The Real Watchmen: 100 Years Fa, una rivolta razziale ha creato le Black Street Gang di Chicago

Domenica, l'attesissima serie della HBO Watchmen ha infiammato Internet con le reazioni scioccate dell'America a un incidente poco noto spesso chiamato Tulsa Race Riots. Il bombardamento di Black Wall Street è noto a una grande percentuale di neri (ne abbiamo scritto almeno 20 volte, incluso qui , qui e qui ), ma a quanto pare è una notizia per molte persone che preferiscono un dipinto di bianco, versione sanificata della storia americana.

Sebbene il massacro della razza di Tulsa sia inquietante, discuterne come un incidente isolato ne attenua l'importanza. Quando collocato nel suo giusto contesto, l'evento del 1921 faceva parte di una serie di rivolte nazionali della supremazia bianca che iniziarono dopo che i soldati neri tornarono dalla prima guerra mondiale con nozioni di umanità e uguaglianza. Questo gruppo di uomini, che si sono soprannominati il ​​"New Negro", ha insistito per far valere i propri diritti e ha parlato contro le ingiustizie, vale a dire i linciaggi che stavano scoppiando in tutta l'America.

Tra il 1908 e il 1918, almeno 651 persone di colore furono linciate negli Stati Uniti. Mentre le organizzazioni di colore si pronunciavano e le persone di colore affermavano i loro diritti in tutto il paese, invece di accettare le loro richieste di uguaglianza, gli americani bianchi fecero il contrario. Nel 1917, il senatore del Mississippi James K. Vardaman avvertì il Senato: "Impressionare il negro con il fatto che sta difendendo la bandiera, gonfiare la sua anima non addestrata con arie militari, insegnargli che è suo dovere mantenere in volo l'emblema della nazione. trionfante nell'aria. " Ma il senatore ha anche aggiunto: "Il passo è breve per concludere che i suoi diritti politici devono essere rispettati".

Tutto giunse al culmine nella " Red Summer" del 1919 , quando la folla bianca attaccò i neri, bruciò case e uccise uomini, donne e bambini innocenti in 29 incidenti in tutto il paese. L'opinione pubblica era che fosse colpa degli afroamericani. La maggior parte di questi eventi sono stati considerati "disordini" causati dalla " propaganda radicale tra i negri ". Il più famoso di questi attacchi razziali, la rivolta di Chicago del 1919, spiega come il bianco sia diventato parte della capitale culturale americana e alla fine avrebbe dato vita al fenomeno noto come la moderna gang di strada.

Ma le "rivolte" a Tulsa e Chicago sono realmente accadute e Watchmen è di fantasia. Lo spettacolo è ambientato in un mondo futuro alternativo distopico governato da bande violente che essenzialmente emulano folle suprematiste bianche. Confrontare uno spettacolo di supereroi della HBO con la realtà sembra folle.

O è?

"[I] ehi rubano, sono crudeli e sanguinari, pieni di vendetta e si dilettano in esecuzioni mortali, licenziosi, giuratori e bestemmiatori, comuni rapinatori di donne e assassini di bambini". —Edmund Spencer

Questa non è una citazione da un raduno di Trump o da un forum di "alt-right". Questa è una dichiarazione storica del passato che descrive una razza disprezzata di persone in America. È indicativo del sentimento dei bianchi in tutto questo paese che credevano che una specie subumana non buona a nient'altro che al lavoro e alla servitù potesse rovinare l'America con il loro crimine, povertà e incroci con donne bianche. Non si riferivano ad africani, messicani o musulmani.

Stavano parlando degli irlandesi .

Non dovremmo mai dimenticare che sia "americano" che bianco sono costrutti sociopolitici che si sono evoluti in un periodo di tempo, sempre alla ricerca di esclusione e supremazia, e che non è passato molto tempo da quando gli irlandesi americani guardavano dentro.

