , che combina l'esplorazione in libertà di Red Dead Redemption con la complessa narrazione ramificata di un'era del drago e il combattimento corpo a corpo ben progettato di un Monster Hunter o di Dark Souls . Non sempre esegue quelle cose così come i giochi da cui trae ispirazione, ma grazie a una scrittura nitida, un design intelligente e una meravigliosa magia tecnica, Wild Hunt è avvincente nonostante - e anche occasionalmente grazie - ai suoi molti elementi familiari .

Wild Hunt è stato sviluppato dallo studio di videogiochi polacco CD Projekt Red. Come i primi due giochi di The Witcher , è basato sulle opere dell'autore fantasy polacco Andrzej Sapkowski, sebbene utilizzi i suoi libri come trampolino di lancio per la propria storia, piuttosto che adattarli direttamente. Pensalo come un fantasy oscuro abbastanza standard mescolato con una sana dose di cupa fiaba dell'Europa orientale. Ci sono draghi, maghi, elfi e nani, insieme a streghe che attirano i bambini nelle terre selvagge e maliziosi grubkin che infestano le case e tormentano i sogni delle persone.

L'ambiente risultante ha un pizzico di personalità in più rispetto al normale videogioco fantasy: c'è una ragione per cui il primo ministro polacco ha regalato al presidente Obama una copia del secondo gioco di The Witcher . Se il genere fantasy dei videogiochi a volte assomiglia a una serie di catene di ristoranti, The Witcher è una porzione inaspettata di cucina locale.

Geralt è un Witcher, uno di una linea ormai defunta di guerrieri mutati geneticamente creati originariamente per cacciare e uccidere le bestie che infestano il mondo. (Il mondo, in questo caso, è conosciuto semplicemente come "Il continente".) All'inizio del gioco, un grande impero meridionale chiamato Nilfgaard si sta facendo strada verso nord, conquistando o uccidendo chiunque si trovi sul suo cammino. Il conflitto serve principalmente come sfondo per una storia più personale, poiché l'imperatore nilfgaardiano convoca Geralt e lo accusa di rintracciare una giovane donna di nome Ciri - nata Cirilla Fiona Elen Riannon - figlia ed erede dell'imperatore. Ciri è stata vista l'ultima volta da qualche parte oltre le linee nilfgaardiane, nei Regni del Nord che continuano a lottare per l'indipendenza.

Il compito di Geralt è immediatamente complicato da diversi fattori: 1) Che Ciri possiede un potere cosmico immenso ma poco compreso; 2) che per ragioni sconosciute, Ciri è inseguita da una squadra d'attacco interdimensionale inarrestabile nota come The Wild Hunt; 3) che la maga che l'imperatore ha arruolato per aiutare Geralt nella sua ricerca è il perduto amore di Geralt, Yennefer; e soprattutto 4) che Geralt ha allevato e addestrato Ciri stesso, e la considera la sua figlia adottiva.

Da lì, Wild Hunt corre verso l'esterno verso tutti i punti cardinali. Il racconto che ne risulta è notevolmente denso e di vasta portata, travolgendo dozzine di personaggi in diverse nazioni in guerra, il tutto sforzandosi mirabilmente di risolvere numerosi fili della trama persistenti dai primi due giochi di The Witcher mantenendo l'attenzione su padre e figlia al centro emotivo. Nessuna storia avrebbe potuto ottenere così tanto con grazia perfetta, ma sono rimasto sorpreso da quanto vicino è arrivato Wild Hunt e da quanto spesso.

Nonostante la sua vasta portata e il ricco cast di personaggi, Wild Hunt è un gioco solitario. Geralt è un membro anziano di una razza morente; è un emarginato dalla società e un guerriero senza padrone. In questo, incarna gli archetipi complementari e familiari del ronin errante della narrativa giapponese e del pistolero solitario del cinema del selvaggio west.

Le dimensioni geografiche di Wild Hunt sono di per sé impressionanti: questo gioco è molto più grande dei precedenti titolari di diritti di vanteria come Skyrim e Grand Theft Auto V, e lo sente. Quella dimensione immensa non esiste solo per se stessa; svolge una funzione importante nel design e nell'effetto generale del gioco. Wild Hunt evoca l'illusione di un vero regno pieno di veri villaggi popolati da persone reali, e attraverso la vastità trasmette efficacemente la sensazione di vagare in una natura selvaggia senza fine.

Ciascuno dei tanti piccoli villaggi del gioco offre qualcosa di nuovo; un uomo ti flagellerà, chiedendo aiuto per affrontare una bestia che ha ucciso il suo bestiame. O forse il carro di un mercante sarà scomparso e lei offrirà a Geralt qualche moneta per rintracciarlo. Forse un villaggio avrà una bacheca ricoperta di note lasciate dagli abitanti del villaggio: Per favore, smettila di rubare il latte alle mie mucche; qualcuno ha visto il mio cappello smarrito? qualcuno può aiutare con lo spettro della palude che continua a uccidere le persone? I villaggi iniziano tutti a fondersi insieme, trasmettendo efficacemente la sensazione di un regno dilaniato dalla guerra pieno di piccoli villaggi di merda popolati da gente disperata.

