The Ultimate Warrior non è una mascotte del Gay Pride

Dana Warrior si prepara per il suo rapporto.

Giovedì pomeriggio, l'ambasciatrice della WWE e membro del team creativo Dana Warrior, ha twittato un messaggio di orgoglio pro-LGBTQ +, sottolineando che "crede nell'uguaglianza, nell'istruzione, nella consapevolezza e in questo semplice fatto: l'amore vince ... Sempre !!" Di per sé, le parole andrebbero bene, ma poiché Warrior è meglio conosciuta come la vedova del noto cazzone folle e imponente bigotto The Ultimate Warrior , le sue parole correvano sempre il rischio di atterrare con un clangore. Il messaggio è di per sé perfettamente accettabile da Corporate Pride Mad Libs , e lei non è il marito morto; un tweet sull'orgoglio della varietà del giardinoha fatto un anno fa passato senza molti commenti o lamentele. Questa volta, però, Warrior è apparsa nel suo mite tweet indossando la pittura del viso del suo defunto marito virulentemente omofobo, e la reazione è stata prevedibilmente negativa. La parola chiave è "prevedibile": in ottobre, per GLAAD Spirit Day, ha scritto un post sul blog per il sito web della community della WWE incentrato su una fotografia simile, e il tweet che lo promuove ha ottenuto una risposta altrettanto ostile a quella di giovedì. I fan del wrestling sanno di cosa parlava The Ultimate Warrior, almeno lontano dal ring, e non era l'uguaglianza o l'istruzione o, il signore lo sa, l'amore.

Può essere difficile descrivere quanto sia strano questo se non hai familiarità intima con la personalità di Warrior lontano dal ring. Come figura politica, Warrior - sì, ha cambiato legalmente il suo nome da James Brian Hellwig a semplicemente "Warrior" nel 1993 - è più noto per essere un enorme omofobo . Ha detto e fatto un sacco di cose orribili, perché ha sostenuto ed espresso ripetutamente praticamente ogni opinione reazionaria immaginabile. Ma gridare che "il queering non fa funzionare il mondo" durante il suo famoso e orribile discorso del 2005 alla UConn è quello che tutti ricordano. Potresti non conoscere i legami tra lui e la notoriamente antisemita Charles Martel Society o gli altri momenti salienti della sua vita ai gradini più bassi della politica reazionaria americana, ma "il queering non fa funzionare il mondo" divenne famoso in tutti i modi peggiori. Il suo discorso del 2006 alla DePaul University, incentrato sul suo odio per gli "studi queer", è meno noto, ma dei pochissimi post sul suo blog che sono ancora correttamente archiviati elabora il messaggio. Non è meglio di quanto ti aspetteresti. Warrior era un bigotto a tutto tondo, ma la sua omofobia era al centro di chi era e di ciò in cui credeva.

La produzione e la promozione di immagini di Dana Warrior dipinte come The Ultimate Warrior, con l'obiettivo esplicito di mostrare solidarietà alla comunità LGBTQ +, è così palesemente mal concepito da sembrare provocatorio e intenzionale. L'eredità di Warrior è ovvia e pubblica, ma non è che Dana non abbia nulla di cui rispondere. Gli odiosi blog di suo marito sono scomparsi da Internet perché la società fondata dai due, Ultimate Creations, ha presentato una notifica di rimozione per violazione del copyright a The Internet Archive solo due giorni dopo la pubblicazione di un articolo di VICE Sports del 2017 su tali post . Secondo un rapporto contemporaneo che sembra aver avuto origine dal blog di celebrità Oh No They Didn't , il discorso di DePaul di Warrior lo includeva dicendo che sua figlia all'asilo non poteva rivelarsi lesbica perché, come parafrasato, "lei [ " ] è completamente femminile in ogni senso della parola. " Grazie in parte a Dana Warrior, dovremo prendere quel post in parola.

Due anni prima del discorso di DePaul, in un post sul blog condiviso con Deadspin - non è più archiviato pubblicamente, ma i passaggi chiave corrispondono a estratti pubblicati su Yahoo Answers cinque anni prima della sua morte - Warrior è andato anche oltre descrivendo come la sua omofobia ha informato la crescita delle sue figlie. "Ciò di cui la gente dovrebbe essere indignata è che con ogni successiva scomparsa di una 'verità', il mondo in cui cresceranno i nostri figli diventa sempre più una frode scioccante e prevenuta sempre meno capace di essere affrontata razionalmente", ha scritto Warrior in al centro di un trattato sul matrimonio gay. “Questa è la mia preoccupazione. I miei figli se lo meritano, no? " Il post devolve da lì, in delirio sul sesso gay che ha causato l'apocalisse.