Thaddeus Russell spiega in The Renegade History of the United States che la prima grande ondata di immigrati irlandesi ha svolto lavori a bassa retribuzione, per lo più costruendo i canali lungo il confine canadese, che altri americani non avrebbero fatto, e alla fine ha popolato la città di Chicago per lavorare in edilizia e recinti per il bestiame. In How the Irish Became White , l'autore Noel Ignatiev osserva: “Mentre la pelle bianca rendeva gli irlandesi idonei per l'adesione alla razza bianca, non garantiva la loro ammissione; dovevano guadagnarselo. " Come scoprire che una canzone che pensavi fosse nuova è in realtà un remake di 100 anni, gli irlandesi sono stati contemporaneamente accusati di aver rubato tutti i buoni posti di lavoro e bollati come "pigri" e "incapaci".

Si pensava anche che fossero il "collegamento mancante" non bianco tra il superiore europeo e il selvaggio africano, sulla base degli stereotipi dei primi media americani, secondo il Boston Globe :

Allora come hanno fatto gli irlandesi a diventare bianchi?

Russell suggerisce di averlo fatto unendo il loro potere politico e allo stesso tempo assimilandosi al mainstream americano, in particolare con i lavori nel servizio civile (motivo per cui le parate del giorno di San Patrizio nella maggior parte delle città sono apparentemente celebrazioni della polizia e dei vigili del fuoco). Altri studiosi sostengono che i figli d'Irlanda ottennero il loro status di bianchi abbracciando la più antica tradizione americana di tutti: la supremazia bianca.

A Chicago, gli irlandesi formarono "club di atletica sociale" che gestivano la città, univano il loro potere di voto e controllavano vaste aree del comune. Questi club irlandesi erano sponsorizzati da politici irlandesi che praticavano con perizia "l'arte della violenza politica", secondo John Hagedorn, professore emerito di criminologia, diritto e giustizia presso l'Università dell'Illinois a Chicago. Hagedorn è autore di sette libri sulle gang, tra cui A World of Gangs , che racconta la storia della Hamburg Athletic Association, fondata nell'area Bridgeport di Chicago nel 1904. Alcuni storici la definiscono l' organizzazione più potente nella storia di Chicago. Esiste ancora e, a metà degli anni '90, il Sun-Times ha stimato che il 70 per cento dei soci del club era impiegato dalla città.

A partire dal 1915, gli afroamericani iniziarono a migrare dal sud alle città del nord per approfittare della crescita dell'occupazione industriale stimolata dalla prima guerra mondiale. La popolazione nera di Chicago è raddoppiata tra il 1915 e il 1940 ei club di atletica irlandesi hanno iniziato a imporre i confini immaginari di Jim Crow per impedire ai neri di invadere i quartieri irlandesi. Gli Amburgo in particolare usarono violenza e intimidazione per pattugliare il loro territorio, compresi i recinti per il bestiame, che iniziarono a sostituire i dipendenti irlandesi con lavoratori neri. Anche un altro club atletico irlandese, il Ragen's Colts , ha rafforzato questi confini con le loro violente buffonate. All'inizio degli anni '20, alcuni membri della banda lasciarono il gruppo per unirsi a una nuovissima organizzazione atletica che in seguito divenne parte della fiorente National Football League . Il resto alla fine abbandonò la pretesa di "club atletico" quando divenne il principale difensore di un noto uomo d'affari di Chicago:

Al Capone.

"In primo luogo hanno difeso contro gli invasori", ha spiegato il fondatore di ChicagoGangHistory.com Zach "Zook" Jones. "I gruppi irlandesi erano in guardia per proteggere i quartieri e la loro economia".

Naturalmente, questo non vuol dire che non esistessero anche bande nere. Ma erano chiostri disorganizzati della gioventù di quartiere senza una gerarchia e una struttura formale. I politici neri (o i runners dei numeri) avevano organizzazioni criminali ma erano solo una parte della malavita di Chicago.

"A differenza delle bande irlandesi legate alla 'macchina' o delle bande italiane che erano legate al 'vestito', le bande nere erano tipiche bande giovanili", ha detto Hagedorn a The Root. “L'economia illegale - il gioco dei numeri - gestita dai re del gioco d'azzardo afroamericani, era un gioco da uomini. I giovani erano scollegati dall'economia illegale ".