In tutto questo, Geralt cavalca da solo. Entra in ogni nuovo villaggio o accampamento in sella al suo cavallo e ogni volta il momento sembra iconico. Ecco il solitario spadaccino, il misterioso straniero, che viene a portare giustizia. I witcher sono insultati dalla gente più comune, visti come abomini mutati. I passanti ti sputeranno addosso mentre passi o ti chiameranno per nome una volta voltata la schiena. Col tempo, anche coloro che hai aiutato ti chiameranno - potresti attraversare un villaggio e sentire qualcuno ringraziarti di nuovo per il tuo aiuto - ma in generale, il messaggio è chiaro: queste persone non ti amano. Potrebbero aver bisogno del tuo aiuto, ma non lo vogliono. Non apparterrai mai.

Mi è sempre piaciuto Geralt di Rivia. Non ho mai finito il primo gioco di The Witcher , ma ho giocato al suo fantastico (anche se imperfetto) sequel un certo numero di volte, e sono affascinato dal taciturno cacciatore di mostri nel titolo. Sulla carta, Geralt è un miscuglio di ogni archetipo di empowerment maschile che puoi immaginare . È in parte Jedi, in parte Batman, in parte Kwai Chang Caine, in parte Don Juan e in parte Solid Snake. Ha occhi da gatto e fantastici capelli bianchi. È sia il più grande spadaccino che l'amante più abile a camminare sulla terra.

Eppure, grazie a una scrittura vivace e coerente e una bella interpretazione di voce fuori campo dell'attore Doug Cockle, Geralt si sente una persona costantemente credibile e tridimensionale. Geralt aiuta i giochi di The Witcher a distinguersi dai giochi di ruolo che ti consentono di creare e personalizzare il tuo personaggio, scegliendo razza, sesso, retroscena e indole. Qui, interpreti Geralt di Rivia. Puoi aiutare a scegliere le decisioni che prende, ma rimane il suo uomo.

Poiché la storia di Wild Hunt è il culmine di due giochi precedenti e di un'intera raccolta di racconti e romanzi, può essere densa e difficile da seguire. La recente popolarità di Game of Thrones ha dato al grande pubblico una soglia più alta per narrazioni fantasy complesse e politicamente guidate, ma Wild Hunt ha la sensazione di saltare nel bel mezzo di Storm of Swords senza alcun preambolo o presa per mano. Ho familiarità con la tradizione di Witcher , ma spesso mi sono ritrovato a dire: "Aspetta, chi ?" prima di mettere in pausa il gioco e fare riferimento alle descrizioni dei personaggi all'interno del gioco per capire cosa diavolo stava succedendo.

Può sembrare che Wild Hunt richieda al giocatore di mantenere un cheat-sheet solo per tenere sotto controllo chi è chi. Vale a dire: c'è un personaggio di nome Ermion e un altro di nome Eredin, affiancato da un altro personaggio di nome Emhyr. Tutti e tre sono attori importanti che sono importanti per la narrazione e Geralt ei suoi amici spesso si riferiscono a più di uno di loro in una singola frase. Anche se sarebbe facile per i personaggi riferirsi a Emhyr come "Imperatore Emhyr", il che aiuterebbe molto a chiarire le cose, spesso viene chiamato semplicemente "Emhyr".

Sebbene la complessità narrativa di Wild Hunt dovrebbe essere una considerazione per chiunque stia pensando di interpretarlo, sono riluttante a dire che è tutto questo un grosso problema. È una storia impegnativa, ma spesso ricca e soddisfacente, piena di personaggi interessanti e di dialoghi sorprendenti e ben scritti.

Aiuta il fatto che i nomi in questo gioco siano incredibili:

Ad un certo punto della storia, Yennefer dà a Geralt un dispositivo chiamato Potestaquisitor. Dillo ad alta voce: "Poh-tes-ta-quiz-itor". Non solo è forse il nome migliore per un dispositivo magico che abbia mai sentito, ma porta anche a questa conversazione eccezionale:

Nonostante possa essere un cazzuto assassino, Geralt è raramente la persona nella stanza con più potere. Trascorre il suo tempo consortando con imperatori, re e maghe, ed è veramente solo al comando di se stesso. Pertanto le scelte del giocatore sono di solito su piccola scala e personali, ancora un altro modo in cui Wild Hunt si differenzia da altri giochi di ruolo simili come Dragon Age e Skyrim . Questa non è la storia del potente comandante dell'esercito o del mistico prescelto; è la storia del ragazzo che lavora per il comandante dell'esercito, il ragazzo che conosce il mistico prescelto.

I personaggi non fanno sempre ciò che suggerisce Geralt, il che significa che le tue decisioni non influenzano la storia nel modo in cui potresti aspettarti. Ad esempio: un personaggio sta pensando di fare qualcosa di avventato. Hai la possibilità di dirle di farlo o di dirle che è una cattiva idea. Se dici che è una cattiva idea, potrebbe spazzarti via e farlo comunque, ma la tua mancanza di supporto in quel momento potrebbe essere un problema lungo la strada. Oppure potrebbe decidere di non farlo su tuo consiglio e cambiare la narrazione in un modo più ovvio.