A rischio di dilungarmi sul punto, tutte queste orribili stronzate sono reali . Tutto questo è accaduto, il che fa sì che la WWE abbia tentato due volte in otto mesi di rinominare Warrior come un pilastro della forza positiva di LGTBQ + e il fatto che Dana Warrior rimanga in un ruolo di fronte al pubblico come ambasciatore della WWE suggerisce che la compagnia sta mirando a fare Warrior over come l'ultimo simbolo della WWE di onore e forza, meno tutte le cose che lo rendevano complicato e repellente quando era vivo. Il tentativo di invertire completamente l'eredità del più grande bigotto della storia della WWE è una menzogna sfacciata, e sembra proprio così.

Probabilmente non sarai sorpreso di sapere che questa non è la prima volta che la WWE ha tentato di ribaltare la propria brutta storia, tanto meno di recente.

Da quando ha riavviato la divisione femminile come una preoccupazione più seria e atletica quattro anni fa, la WWE ha sistematicamente inquadrato l'ascesa della divisione come una storia di donne che superano l'oppressione. Questo è accaduto quando la WWE produce documentari in cui talenti femminili in pensione lamentano di essere stati istruiti a non cercare di avere buone partite "come i ragazzi". Questa è una disgiunzione, ma solo se riconosciuta come tale.

La WWE sceglie semplicemente di non farlo, e invece si definisce - la promozione responsabile sia della vecchia divisione femminile regressiva che di quella nuova e migliorata - non solo come sostenitrice del wrestling femminile, ma come forza progressista all'avanguardia in generale. Questo è facile se declinate ogni responsabilità e riconoscimento del fatto che la promozione stessa era l'oppressore durante quegli anni bui. “Le donne sono moonsaulting diritti sul bene soffitto di vetro,” WWE CFO e Co-Presidente esclamato George Barrios esclamò al Summit Business Partner annuale della società nel mese di aprile, una dichiarazione che vistosamente trascura di dire che era WWE che ha installato tale soglia al primo posto. Questa disconnessione si estende a questioni più ampie, incluse alcune fortunatamente non toccate da The Ultimate Warrior.

Poco più di una settimana fa, la WWE stava vivendo un interessante venerdì sera. Negli Stati Uniti, Daria "Sonya Deville" Berenato - ora posizionata dalla WWE come la prima interprete lesbica fuori della promozione - e la partner del tag team Amanda "Mandy Rose" Saccamano sono apparse per conto della WWE al GLAAD Concert for Love and Acceptance. Mentre ciò accadeva, la maggior parte dei membri maschi del roster principale della WWE erano a Jeddah, in Arabia Saudita, per Super Show-Down, il terzo spettacolo dell'accordo di 10 anni da un miliardo di dollari della WWE con un regime che ha decretato che l'omosessualità è punibile con la morte. .

Il primo spettacolo dell'accordo saudita della WWE è stato travolto da una propaganda esplicita, ma il regime sembra aver permesso alla WWE di saltare la disinformazione più palese dopo che la notizia dell'omicidio da parte del regime del giornalista del Washington Post Jamal Khashoggi è diventata pubblica. La propaganda è ancora quello di WWE ha firmato fino a , però, e si sta ancora cercando di avere entrambe le cose, di essere positivo, alleato sunshiny sulle tematiche LGBT a casa, anche se in un modo che coinvolge spudoratamente gaslighting appassionati circa l'eredità di The Ultimate Warrior, pur essendo anche assolutamente d'accordo con qualsiasi merda reazionaria che i suoi clienti vogliono all'estero. L'effettivo co-proprietario della WWE presiede anche un PAC di rielezione per la campagna di rielezione Trump / Pence pericolosamente anti-LGBT, ma almeno quel po 'di inganno è palese e pubblico. Il resto è più ovviamente un trambusto, o una scommessa sul fatto che la promozione non sarà mai costretta a quadrare ciò che dice con ciò che fa.