Per proteggere il loro terreno bianco, gli Hamburgs, i Colts di Ragen e altri club di atletica hanno bombardato 25 case nere che stavano "invadendo" il territorio irlandese nel 1919. La primavera successiva, William Hale Thompson ha sconfitto William Dever, gli Hamburgs e il candidato sindaco democratico dei Colts per 21.000 voti, in parte a causa degli elettori neri. Per vendicarsi, i Colts di Ragen hanno attaccato i lavoratori neri del cortile poche settimane dopo, a giugno. I "club" irlandesi usavano ogni strada violenta possibile per tenere a bada gli "invasori" neri.

Il 27 giugno 1919, il diciassettenne Eugene Williams si stava rilassando nel lago Michigan quando la sua zattera passò oltre questo confine immaginario. Un gruppo di uomini bianchi ha iniziato a lanciare sassi, che ha fatto annegare Williams, scatenando proteste nere in tutta la città. Durante le proteste che ne seguirono, gli Amburgo aprirono il fuoco su un gruppo di uomini di colore che tornavano a casa dal lavoro e che per caso attraversavano questo confine immaginario. Più tardi quella notte, i Colts di Ragen indossarono la faccia nera e bombardarono le case degli immigrati polacchi e lituani, costringendoli a schierarsi con le bande irlandesi.

È così che inizi una rivolta razziale.

Il corpo a corpo risultante sarebbe durato una settimana e avrebbe lasciato 38 morti (23 neri e 15 bianchi). Un testimone della brutalità dei club di atletica avrebbe detto alla Commissione sulle relazioni razziali di Chicago nel 1922: "Vorrei scrivere che penso che siano 'atletici' solo con i pugni, i tirapugni e le pistole". Il rapporto della commissione concludeva: "La responsabilità di molti attacchi è stata sicuramente attribuita da molti testimoni ai 'club di atletica', tra cui Colts di Ragen, Hamburger, Aylwards, Our Flag, Standard, Sparklers e molti altri".

"Fu allora che i giovani del quartiere nero di Chicago iniziarono a formare i propri gruppi per proteggerli dalle bande irlandesi", ha detto Jones a The Root. "Le rivolte del 1919 furono la goccia che fece traboccare il vaso."

“Per la giovane vittima dei bassifondi, questa società ha una vita così limitata che l'espressione della sua virilità è ridotta alla capacità di difendersi fisicamente. Non c'è da stupirsi che gli sembri logico colpire, ricorrendo alla violenza contro l'oppressione ". - Il dottor Martin Luther King Jr.

Questi primi gruppi di protettori del vicinato neri non sono diventati immediatamente le bande che conosciamo oggi. La storia, il discorso nazionale e la tensione economica e razziale dei disordini di Chicago del 1919 hanno cambiato la politica della città. L'estate rossa del 1919 alimentò anche Jim Crow legittimando l'argomento secondo cui i neri dovrebbero essere separati dai bianchi. Subito dopo i disordini, l'apparato politico di Chicago sarebbe stato controllato da ex membri dei club di atletica e il loro primo ordine del giorno sarebbe trasformare la città in un modello nazionale per la segregazione e il razzismo istituzionale.

Nel 1927, il Chicago Real Estate Board rese illegale per i bianchi vendere proprietà a non bianchi. Dieci anni dopo, la città fondò la Chicago Housing Authority e iniziò a radere al suolo i quartieri per costruire alloggi a basso costo per i bianchi. Il CHA ha utilizzato fondi federali che richiedevano che tutti questi nuovi complessi residenziali avessero una composizione razziale omogenea. Questa "regola di composizione del vicinato" proibiva ai neri di acquistare proprietà nei quartieri bianchi e non consentiva alle banche di finanziare case nei quartieri neri. Alla fine il governo ha escogitato un nome più breve per la politica basato sui colori delle sue mappe di segregazione.

Lo chiamavano " redlining ".

Nel 1940, ai residenti neri di Chicago fu proibito di possedere proprietà in tre quarti della città . Bande di attivisti come i 14th Street Clovers e gli Imperial Champlains erano l'unica cosa per proteggere i proprietari di case neri dall'essere molestati dai quartieri del West Side da immigrati ebrei e dell'Europa orientale. La Seconda Grande migrazione produsse un altro afflusso di neri che si trasferirono in città come Chicago a partire dal 1940. Ma dove sarebbero andati questi neri? Bene, Chicago aveva una risposta.