Ciò rende molto più facile giocare a Wild Hunt in modo naturale, senza preoccuparti delle tue decisioni. Questa decisione avrà un impatto lungo la strada? Chissà! Tanto vale continuare a giocare e scoprirlo.

Alla fine, tutte le tue decisioni portano a una serie di finali diversi. Quando il nemico finale viene sconfitto, Wild Hunt per fortuna non cade nella trappola di tanti altri giochi di ruolo aperti, finendo con una vaga non risoluzione e scaricandoti di nuovo nel mondo per assorbire le missioni secondarie incompiute. Invece, la storia Geralt e Ciri offre un onesto alla bontà finale , ed è successo di essere un finale che ho trovato inaspettatamente che colpisce e soddisfacente. Ovviamente quella era solo la mia fine; il tuo finale potrebbe essere deprimente e terribile. È possibile andare in giro e completare missioni secondarie incompiute dopo che la storia è completa, ma non è supportata dalla narrazione: sei semplicemente tornato indietro nel tempo prima di iniziare la missione finale.

Nella sua prima metà, Wild Hunt è meno un racconto di alta avventura e più un mistero. Geralt ei suoi alleati stanno seguendo il percorso di Ciri attraverso una terra di nessuno dilaniata dalla guerra chiamata Velen e poi verso le vicine Isole Skellige, dando la caccia a testimoni che potrebbero averla vista passare e interrogando gli uomini e le donne con cui ha combattuto o cercato rifugio .

In effetti, Wild Hunt è principalmente un gioco sulla risoluzione di misteri. La maggior parte dei contratti mostruosi opzionali di Geralt e altre missioni secondarie - di cui ci sono un sacco , e di cui ho giocato solo una frazione - coinvolgono un mistero di qualche tipo. Che tipo di mostro se la cava con i bambini di notte? È stata una bestia a uccidere l'assistente di quel mercante o è stato il mercante stesso? Chi sta rubando il cibo dalle taverne della città? Per la maggior parte, questi misteri in realtà non richiedono alcun input da parte del giocatore - non puoi raccogliere gli indizi e capire le cose da solo - ma è comunque molto divertente guidare Geralt mentre scopre indizi e tagli sempre più vicini alla verità.

Ogni passo lungo la serie di missioni principale avvicina Geralt a Ciri, ma porta anche con sé nuove complicazioni. Quel ritmo costituisce la maggior parte delle missioni della storia principale nella prima metà del gioco. Geralt trova un signore della guerra a Velen che ha protetto Ciri per un po ', ma prima di dire a Geralt quello che sa, ha bisogno che Geralt lo aiuti con qualche altra questione domestica.

Questa formula conferisce al gioco la sua struttura all'inizio: Geralt troverà un vantaggio, ma prima che questo vantaggio porti i suoi frutti, deve risolvere una serie di problemi e di solito uccidere una serie di mostri. È artificioso ma efficace, in particolare nella ricompensa alla fine di ogni missione: quando un personaggio finalmente dà a Geralt un'ulteriore storia degli exploit di Ciri, viene raccontata attraverso un flashback giocabile in cui ai giocatori viene effettivamente dato il controllo di lei.

Le sezioni giocabili di Ciri sono autonome e brevi, ma sono numerose ed efficaci. Facendoci vedere il mondo attraverso i suoi occhi, anche brevemente, Wild Hunt ci offre una visione più approfondita del personaggio di Ciri che se fosse semplicemente l'oggetto dei ricordi di altri personaggi.

È anche molto divertente da controllare: è stata addestrata come Witcher e ha alcune abilità magiche uniche, in particolare l'abilità di teletrasportarsi sul campo di battaglia e catturare i nemici alla sprovvista. Ciri è una spadaccina formidabile e un bel cambio di passo rispetto al padre adottivo più lento e metodico.

[Spoiler] Mi aspettavo che Geralt avrebbe seguito Ciri per la maggior parte della storia, e che quando finalmente l'avesse trovata, la storia sarebbe entrata nel suo finale e avrebbe iniziato a concludere. Quindi sono rimasto piacevolmente sorpreso dal fatto che Geralt si ricolleghi effettivamente con Ciri a metà della storia. La loro riunione sposta semplicemente la storia dal mistero all'avventura completa, mentre si uniscono al resto dei loro amici per affrontare direttamente i loro misteriosi avversari nella Caccia Selvaggia. Questo perno narrativo offre al gioco ancora più spazio per rendere Ciri un personaggio reale, piuttosto che un obiettivo sempre fuori portata che alimenta la ricerca di Geralt.