A marzo, quando abbiamo discusso l'ultima volta di Warrior in questo spazio , un paio di commentatori hanno postulato una teoria che non avevo visto discutere prima. La WWE farebbe qualcosa di tutto questo se non dovessero affrontare la morte improvvisa ma in modo ridicolo - Warrior è morto letteralmente pochi minuti dopo essere tornato a casa dal fine settimana di WrestleMania - di un artista il cui nome sembrava costruito su misura per il marketing della causa? Lascia da parte ciò per cui The Ultimate Warrior ha effettivamente combattuto, ed è facile immaginare il nome sui premi assegnati a persone degne che combattono per ciò in cui credono.

La WWE ama mantenere le leggende interne in standby, raramente con grande effetto. Vince McMahon Sr. ha usato l'ex campione Bruno Sammartino come guarnizione per i grandi spettacoli durante gran parte degli anni di regno del successore Bob Backlund, tenendolo in periferia nel caso fosse necessario per rendere le cose interessanti. Solo Randy Savage ha ricoperto il ruolo per un certo periodo di tempo durante il regno di Vince Jr., ed è fuggito perché sapeva di avere ancora anni buoni sul ring. Bret Hart ha firmato un contratto di 20 anni che includeva un decennio di fermo solo in quel ruolo, ma i fan sanno cosa è successo quando McMahon ha rotto quell'accordo. Dopo due decenni, John Cena sembrava passare al ruolo - o, comunque, farlo come consentito dalla sua fiorente carriera di attore - ma è stato MIA da quando si è ritirato dallo spettacolo "Crown Jewel" della WWE per il governo saudita dopo la tortura di Khashoggi e omicidio.

Dato quanto possono essere i lottatori viventi supponenti e / o di principio, dare forma a una leggenda defunta nell'immagine che meglio si adatta agli obiettivi di business della WWE sembra certamente un'opzione conveniente; un idealizzato e defunto Andre The Giant ha ricoperto un ruolo simile per la promozione verso la fine del millennio. Warrior è un tipo duro per questo genere di cose, ma almeno ha fatto la sua ultima dichiarazione bigotta. La WWE di oggi ha un Chief Brand Officer che è molto più esperto ma ugualmente spudorato: la figlia di McMahon, Stephanie. È stata Stephanie a citare il co-fondatore di Twitter Biz Stone al Business Partners Summit 2015 della sua stessa azienda, affermando che "la filantropia è il futuro del marketing" e "il modo in cui i marchi [a] r [e] vinceranno". (Un'ora dopo, Stone ha tentato di attenuare la risposta negativa a quel tweet posizionando vagamente il vantaggio di marketing della filantropia come un felice effetto collaterale della genuina benevolenza .) Poche ore dopo i commenti di Stone e il tweet di Stephanie che li lodava, il primo Warrior Award annuale della WWE , presentato da Dana Warrior e Daniel Bryan, è stato consegnato alla cerimonia di induzione della WWE Hall of Fame.

McMahon ha scritto il messaggio di Stone in modo tale che sembrasse un commento sulla presentazione del Warrior Award e, in misura minore, sui suoi destinatari, in questo caso, alla famiglia di Conor Michalek, vittima di cancro al cervello pediatrico. (Non sarete sorpresi che la WWE non ha incluso il segmento di pietra nel video del vertice caricato i loro giorni di siti web più tardi.) Mentre ci sono stati sempre diversi potenziali “ folle enormi angoli” all'odio inspiegabile il Guerriero inaugurale del premio Guerriero di malati di cancro e bambini malati terminali non sarebbero stati d'aiuto, qui: la WWE si è a malapena preoccupata di nascondere che il Warrior Award era un cinico esercizio di branding. Chiaramente non si sentivano in dovere di farlo.

Giorni dopo, Justin Roberts, un annunciatore ring che era stato lasciato andare sei mesi prima, ha scritto su Medium sul suo blog sulle sue frustrazioni per la gestione di quanto sopra da parte della WWE . Era stato il collegamento chiave tra i Michaleks e la WWE, sebbene fosse stato tagliato dai video prodotti sul ragazzo, che alla fine furono usati per spingere le iniziative della compagnia "Connor's Cure" per le organizzazioni di beneficenza per la ricerca sul cancro.