Nel 1941, la Chicago Housing Authority aprì le Ida B. Wells Homes. I leader della città dell'epoca lo descrissero letteralmente come "il ghetto". Il progetto abitativo ospiterà 1.662 famiglie . L'anno successivo, la città ha aperto le Case Cabrini. Nel 1962, il grattacielo Green Homes avrebbe aperto la porta accanto. Furono costruiti, in gran parte, a causa di Richard J. Daley, che prese il controllo della macchina politica del Partito Democratico della Contea di Cook nel 1953 e fu eletto sindaco di Chicago nel 1955. Rimane il sindaco più longevo nella storia di Chicago e il capo della più potente famiglia politica dei 200 anni di storia dell'Illinois.

"La cosa importante dei disordini razziali è che hanno funzionato", ha spiegato Hagedorn. “Ha mantenuto i neri al loro posto, attraverso la violenza. Le rivolte razziali hanno avuto molto successo dal punto di vista dei bianchi e [dal punto di vista della] macchina democratica. La segregazione che è stata stabilita dalle rivolte razziali ha effettivamente messo in gabbia la popolazione nera ".

Le case segregate (chiamate "baraccopoli in cima alle baraccopoli" da Daley) e la povertà concentrata hanno aiutato la confederazione libera di squadre di protezione a fondersi ed evolversi, formando la prima versione di bande di strada che hanno iniziato a combattere e proteggere il loro territorio proprio come hanno fatto le associazioni atletiche . Chicago divenne presto il modello nazionale sia per le bande che per la segregazione .

"La politica di segregazione e razzismo a Chicago ha creato le grandi bande e le super gang negli anni '50 e '60", ha detto Hagedorn. “Ed è stato a causa della razza. Se fosse stato un conflitto passeggero come quello irlandese e quello dei polacchi, i neri si sarebbero trasferiti fuori dal ghetto e le bande si sarebbero dissolte ".

Durante gli anni '50 e '60, queste bande iniziarono a uscire dai progetti. Ma uscire dal ghetto significava incontrare bande irlandesi e italiane di recente formazione. All'inizio degli anni '50, le bande nere spesso combattevano con le bande bianche per il territorio. Una delle prime di queste bande, i Vice Lords, iniziò a trasformarsi in un'organizzazione comunitaria e si ribattezzò.

I Conservative Vice Lords hanno aperto un centro comunitario e hanno persino ricevuto una sovvenzione di $ 275.000 dalla Fondazione Rockefeller. A causa della povertà, c'era ancora la violenza delle bande ma anche le bande di strada si sono spostate in prima linea nel movimento per i diritti civili e nella lotta contro la dilagante brutalità e disuguaglianza della polizia nella città. Aveva lo stesso obiettivo che avevano le bande di strada nere nel 1919:

Proteggi il quartiere e la sua gente dall'essere distrutto dai bianchi.

Molti storici delle bande sostengono che i leader delle città abbiano iniziato a prendere di mira queste organizzazioni non appena hanno iniziato a trasformarsi in poteri politici. Hagedorn ed Euseni Jenkins, che hanno fornito ai ricercatori grandi parti della storia delle bande cittadine, notano che i Vice Lord, i Black Stone Rangers e i Discepoli formarono una coalizione chiamata "LSD" negli anni '60. Il collettivo ha iniziato a presentare candidati per l'ufficio e costringere i cantieri a chiudere se gli sviluppatori non assumevano lavoratori neri. Il leader della Pantera Nera Fred Hampton ha organizzato con entusiasmo incontri con i capi delle gang di quartiere per formare un fronte politico ed economico unito.

Martin Luther King Jr. si è trasferito a Chicago per la sua campagna Chicago Freedom del 1966, dove ha marciato con i Black Stone Rangers e ha vissuto tra i Vice Lord a Lawndale. Definendo i bassifondi segregati “un'isola di povertà in mezzo a un oceano di abbondanza, King scrisse:

Ma Daley non aveva nessuna delle sciocchezze kumbaya di King. Quando ha incontrato King, Daley ha promesso di costruire nuovi progetti abitativi, porre fine alla segregazione e ha firmato un accordo per farlo. Era tutta una bugia. Quando King se ne andò, Daley lo prese in giro e continuò a governare Chicago con il pugno di ferro.