I giocatori non possono prendere il controllo di Ciri a piacimento, ma una volta che Geralt e Ciri si sono riuniti, il trucco della doppia prospettiva viene utilizzato per ottenere un effetto ingegnoso durante un paio di scontri epocali. La storia ci consente di vedere gli eventi chiave attraverso gli occhi di Ciri, piuttosto che di Geralt, e attraverso tutto questo, a Geralt e Ciri viene dato spazio per esplorare il loro legame familiare. Alcune delle migliori scelte di dialogo ruotano attorno al modo migliore per supportare Ciri mentre cerca anche di insegnarle le lezioni di cui avrà bisogno per sopravvivere. Sei burbero o permissivo? Cerchi di proteggerla o di lasciarle scegliere di correre dei rischi? Molte delle tue interazioni con lei dipendono dalla tua comprensione sia del suo personaggio che di quello di Geralt, e la loro interazione è spesso affascinante. The Daddening of Games continua! [Fine spoiler]

"Wild Hunt" è in realtà un sottotitolo piuttosto buono per The Witcher 3 , ma avrebbe potuto facilmente chiamarsi The Witcher 3: Hello Ladies. Ci sono più belle donne in questo gioco di quante tu possa scuotere un ramo di un albero incantato, e sicuramente puoi fare sesso con alcune di loro. (In effetti, puoi anche farlo mentre sei seduto a cavalcioni di un unicorno di peluche .)

La serie di The Witcher è sempre stata sfacciatamente sexy ; quando incontri persone consapevoli della leggenda di Geralt, diventa chiaro che è famoso per aver picchiato le streghe quanto lo è per uccidere i mostri.

C'è un elemento di fantasia sessuale ricamato proprio nella tradizione di Witcher : a causa della natura delle loro mutazioni, i Witcher sono sterili. Le malattie sessualmente trasmissibili non sembrano essere una cosa importante in questo mondo, il che fondamentalmente rende Geralt un grosso cazzo ambulante, tutto piacere e zero rischi. Inoltre, Incantatrici sono anche sterili, e nel corso della loro formazione magica imparare a farsi in modo innaturale bella. Quando Witchers e Sorceresses si incontrano, è una ricetta per momenti sexy selvaggi e senza vincoli. Ciò contribuisce alla visione giocosa del sesso del gioco, almeno per quanto riguarda Geralt e le sue potenziali consorti. Le scene di sesso che ho visto mentre giocavo erano spesso sciocche e ridicole, ma il sesso spesso è sciocco e ridicolo. Il sesso non è un grosso problema qui, ed è rinfrescante.

Le donne e le relazioni tra donne e uomini giocano entrambi un ruolo importante nell'universo di Witcher e, come molte altre popolari serie fantasy, la serie fa sia bene che male dai suoi personaggi femminili. Anche qui abbiamo un mondo fantastico in cui gli aspetti più schifosi dei nostri - schiavitù sessuale, stupro, abusi domestici, brutalizzazione sistemica delle donne e delle minoranze - sono vivi e vegeti, dove castelli e regni immaginari arrivano con tutto il Medioevo. Anche gli uomini sono soggetti a torture e brutalità, ma poiché tende a seguire queste cose, le donne vengono individuate per violazione sessuale. Un punto basso arriva a metà della storia quando Geralt si imbatte in una scena di profonda confusione, un gruppo di donne che sono state brutalizzate e uccise sessualmente apparentemente solo come mezzo per motivare i giocatori a uccidere l'uomo responsabile. (Probabilmente avrei voluto ucciderlo senza vedere una prostituta morta inchiodata al muro, grazie.)

Tuttavia, molti dei personaggi più interessanti della storia sono donne, e più che essere potenti e capaci, sono persone complicate e difficili con motivazioni distinte e spesso contrastanti. (È solo che sembrano modelli di Victoria's Secret e capita di preferire pantaloni da equitazione attillati.) Wild Hunt mi ha anche sorpreso occasionalmente con la sua disponibilità a dire qualcosa sull'oppressione, piuttosto che semplicemente raffigurarla. Ad un certo punto ho chiesto a Geralt di scacciare un paio di uomini che stavano molestando un elfo spaventato per strada. Invece di ringraziarlo, ha accusato con rabbia Geralt di essere intervenuto solo per fargli sentire un eroe. Questo non risolve nulla, ha detto. Quegli uomini torneranno domani, ma dove sarai?

Ciri è allo stesso tempo casta e avvenente, una figura figlia e un piacere per gli occhi, il che, sì, è imbarazzante. Le è stata data una sottotrama romantica frettolosa, ma le è stata tolta la possibilità di consumarla; è una combattente forte e probabilmente più mortale di Geralt con una lama, ma trascorre l'intero gioco con il bottone centrale della camicetta slacciato e il reggiseno in mostra. Wild Hunt , quindi, è un po 'come Geralt: circondato da donne potenti e complicate, entusiaste ma non sempre sicure di come procedere al meglio.

La maggior parte delle spinte che Geralt fa nel corso di Wild Hunt viene eseguita con una delle due spade che indossa sulla schiena. (Che ne dici di una transizione, eh?) Geralt è uno dei più famosi spadaccini in vita, e la maggior parte delle missioni del gioco culmina con lui che tira l'acciaio e accoltella qualcosa finché non smette di muoversi.