"Quando stavo leggendo Twitter questo fine settimana, mi sentivo come se avessi un pugno nello stomaco", ha scritto Roberts. Ha lottato tanto con il motivo per cui era stato escluso dalla promozione quanto con il fatto di quell'elisione. "Nonostante abbia riscritto la storia e l'abbia usata per darsi una pacca sulla spalla per essere un'organizzazione standup, vorrei che Connor's Cure e l'ingresso di Connor nella Hall of Fame fossero guidati dalla sincerità e non dalla strategia", ha continuato Roberts. "Ma purtroppo, sembra che facciano solo parte del futuro" filantropico "del marketing." Roberts è stato bollato - ingiustamente, a mio avviso - come in lotta per il "credito" con la WWE. È chiaro, data la sua dichiarazione più ampia, che la sua lamentela aveva più a che fare con il più ampio lavoro della WWE di trasformare la realtà in modo che si adattasse maggiormente al suo presente alleato aziendale.

"È offensivo suggerire che la WWE ei suoi dirigenti avessero intenzioni tutt'altro che altruistiche nell'onorare Connor e la sua eredità con il Warrior Award", ha detto la WWE in una dichiarazione al Washington Post e ad altri punti vendita. Circa 30 mesi dopo, la conclusione della risposta della promozione a VICE sull'utilizzo delle immagini del Guerriero ha colpito una nota simile: "Qualsiasi tentativo di distrarre dalla missione di queste iniziative e allontanare i riflettori dai premiati è purtroppo fuorviante." È così che parlano le campagne politiche, e in particolare come parlano quando vogliono superare qualcosa di imbarazzante. Qui, come nelle campagne, funziona esattamente come può funzionare.

La parte più strana è che la WWE fa davvero molto bene con vari enti di beneficenza. Hanno investito molto di più nelle loro associazioni pluridecennali con la Special Olympics e la Make-A-Wish Foundation di quanto ne abbiano ricavato in termini di pubbliche relazioni, al punto che è facile credere che lo intendano davvero. Ma più la filantropia della promozione diventa una questione di branding o di pubbliche relazioni, più il loro buon lavoro diventa indistinguibile dal marketing grossolano.

Dana Warrior che usa il Pride Month per vestirsi come l'uomo che intendeva indottrinare le sue figlie al suo bigottismo porta a casa quanto sia diventato intricato questo nodo. Il suo sforzo per lo più riuscito di nascondere la retorica più odiosa di Internet di quell'uomo suggerisce quanto potere e denaro contribuiscano a rendere possibile questa confusione. "I queer non fanno funzionare il mondo", scrisse Warrior nel 2004, aggiungendo che "Sposarli porterà [il mondo] un passo più vicino alla sua fine. "L'uomo che ha detto che questo è un pilastro della debolezza, non della forza, e non appartiene neanche al mese dell'orgoglio. Ma poi questa mossa non riguarda più quell'uomo, più.

David Bixenspan è uno scrittore freelance di Brooklyn, New York, che co-ospita il podcast Between The Sheets ogni lunedì su BetweenTheSheetsPod.com e ovunque siano disponibili i podcast. Puoi seguirlo su Twitter su @davidbix e visualizzare il suo portfolio su Clippings.me/davidbix .

Suggested posts

Brooklyn tornerà di nuovo

Brooklyn tornerà di nuovo

Non hai visto l'ultimo di questi ragazzi. Conosci il vecchio detto: “Ecco perché giocano ai giochi.

La UEFA indaga sulla fascia arcobaleno di Neuer mentre gli scagnozzi fascisti marciano sulla partita Ungheria-Francia [Aggiornato]

La UEFA indaga sulla fascia arcobaleno di Neuer mentre gli scagnozzi fascisti marciano sulla partita Ungheria-Francia [Aggiornato]

La fascia da capitano arcobaleno di Manuel Neuer è al vaglio della UEFA. Se l'intera debacle della Super League ha messo le persone nella posizione molto imbarazzante e scomoda di dover schierarsi con la UEFA, possono stare certi che la UEFA avrebbe sempre fatto tutto il possibile per sperperare quel capitale.