Poi, è avvenuta un'altra rivolta.

Nel 1968, il West Side di Chicago esplose dopo l'assassinio di King. Daley ha ammesso di aver ordinato alla polizia di “sparare per uccidere qualsiasi piromane o chiunque abbia una molotov in mano. . . e . . . sparare per mutilare o paralizzare chiunque saccheggi i negozi della nostra città ". Dopo la morte di King, Daley ha dichiarato una "Guerra alle gang", spiegando : "Le gang affermano di essere club per ragazzi tradizionali o organizzazioni comunitarie che ignorano la violenza e la distruzione dei valori sociali nei quartieri che terrorizzano". Entro l'autunno del 1969, il leader di tutte le principali bande nere di Chicago sarebbe stato imprigionato con accuse di omicidio inventate.

Alla fine una giuria avrebbe ritenuto innocente il portavoce del Vice Lord Alphonso Alford. Il caso di omicidio per il portavoce dei Black Stone Rangers Leonard Sengali verrebbe respinto. Sebbene più persone abbiano affermato di poter scagionare Bobby Gore fornendo alibi, sarebbe stato condannato dopo che la polizia aveva minacciato e arrestato i suoi potenziali testimoni. La polizia non ha nemmeno tentato di arrestare il ventunenne Black Panther Fred Hampton.

Gli ufficiali di Daley lo hanno appena ucciso nel sonno . Allora cosa c'entrava questo con le rivolte del 1919?

"Le rivolte razziali del 1919 riguardavano l'intensità dell'odio razziale e il modo in cui lo stato lo sosteneva", ha spiegato Hagedorn, aggiungendo:

“La scena delle gang di Chicago [oggi] è molto diversa da quella di allora, in parte perché la città ha demolito i progetti abitativi. Quando hanno demolito i progetti [a metà degli anni novanta], le bande si sono indebolite. Questo non vuol dire che non ci siano bande e violenza a Chicago. C'è ancora, il che ti dice che forse la violenza non riguarda così tanto le bande. Riguarda il razzismo e la politica di oppressione. Quando la gente parla del problema delle gang a Chicago, non è un problema delle gang. È un problema di razza. "

Ma chi è responsabile di quel problema razziale? Dovremmo semplicemente incolpare le bande irlandesi e la centenaria lotta per il territorio?

"È un disservizio ridurre le rivolte o l'attività delle bande a una disputa di geografia", ha detto Hagedorn. “Il razzismo trascende Chicago. È un fenomeno molto più profondo e aggiunge violenza all'ostilità ".

Ma c'è una connessione.

Nel 1923, pochi mesi dopo che la Commissione di Chicago per le relazioni razziali pubblicò il suo rapporto che incolpava le rivolte, in parte, sull'Associazione atletica di Amburgo, gli Amburgo elessero un nuovo leader. Non ci sono prove che il nuovo presidente del club abbia preso parte alla rivolta del 1919, ma critici e ricercatori dicono che "mette a dura prova la credulità " presumere che non fosse coinvolto. A detta di tutti, questo leader trascorse tutto il suo tempo libero presso la sede di Amburgo organizzando, fraternizzando e imparando dai membri del club, incluso il suo mentore, che avvertì i bianchi di armarsi durante le rivolte del 1919. Quest'uomo ha frequentato la clubhouse dell'Associazione Atletica di Amburgo fino alla sua morte, e ne rimane il membro più famoso.

Il suo nome era il sindaco Richard J. Daley.

Sembra la biografia di un supercriminale. Ma uno degli uomini più potenti della storia politica dell'Illinois era devoto all'organizzazione che incitò le rivolte del 1919, creò la necessità di bande nere, impose la segregazione e alimentò la povertà a Chicago per oltre un secolo.

"Per me [il razzismo] è il problema decisivo di Chigaco", ha detto Hagedorn. "Le rivolte hanno detto che la razza sarà la questione sociale e politica più significativa a Chicago e lo è ancora".