Il combattimento di Wild Hunt è un miglioramento significativo rispetto a The Witcher 2. Finalmente sembra che il CD Projekt Red incentrato sul PC sia passato al combattimento basato su controller e la maggior parte dei controlli del gioco si trovano felicemente sotto le dita del giocatore. Il grilletto sinistro mette Geralt in una postura guardinga, pronto a respingere la maggior parte degli attacchi regolari. Ai giocatori vengono dati due pulsanti per schivare; una schivata breve che non consuma resistenza e un tiro più lungo che lo fa. Gli attacchi comportano l'insieme di varie combinazioni di spinte pesanti e leggere. Geralt ei suoi nemici sono bloccati dall'animazione come i giochi di Monster Hunter e Souls , il che significa che il combattimento riguarda tanto il tempismo accurato e la posizione tattica quanto l'offesa aggressiva.

Geralt ha una varietà di abilità offensive e difensive oltre alle sue spade. Può lanciare segni, una sorta di magia Witcher di basso grado che gli consente di lanciare raffiche d'aria o di fuoco contro i nemici, evocare uno scudo protettivo intorno a sé o strisciare nelle menti dei suoi avversari umani e lasciarli indifesi. Geralt può anche creare una serie di bombe esplosive ed è dotato di un'elegante balestra che è molto utile quando si affrontano stormi di bestie in volo.

Queste abilità possono anche essere mescolate e abbinate. Potresti creare una bomba che eroghi una nuvola di polvere esplosiva, quindi accenderla con un segno di fuoco e guardare il tuo nemico bruciare ... o accenderlo con un fulmine esplosivo dalla balestra di Geralt. Potresti lanciare una polvere che lega un nemico spettrale nella sua forma corporea o lanciare un segno che tenga una trappola mistica per raggiungere lo stesso obiettivo.

Capire i propri nemici è importante, il che rende l'indagine preliminare, simile a quella di un detective, di ogni singolo mostro più di un semplice ostacolo tra te e l'inevitabile resa dei conti. È fondamentale che Geralt capisca in anticipo a cosa sta andando incontro, in modo da poter preparare le pozioni appropriate, equipaggiare le armi appropriate e applicare gli oli appropriati alla sua lama. Non puoi cambiare l'equipaggiamento di Geralt nel bel mezzo del combattimento, una restrizione intelligente che costringe i giocatori a pensare come un Witcher e prendere in considerazione i punti di forza e di debolezza del nemico in anticipo.

Le animazioni di combattimento di Geralt sono straordinariamente dettagliate e fluide e hanno un impatto tangibile sul modo in cui si gioca. Mi sentivo regolarmente come se avessi il controllo di un combattente intelligente e sono rimasto impressionato da come Geralt abbia spostato facilmente la sua postura e la sua concentrazione per spostarsi tra i nemici, anche su un campo di battaglia affollato. Parte del fascino di The Witcher è la promessa di farti sentire un cazzuto astuto e inarrestabile, e l'elegante set di mosse di Geralt e l'arsenale ampliato raggiungono questo obiettivo molto più abilmente rispetto ai giochi precedenti della serie.

Alcuni dei miei combattimenti preferiti nel gioco prevedevano scontri uno contro uno contro avversari armati a forma umana, ma anche le molte bestie del gioco possono essere una sfida divertente. Mi è piaciuto particolarmente affrontare varie razze di mostri volanti: Geralt osserva attentamente le bestie alate che girano in cerchio e si tuffano, saltando appena fuori dalla portata dei loro artigli e abbattendole prima che possano scappare.

Wild Hunt è più divertente con livelli di difficoltà più alti: nella sua impostazione predefinita "normale", Geralt diventa rapidamente eccessivo e gli scontri di fine partita possono diventare banali. Inoltre, può tagliare la maggior parte dei nemici senza usare nessuno dei suoi incantesimi, pozioni, oli o bombe, il che rende le cose molto meno strategiche e gratificanti.

Mentre le difficoltà più elevate ti costringono a rimanere in punta di piedi e fare più affidamento sulla borsa dei trucchi di Geralt, rivelano anche carenze nell'intelligenza artificiale dei nemici. La maggior parte dei boss spammano semplicemente gli stessi due o tre attacchi, il che significa che i combattimenti contro di loro sembrano combattimenti contro boss prevedibili dei videogiochi, piuttosto che gare contro nemici imprevedibili e intelligenti. Mentre la difficoltà più alta rende quei combattimenti più impegnativi e quindi più gratificanti, può anche portare a determinati incontri, trasformandoli in battaglie di logoramento mentre Geralt esegue la stessa schivata e contrattacco più e più volte, riducendo gradualmente la salute del boss.

Il combattimento è anche occasionalmente il punto in cui le prestazioni tecniche del gioco diventano un problema, o almeno questo è stato il caso durante il mio gioco. Ho riprodotto una copia di "debug" di The Witcher 3 su una speciale PlayStation 4 che Sony mi ha prestato, il che significa che stavo essenzialmente giocando a una versione finale del gioco, meno una patch del primo giorno che gli sviluppatori stanno già promettendo. Il gioco funziona bene per la maggior parte, mantenendo quello che sembrava un decente 30 frame al secondo sbloccato con il calo occasionale.