Related posts

Il lanciatore di baseball del college Sang Ho Baek muore dopo le complicazioni dell'intervento chirurgico di Tommy John

Il lanciatore di baseball del college Sang Ho Baek muore dopo le complicazioni dell'intervento chirurgico di Tommy John

Sang Ho Baek aveva solo 20 anni. Sang Ho Baek, un lanciatore di college alla George Mason University, è morto dopo complicazioni dovute alla ricostruzione del legamento collaterale ulnare, altrimenti noto come chirurgia di Tommy John.

L'hockey non è più bravo del basket a scegliere il suo difensore dell'anno

L'hockey non è più bravo del basket a scegliere il suo difensore dell'anno

Aleksander "Sasha" Barkov era davvero la scelta migliore per il Trofeo Selke? Di recente, la discussione nel basket è stata Defensive Players Of The Year e come esattamente alcuni giocatori siano finiti con quel premio. Mentre guardavamo Rudy Gobert fissare con sguardo assente dalla corsia i Clippers mentre calciavano costantemente la palla a chi avrebbe dovuto fare da guardia fuori dalla linea dei tre punti, o guardando Giannis Antetokounmpo fare qualunque cosa fa sul lato difensivo di alcuni hanno chiesto a entrambi di restituire quei trofei (il mio collega Carron ha passato diverse riunioni del personale a denunciare come Draymond Green sia stato derubato, anche se stavamo parlando di picnic del personale).

Pronostico College World Series: imprevedibilità

Pronostico College World Series: imprevedibilità

Vanderbilt numero 4 è il favorito per vincere tutto, grazie in gran parte al lancio eccezionale della squadra.

L'ultimo anno di Bonds e Clemens nella scheda elettorale della Hall of Fame costituirà un precedente per i lanciatori di Spider Tack di oggi

L'ultimo anno di Bonds e Clemens nella scheda elettorale della Hall of Fame costituirà un precedente per i lanciatori di Spider Tack di oggi

Dato l'attuale scandalo di imbrogli, Gerrit Cole avrà una possibilità un giorno nella Hall of Fame? Il 2022 sarà l'ultimo anno di Barry Bonds e Roger Clemens nella scheda elettorale della Hall of Fame. Le due superstar del baseball degli anni '90 e '00 hanno raccolto sempre più voti ciascuno degli ultimi otto anni al ballottaggio, aumentando le loro percentuali da circa il 35% ciascuna nel 2014 a circa 61.

MORE COOL STUFF

Tom Hiddleston parla della morte di Loki della Marvel in "Thor: The Dark World" per accontentare i fan - "Era bizzarro"

Tom Hiddleston parla della morte di Loki della Marvel in "Thor: The Dark World" per accontentare i fan - "Era bizzarro"

Tom Hiddleston condivide i suoi pensieri sulla Marvel che cambia il destino di Loki in "Thor: The Dark World" a causa di scarsi test sullo schermo.

Come la figlia della principessa Anna Zara Tindall e il marito Mike Tindall fanno funzionare il loro matrimonio di 10 anni

Come la figlia della principessa Anna Zara Tindall e il marito Mike Tindall fanno funzionare il loro matrimonio di 10 anni

La figlia della principessa Anna, Zara Tindall, e suo marito, Mike Tindall, festeggiano quest'anno il loro decimo anniversario di matrimonio.

'Loki': Quanti anni ha Mobius? Ecco cosa dice la regista della serie Kate Herron

'Loki': Quanti anni ha Mobius? Ecco cosa dice la regista della serie Kate Herron

Molti spettatori si sono chiesti quanti anni ha Mobius M. Mobius, e la regista di "Loki" Kate Herron potrebbe avere un indizio.

'The Challenge' 37: Un drammatico concorrente sembra essere il motivo per cui 2 concorrenti principali sono stati squalificati

'The Challenge' 37: Un drammatico concorrente sembra essere il motivo per cui 2 concorrenti principali sono stati squalificati

La stagione 37 di "The Challenge" è attualmente in fase di riprese e le voci sui concorrenti squalificati stanno già iniziando a inondare Internet.

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

La verità è che le tue possibilità di avere una di queste mega inondazioni sono le stesse ogni anno: l'1%.

Come la carne coltivata in laboratorio potrebbe cambiare il mondo del cibo per animali domestici

Come la carne coltivata in laboratorio potrebbe cambiare il mondo del cibo per animali domestici

Sta arrivando una nuova era di alimenti per animali domestici creati in laboratorio, in modo sostenibile e a ridotto impatto ambientale. Ma piacerà agli animali domestici e ai loro umani?