Prima di concludere la sua intervista, Hagedorn ha raccontato un'ultima storia sulla forza del potere politico e civico delle bande bianche a Chicago:

“Anni fa, ho intervistato un comandante di polizia quando sono arrivato all'UIC per la prima volta negli anni '60 e si stava ritirando. Ha detto che quando era giovane era davvero selvaggio e faceva parte di quella che chiamerebbe una "banda". Per lui, le gang erano nere o latine, ma lui ei suoi selvaggi amici irlandesi si adattano decisamente alla descrizione di una gang.

"Quindi, gli racconto della mia ricerca, che studio le gang e che mi interessa scoprire cosa succede ai membri delle gang quando invecchiano", ha continuato Hagedorn. “Così ho chiesto: 'Cosa è successo ai tuoi amici?'

"Si è fermato, ha pensato per un minuto, poi ha risposto: 'Hmmm ...'

"Beh, la maggior parte di loro è diventata polizia."

Suggested posts

Fox News non vedeva l'ora di politicizzare la morte di Colin Powell

Fox News non vedeva l'ora di politicizzare la morte di Colin Powell

Gli anti-vaxxer hanno letteralmente iniziato a dirottare la morte dell'ex USA

Il coronavirus fa sì che il giudice dichiari legalmente sano di mente l'assassino razzista

Il coronavirus fa sì che il giudice dichiari legalmente sano di mente l'assassino razzista

Un giudice della California ha compiuto il passo straordinario di fermare le deliberazioni della giuria a causa dell'epidemia di coronavirus ancora più letale, dichiarando un assassino sano di mente dopo che l'imputato è stato condannato per aver ucciso la diciottenne Nia Wilson a bordo di un treno di Oakland, in California.

Related posts

Chicago Sky celebra la prima menzione nella sezione sportiva

Chicago Sky celebra la prima menzione nella sezione sportiva

CHICAGO—Dopo una vittoria per 80-74 sul Phoenix Mercury, il Chicago Sky è esploso in festa questa settimana dopo aver conquistato la prima menzione del franchise nella sezione sportiva di un giornale. "Hanno detto che non sarebbe mai successo a Chicago, ma eccoci qui, proprio in fondo alla pagina nell'angolo", ha detto la star center Candace Parker, con le lacrime agli occhi, issando una copia del Chicago Tribune sopra la sua testa mentre i suoi compagni di squadra si bagnarono l'un l'altro di champagne.

Colin Powell, primo segretario di Stato nero, muore per complicazioni COVID

Colin Powell, primo segretario di Stato nero, muore per complicazioni COVID

Colin Powell, il generale a quattro stelle in pensione che è stato il primo afroamericano a servire come Segretario di Stato, è morto lunedì per complicazioni legate al COVID. Aveva 84 anni.

Ala. La mamma dice che il figlio è stato brutalmente picchiato a causa della posizione pro-polizia

Ala. La mamma dice che il figlio è stato brutalmente picchiato a causa della posizione pro-polizia

Brian Ogle WBRC screenshot Una mamma di Sylacauga, Ala., chiede giustizia dopo che suo figlio diciassettenne è stato trovato brutalmente picchiato a seguito della partita di ritorno a casa del venerdì sera del suo liceo, riporta la WBRC.

Il video del cellulare ha catturato un vice sceriffo della Louisiana che sbatte violentemente la testa di una donna di colore contro il marciapiede

Il video del cellulare ha catturato un vice sceriffo della Louisiana che sbatte violentemente la testa di una donna di colore contro il marciapiede

Il vice sceriffo di Jefferson Parish, in Louisiana, è stato ripreso mentre teneva una donna di colore per i capelli e la sbatteva a terra più volte. Secondo NOLA.

MORE COOL STUFF

'The Bachelorette': Ryan Fox spiega perché ha portato il famigerato taccuino

'The Bachelorette': Ryan Fox spiega perché ha portato il famigerato taccuino

Michelle Young ha mandato a casa Ryan Fox dopo aver letto il suo taccuino nella prima notte di "The Bachelorette". Ryan spiega perché ha portato gli appunti.