In combattimento, tuttavia, le cose possono diventare più stravaganti, in particolare quando un gruppo di personaggi combattono contemporaneamente sullo schermo. Quando la merda inizia davvero a colpire i fan verso la fine del gioco, le ambizioni tecnologiche degli sviluppatori finalmente travolgono le capacità della PS4 e il frame-rate e la reattività diventano un vero problema. Questo è successo solo a me poche volte, ma ha influito negativamente. Quando il frame-rate inizia a fluttuare, diventa più difficile sentirsi connesso ai movimenti di Geralt, il che può ovviamente essere un problema negli incontri più difficili. Devo ancora giocare alla versione PC di Wild Hunt , che probabilmente beneficerà di un frame-rate più stabile e più alto.

Spero anche che l'interfaccia del PC migliori la gestione dell'inventario, il che è un vero casino nella versione console. Mentre ti fai strada attraverso Wild Hunt , Geralt accumulerà più missioni, missioni secondarie, oggetti di creazione, erbe, libri, appunti, parti di mostri e materiali di aggiornamento di quanto qualsiasi essere umano ragionevole potrebbe sapere con cosa fare. Quindi è un problema che i menu di Wild Hunt siano così contorti e ingombranti: ci vogliono anni per scorrere il tuo inventario per trovare qualsiasi oggetto possa essere necessario per una determinata attività, in particolare se hai l'abitudine di aspirare ogni libro e oggetto magico che incontri.

Alla fine del gioco, la scheda "oggetti utilizzabili" del mio inventario aveva questo aspetto:

Quale libro è quale? Nessun indizio. Dovrei scorrerli tutti per trovare il libro che sto cercando. I nuovi oggetti vengono temporaneamente spostati in cima alla pila, ma se vuoi trovare qualcosa che hai già letto ... beh, buona fortuna. È altrettanto sconcertante che i libri rientrino nella stessa categoria di "oggetti utilizzabili" di pozioni e tonici.

Anche i negozi sono difficili da navigare e più il mio inventario diventa pieno, più i menu rimarrebbero in ritardo mentre mi spostavo da uno all'altro. Immagino che tutto sia molto più facile da gestire quando si utilizza un mouse e una tastiera, ma dato quanto bene il resto del gioco funziona con un controller, anche questa sembra una mezza soluzione.

Questa può sembrare una piccola cosa su cui insistere, ma dato quanto del gioco viene speso per navigare nei vari menu, in realtà non lo è. Sviluppatori di giochi, ascoltate la mia richiesta! Qualcuno ha bisogno di trovare un modo migliore per i giocatori di interagire con complicati sistemi di gestione dei personaggi e dell'inventario. Non so bene come sia la soluzione: un secondo schermo? menu radiali? - ma di sicuro non è questo.

A un certo punto, a metà della storia, mi sono ritrovato a vagare per una tenuta nell'estremo est di una delle grandi città del nord di Wild Hunt . Avevo appena partecipato a un'elegante corsa di cavalli pomeridiana e non avevo fretta di arrivare da nessuna parte.

Mentre passeggiavo, ho trovato questo ragazzo:

È un contadino che lavora in un campo, spalando la terra. Mi fermai e lo guardai, notando che dopo aver immerso la sua pala nel "terreno" digitale ai suoi piedi, stava effettivamente tirando fuori un po 'di terra. Quindi faceva oscillare la palata di terra al suo fianco e la scaricava.

Non ho potuto fare a meno di meravigliarmi della mole di lavoro che deve essere stata dedicata a quel piccolo dettaglio. Qualcuno doveva animare il contadino, certo, ma qualcuno doveva anche creare la terra. Dovevano renderlo un oggetto indipendente, dargli peso e assegnargli le proprietà fisiche necessarie perché volasse via dalla pala proprio così .

Wild Hunt è intriso di quella sorta di piccola rivelazione tecnologica. A prima vista, potrebbe non sembrare molto più avanzato di altri giochi simili a cui abbiamo giocato prima. Trascorri una o due ore a giocare, tuttavia, e le sue tante piccole faccende di programmazione hanno un effetto cumulativo.

Questo mondo non è semplicemente adorabile nelle immagini fisse; si muove . Una folata di vento scuote i rami di un vicino boschetto di alberi; I capelli di Geralt svolazzano insieme a loro. I gioielli e le armature dei personaggi oscillano pigramente mentre camminano; le loro spade e le armi nel fodero oscillano avanti e indietro con i loro passi. Un falò notturno emette luce arancione, facendo danzare le ombre degli alberi contro l'oscurità.

Gli sviluppatori di Wild Hunt hanno utilizzato la loro considerevole abilità tecnologica per creare un bellissimo tributo al mondo naturale. Il sole in questo gioco ha degli stati d'animo ; la sua luce si sprigiona in una varietà di sapori a seconda del tempo e del clima. Gli esseri umani capiscono innatamente che il sole ha una luminosità leggermente diversa in diversi momenti della giornata, ma la maggior parte della luce solare generata digitalmente mantiene solo poche tonalità e temperature. Grazie a una tecnologia di illuminazione senza dubbio complicata, The Witcher 3 ricrea la luce del sole con risultati a volte impressionanti. Raro è il videogioco in grado di catturare efficacemente, diciamo, la peculiare tinta del sole mentre splende attraverso le nuvole di tempesta nel tardo pomeriggio a una latitudine dell'estremo nord.