Vuoi un perfetto Cuppa Joe? Arrostisci i tuoi chicchi di caffè

Vuoi un perfetto Cuppa Joe? Arrostisci i tuoi chicchi di caffè

Hai cercato nel mondo quella tazza di caffè perfetta? Forse imparare l'arte e la scienza della torrefazione dei chicchi di caffè è la strada da percorrere.

Chi era il misterioso Melchisedec nella Bibbia?

Chi era il misterioso Melchisedec nella Bibbia?

Fa solo una breve apparizione in Genesi, eppure è stato visto come un precursore di Gesù Cristo. Che cosa era veramente e come si è associato a Gesù?

Chip Gaines lascia che le sue figlie gli intrecciano i capelli mentre la moglie Joanna lo loda per la festa del papà: "Il miglior tipo di papà"

Chip Gaines lascia che le sue figlie gli intrecciano i capelli mentre la moglie Joanna lo loda per la festa del papà: "Il miglior tipo di papà"

"Di sicuro ti amiamo", ha scritto Joanna Gaines al marito Chip in un dolce post per la festa del papà mentre lasciava che le figlie Ella ed Emmie gli intrecciassero i capelli

Nick Cannon conferma che aspetta il quarto bambino in un anno nel post per la festa del papà

Nick Cannon conferma che aspetta il quarto bambino in un anno nel post per la festa del papà

"Ti festeggio oggi", ha scritto Alyssa Scott sulla sua Instagram Story, condividendo una foto di maternità di se stessa e Nick Cannon per la festa del papà

Khloé Kardashian è "felice" di avere Tristan Thompson a Los Angeles per celebrare la festa del papà: fonte

Khloé Kardashian è "felice" di avere Tristan Thompson a Los Angeles per celebrare la festa del papà: fonte

"Ha trascorso molto tempo lontano da Los Angeles durante la stagione [di basket]", ha detto una fonte a PEOPLE

Sophie Turner rende omaggio a "Best Baby Daddy" Joe Jonas per la sua prima festa del papà

Sophie Turner rende omaggio a "Best Baby Daddy" Joe Jonas per la sua prima festa del papà

"Buona festa del papà al papà definitivo e a tutti i papà là fuori", ha scritto Sophie Turner in occasione della prima festa del papà del marito Joe Jonas dopo aver dato il benvenuto alla figlia Willa lo scorso luglio

Come Kuula TV sta sconvolgendo un'industria sulla scia della pandemia

Mariel Witmond sta trasformando gli insegnanti di yoga in imprenditori

Come Kuula TV sta sconvolgendo un'industria sulla scia della pandemia

Adoro ospitare altri dei miei podcast. lo faccio davvero.

La verità è là fuori, ma a chi importa?

Cosa succede quando i fatti non contano più?

La verità è là fuori, ma a chi importa?

La stupidità ci ha messo in questo pasticcio, perché non può tirarci fuori? — Will Rogers The X-Files era uno dei miei programmi TV preferiti, ma non è invecchiato molto bene. David Duchovny e Gillian Anderson hanno recitato nei panni degli agenti dell'FBI Fox Mulder e Dana Scully, e sono stati assegnati dall'agenzia per indagare su casi bizzarri che non sono mai stati risolti.

17 blocchi di codice da conoscere per ogni data scientist

Discutere i 17 blocchi di codice che ti aiuteranno ad affrontare efficacemente la maggior parte delle attività e dei progetti come data scientist

17 blocchi di codice da conoscere per ogni data scientist

Python offre alcuni dei codici semplici e versatili per implementare problemi complessi all'interno di blocchi di codice minimi. Mentre altri linguaggi di programmazione hanno annotazioni più complesse per risolvere un particolare compito, Python offre una soluzione più semplice per la maggior parte del tempo.

Perché gli insegnanti hanno bisogno di una pausa estiva?

Soprattutto quest'anno.

Perché gli insegnanti hanno bisogno di una pausa estiva?

Ieri ero in un grande magazzino con lo scopo di trovare un paio di cuscini per dei mobili da esterno. Mi diressi direttamente alla sezione del negozio dove si poteva trovare una cosa del genere e non trovai altro che scaffali spogli.

Language