3 delle ricette di dessert di mele "Pioneer Woman" da provare assolutamente di Ree Drummond

3 delle ricette di dessert di mele "Pioneer Woman" da provare assolutamente di Ree Drummond

Preparati a cuocere con le mele con le ricette semplici e deliziose di snack e dessert "Pioneer Woman" della star di Food Network Ree Drummond con protagonista la frutta di stagione.

'The Bold and the Beautiful' Sneak Peek: Deacon e Sheila si alleano contro Hope - Chi ottiene un alleato in Steffy

'The Bold and the Beautiful' Sneak Peek: Deacon e Sheila si alleano contro Hope - Chi ottiene un alleato in Steffy

"The Bold and the Beautiful" di questa settimana presenta una squadra di proporzioni epiche, una che la maggior parte dei fan non ha mai visto arrivare nei loro sogni più sfrenati.

La sesta stagione di "This Is Us" ha usato la casa di Alyson Hannigan per girare scene cruciali

La sesta stagione di "This Is Us" ha usato la casa di Alyson Hannigan per girare scene cruciali

Alyson Hannigan ha recentemente rivelato che uno dei luoghi iconici della sesta stagione di "This Is Us" è stato effettivamente girato nella sua casa di Los Angeles.

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC ha permesso ai medici di vedere all'interno del cranio di una donna e confermare la sua massa cerebrale cistica. Quello scanner? È stato sviluppato da un eccentrico ingegnere che ha lavorato presso la casa discografica dei Beatles.

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Vuoi cambiare il tuo nome su Facebook? È facile da fare in pochi semplici passaggi.

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

Se non riesci sempre a raggiungere l'obiettivo giornaliero arbitrario di 10.000 passi, abbiamo buone notizie. Anche la tua salute può trarne beneficio se fai meno passi.

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Il Garden State è l'unico stato negli Stati Uniti in cui è illegale pompare il proprio gas. Cosa dà?

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

L'ex spudorata Emma Kenney ha parlato della sua esperienza di lavoro con Emmy Rossum nella serie Showtime.

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

"Non c'era nessuna possibilità da cogliere", dice a PERSONE Javier Muñoz, sieropositivo e sopravvissuto al cancro.

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

"Così tante persone mi hanno scritto e mi hanno contattato dicendo che anche noi abbiamo perso così tanto", ha detto Rachael Ray su Extra.

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto, che aspetta il suo primo figlio dal fidanzato Cory Tran, ha festeggiato il suo piccolo lungo la strada con un baby shower all'aperto.

Comprendere i diversi sistemi di numerazione

Comprendere i diversi sistemi di numerazione

Esistono 4 tipi principali di sistemi numerici, binario, ottale, decimale ed esadecimale. In questo blog, daremo un'occhiata a questi diversi sistemi di numerazione.

9 modi per potenziare il tuo team come Product Manager

9 modi per potenziare il tuo team come Product Manager

Sebbene le mie esperienze lavorative attuali e passate abbiano sicuramente influenzato molto il mio pensiero in questo settore, è importante notare che il contenuto di seguito riflette la mia opinione e non quella dei miei attuali o ex datori di lavoro. Background Il ruolo di un Product Manager è un mistero per molti.

Mi assumerai ancora quando avrò 50 anni?

Molti programmatori si chiedono se saranno ancora assunti quando entreranno nei loro anni d'oro

Mi assumerai ancora quando avrò 50 anni?

Se sei un programmatore e lavori da più di qualche anno, non mi sorprenderà se ti sono passati per la testa dei pensieri sul fatto che sarai ancora assunto mentre ti avvicini ai quaranta o cinquanta. Non preoccuparti, non sei solo.

The Great Stork Derby — Probabilmente la competizione più strana della storia

Un eccentrico avvocato ha messo in palio un premio di 10 milioni di dollari per la donna che avrebbe avuto più figli entro 10 anni

The Great Stork Derby — Probabilmente la competizione più strana della storia

Charles Vance Millar (1854-1926) era un ricco avvocato e amante dei cavalli con un talento per gli investimenti. Amava anche gli scherzi che giocavano sull'avidità delle persone.

Language