Sebbene Wild Hunt rappresenti uno dei tentativi più efficaci di ricreare digitalmente un mondo fotorealistico, ogni impressionante impresa tecnologica rivela necessariamente anche un difetto. I personaggi emettono emozioni in modo più credibile rispetto a giochi di ruolo simili, ma i loro volti spesso assomigliano ancora a maschere di bambole, truccate per registrare le emozioni al momento giusto. Alcuni filmati possono essere resi con motion capture naturale e una fedeltà impressionante, mentre altri sono truccati e robotici. Un quadro della foresta può sembrare bello un momento, solo per essere rovinato da uno strano branco di cervi che si fa strada tra di loro.

In altre parole, anche i progressi tecnologici più entusiasmanti di The Witcher 3 sono come qualsiasi altro risultato tecnologico: sono degni di celebrazione da soli, ma sono punti di passaggio lungo un percorso verso una destinazione non ancora raggiunta. Inevitabilmente, saranno superati.

Considera il contadino: potrebbe avere della sporcizia nella pala, ma in realtà non sta scavando un fosso. In qualche gioco immaginario pubblicato tra cinque anni, quella terra si sposterà effettivamente dal terreno in un mucchio dietro di lui. Tra altri cinque anni finirà di scavare e passerà alla fila successiva.

Per ora, però: quanto è bello che questo tizio stia effettivamente spalando la terra?!?

Con il passare del tempo in Wild Hunt , la barba di Geralt cresce. Puoi raderti in una qualsiasi delle principali città del gioco, ma con il passare dei giorni e delle settimane, la sua barba inizia a ricrescere.

Il viaggio da questo ...

…a questo…

…a questo…

...a questo...

... avviene attraverso quelli che sembrano dieci diversi passaggi, con Geralt che diventa sempre più barba ogni giorno che passa. È ancora un altro notevole risultato tecnico in un gioco pieno di loro.

Come molti dei migliori trucchi di Wild Hunt , la barba in continua crescita di Geralt mi ha collegato al gioco in un modo sottile ma potente. La sua barba non sarebbe cresciuta dall'oggi al domani; ci sarebbe voluto abbastanza tempo perché quando fosse cresciuto completamente, avrei riflettuto su qualunque cosa stessimo facendo l'ultima volta che si è fatto la barba. Il tempo passa, il gioco me lo ricordava. Lentamente ma sicuramente.

"Qualcosa finisce, qualcosa inizia." Questo è il titolo di uno dei racconti successivi del creatore di Witcher Sapkowski e un concetto che gioca un ruolo importante in Wild Hunt . Questo gioco è una fine e un inizio. È una fine per Geralt, ma, nella sua protetta Ciri, vede la speranza per un nuovo inizio. È la fine della gestione della storia di Geralt da parte di CD Projekt Red, ma anche per loro sembra un inizio, poiché hanno finalmente raggiunto molte delle ambizioni narrative e progettuali che prima sembravano fuori dalla loro portata.

Wild Hunt è una grande avventura che sembra distintamente del suo tempo. Riesce a stabilire nuovi standard per la tecnologia dei videogiochi, accentuando la natura fugace del successo tecnologico fine a se stesso. È una degna esplorazione dell'amicizia e della famiglia, che mescola scene di grande dolore con scene di ridicola lussuria, temperando la sua malinconia con chiari spruzzi di gioia e allegre viscere mostruose. Vieni per l'epica resa dei conti tra il bene e il male; resta per il sesso dell'unicorno.

Suggested posts

Gwent autonomo apporta alcuni grandi cambiamenti alla versione di The Witcher 3

Gwent autonomo apporta alcuni grandi cambiamenti alla versione di The Witcher 3

Il mio risveglio di Gwent è avvenuto interamente negli ultimi due mesi. In quel periodo sono passato dal non giocare mai, all'essere leggermente ossessionato dalla versione del minigioco di Witcher 3, al giocare e godermi la beta del gioco standalone.

Tales of Zestiria prende spunto dalla letteratura classica

Tales of Zestiria prende spunto dalla letteratura classica

Immagina se Don Chisciotte fosse un JRPG e il personaggio del titolo stesse davvero combattendo contro i giganti mentre tutti gli altri vedevano i mulini a vento. Quel gioco esiste ed è Tales of Zestiria.

Related posts

Leggi la potente lettera pro-vaccinazione di Roald Dahl (dal 1988)

Leggi la potente lettera pro-vaccinazione di Roald Dahl (dal 1988)

Roald Dahl, autore di libri come Charlie and the Chocolate Factory, James and the Giant Peach e Matilda, perse la figlia maggiore, Olivia, a causa del morbillo nel 1962. Ventisei anni dopo scrisse un appello convincente e sconvolgente ai genitori, esortandoli a far vaccinare i propri figli contro la malattia.

Le nostre prime quattro scelte di anime per l'estate 2017

Le nostre prime quattro scelte di anime per l'estate 2017

Principessa Principal Ammettilo: agosto è per le abbuffate di anime. Potresti pensare di avere piani più grandi.

Il nostro primo sguardo al multigiocatore in azione di Star Wars Battlefront II

Il nostro primo sguardo al multigiocatore in azione di Star Wars Battlefront II

EA ha mostrato alcuni filmati di Battlefront II oggi e sembra fantastico. Secondo il capo di EA Andrew Wilson, gli sviluppatori hanno considerato tutte le critiche "costruttive" che i giocatori avevano per il primo gioco.

Padre e figlio costruiscono trasformatori giganti con parti di auto usate

Padre e figlio costruiscono trasformatori giganti con parti di auto usate

Il lavoro di Yu Zhilin e di suo figlio è una prova concreta che i film Transformers sono la cosa più popolare in Cina, e in questo caso, penso che sia assolutamente perdonabile che abbiano usato le versioni di Michael Bay per le loro statue. Rottami metallici e parti di automobili scartate non sono mai sembrava così buono.

MORE COOL STUFF

"Ballando con le stelle": Mel C "sventrato" per la scioccante eliminazione del grasso notturno

"Ballando con le stelle": Mel C "sventrato" per la scioccante eliminazione del grasso notturno

La celebrità di "Ballando con le stelle" Mel C è stata "sventrata" per la sua scioccante eliminazione di "Grease" Night dopo essersi ritrovata tra le ultime due.

Randall Emmett tradisce? Lala di "Vanderpump Rules" ha detto che non si preoccupava di lui "strisciante intorno"

Randall Emmett tradisce? Lala di "Vanderpump Rules" ha detto che non si preoccupava di lui "strisciante intorno"

Lala Kent di "Vanderpump Rules" in precedenza ha detto che non poteva vedere Randall Emmett tradirla. Ha anche detto che era il suo migliore amico.

In che modo Colin Powell ha incontrato sua moglie, Alma Powell?

In che modo Colin Powell ha incontrato sua moglie, Alma Powell?

Colin Powell e sua moglie Alma Powell sono stati sposati per quasi sei decenni. Il matrimonio della coppia è davvero durato nel tempo.

Quali sono alcune delle bandiere rosse delle relazioni di Olivia Munn?

Quali sono alcune delle bandiere rosse delle relazioni di Olivia Munn?

L'attrice Olivia Munn ha rivelato alcune bandiere rosse sugli appuntamenti, oltre a una cosa che pensa possa essere una bandiera rossa tutta sua.

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC ha permesso ai medici di vedere all'interno del cranio di una donna e confermare la sua massa cerebrale cistica. Quello scanner? È stato sviluppato da un eccentrico ingegnere che ha lavorato presso la casa discografica dei Beatles.

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Vuoi cambiare il tuo nome su Facebook? È facile da fare in pochi semplici passaggi.

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

Se non riesci sempre a raggiungere l'obiettivo giornaliero arbitrario di 10.000 passi, abbiamo buone notizie. Anche la tua salute può trarne beneficio se fai meno passi.

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Il Garden State è l'unico stato negli Stati Uniti in cui è illegale pompare il proprio gas. Cosa dà?

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

L'ex spudorata Emma Kenney ha parlato della sua esperienza di lavoro con Emmy Rossum nella serie Showtime.

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

"Non c'era nessuna possibilità da cogliere", dice a PERSONE Javier Muñoz, sieropositivo e sopravvissuto al cancro.

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

"Così tante persone mi hanno scritto e mi hanno contattato dicendo che anche noi abbiamo perso così tanto", ha detto Rachael Ray su Extra.

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto, che aspetta il suo primo figlio dal fidanzato Cory Tran, ha festeggiato il suo piccolo lungo la strada con un baby shower all'aperto.

Stai cercando di fare troppo

Stai cercando di fare troppo

Insegno corsi online da più di 10 anni. Uno studente tipico ha una serie di interessi e passioni diversificati.

Il paradosso dell'indipendenza

Il paradosso dell'indipendenza

Gli americani praticamente respirano l'indipendenza. Almeno l'idea.

Puoi curare qualsiasi malattia attraverso meditazioni sulla coerenza del cuore e del cervello

Puoi curare qualsiasi malattia attraverso meditazioni sulla coerenza del cuore e del cervello

Queste meditazioni sono supportate da ricerca scientifica e studi di casi — Clicca qui e scopri di più! È sempre stato vero che gli esseri umani hanno la capacità e il potere di manifestarsi e guarirsi efficacemente. So solo che richiede loro di fare la scelta e imparare a farlo.

La tigre ruggisce nel nostro orecchio interno, domala

Gestione della rabbia nei momenti di difficoltà

Quando prendiamo questo scenario: lottiamo con i nemici che fanno a pezzi i nostri piani. Il danno è fatto e sembrano inarrestabili.

Language