Tales Of Arise: La recensione di Kotaku

Dozzine di ore in Tales of Arise , un nuovo gioco di ruolo di Bandai Namco, uno dei membri del tuo gruppo chiede: "È finita?"

È una domanda giusta. A quel punto, hai attraversato completamente il mondo del gioco. Hai raccolto i cinque MacGuffin necessari. E alla fine, abbatti il ​​grande cattivo, sconfiggendolo non solo una volta ma, in linea con gli Accordi del Boss Finale, superando anche la sua forma secondaria, di grandezza più potente. Quel doppio titolo è seguito da un filmato elettrizzante e squisitamente coreografato e alcuni colpi di scena da capogiro che sembrano pronti per creare un sequel. Praticamente tutto ciò che riguarda la sequenza indica che, se Tales of Arise non è ancora finito, lo sarà sicuramente, giusto?

"No", risponde un altro membro del gruppo. "È appena iniziato."

E poi vedi questa schermata:

Ho LOL. Ho anche pianto.

Sì, Tales of Arise è pieno di momenti da sballo sulla scrivania, ma c'è anche molto da apprezzare. Per prima cosa, è incredibilmente stupendo, in particolare rispetto alle voci precedenti, un risultato naturale dello sviluppo di Bandai Namco che fa perno sull'Unreal Engine. Questo cambiamento di sviluppo ha anche portato a una revisione del sistema di combattimento, che ribalta la formula di vecchia data in modo così drammatico e positivo che non riesco davvero a immaginare di tornare ai vecchi Talesgiochi adesso. La trama è sdolcinata e riduttiva, ma è anche un delizioso mistero a cascata, che risponde a ogni domanda sollevandone altri due che sono molto più intriganti del primo. E, naturalmente, c'è il cast di sei personaggi, il motivo principale per cui le persone giocano a questi giochi in primo luogo, che è, oserei dire, il più forte che sia mai stato. (Scusate Lloyd e compagni. ) I personaggi di Arise crescono e si legano in modi che sono genuinamente commoventi, a volte anche strappalacrime. In quei momenti, il gioco è una delizia.

Ma mi trovavo anche regolarmente irritato dalla sua litania di piccole irritazioni: dai filmati che ronzano troppo a lungo, dai dialoghi che non puoi saltare, dai combattimenti con i boss che non sono altro che tedio HP-spugna, dalla fine -nemici di gioco che non sono meccanicamente diversi dai nemici all'inizio del gioco, dalle missioni di recupero che devi completare perché altrimenti saresti sottolivellato, dai dungeon che devi ricostruire al contrario, dagli attacchi che spammi letteralmente centinaia di volte (sempre accompagnato da un personaggio che grida lo stesso incantesimo). Soprattutto, mi sono irritato per una storia che affronta argomenti pesanti ma non sempre li affronta con la dovuta cura.

Sono, in altre parole, di due menti qui. Suppongo che sia appropriato. Dopotutto, Tales of Arise è esplicitamente un gioco di dualità.

Anni fa, l'ex redattore di Kotaku Jason Schreier ha paragonato i giochi di Tales al fast food. Anche se un gioco di Tales non ti lascerà mai a bocca aperta, ha detto, almeno sai cosa ottieni. E se è quello che ti va di fare, amico, azzeccati. Tales of Arise continua in quella direzione, in un certo senso. Pensaci in questo modo: se Tales of Symphonia , Vesperia e Berseria sono i McD's, BK e Wendy's dei JRPG, Tales of Arise è più simile allo Sweetgreen: è ancora un fast food, sai ancora esattamente per cosa stai pagando , ma è probabilmente un po' più nutriente.

Tales of Arise , il 516esimo o 517esimo (chi sta contando?) voce principale nella serie di giochi di ruolo d'azione di Bandai Namco, è uscito ufficialmente la scorsa settimana per PC, Xbox e PlayStation, dove ho giocato. Come la maggior parte dei giochi Tales , è una voce indipendente; non è necessario riprodurre voci precedenti o arrancare attraverso una rete bizantina di pagine wiki per afferrare questo.

Buone notizie, anche, perché la premessa è già un'insalata di nomi propri. Tales of Arise parla della frattura tra due pianeti vicini, Dahna e Rena. Tre secoli prima degli eventi del gioco, Rena, una nazione spaziale chiaramente alla fine di Civ 6L'albero della tecnologia invade Dahna. Rena vince facilmente la guerra e soggioga completamente Dahna, rendendo schiava l'intera popolazione. I Renan incorporano i cosiddetti "nuclei" nelle mani di ogni Dahnan, che raccolgono energia astrale - una forza vitale immaginaria che si suppone esista in tutti gli esseri viventi - da chiunque siano incorporati. Rena installa capi di stato, chiamati signori, sulle cinque regioni di Dahna. Il signore in grado di accumulare l'energia più astrale in un periodo di sette anni vince la cosiddetta "contesa della corona" e diventa il capo supremo di Rena per i successivi sette anni.

Il gioco si concentra su due protagonisti principali: Shionne, una donna dal passato misterioso, e Iron Mask, un uomo che non ha memoria e indossa anche una maschera di ferro che non può rimuovere, impedendogli così di ricordare il suo nome o anche cosa il suo viso sembra. Farò solo saltare il primo spoiler perché dura troppo a lungo e anche perché la stessa Bandai Namco ha rivelato le informazioni in schermate, trailer, post sul blog, arte promozionale, anteprime estive e nella schermata iniziale del gioco. Iron Mask si chiama davvero Alphen. Ha i capelli a punta e chiama spesso le persone "bastardi". Sai: un protagonista di Tales .

Shionne e Alphen sono bloccati in un eterno flusso e riflusso. Lei è di Rena. È di Dahna. È distaccata e rassegnata. È aperto e idealista. Fa male a chiunque si avvicini a un centimetro da lei, grazie a una reazione corporea astrusa. Non può provare dolore. Ha dentro di sé una spada di fuoco magica che solo lui può impugnare. Puoi quasi sentire il narratore della sitcom della CBS.

La tensione tra questi due è fuori scala.

In breve tempo, Shionne e Alphen raccolgono quattro membri del gruppo. C'è Law, un artista marziale dalla testa calda; Rinwell, una giovane maga che viaggia con un gufo domestico di nome Hootle, per cui morirebbe; Kisara, un soldato che lotta per imparare a pensare con la propria testa, senza ordini; e Dohalim, un membro di alto rango della gerarchia Renan che funge da intellettuale preminente del partito. Il loro obiettivo dichiarato è semplice: colpire ogni regno di Dahna, eliminare tutti i signori, liberare il pianeta, vivere felici e contenti in pace e armonia.

La missione cade in un ritmo familiare. Per prima cosa, ti fai strada in una nuova regione. Sussulti alla vista. Ti fai strada attraverso un'ampia area, combattendo mostri e raccogliendo oggetti prima di raggiungere la capitale di quella regione. Incontri la forza di resistenza di Dahnan della città, un'organizzazione disordinata con un nome come "The Silver Swords" o "The Gold Dust Cats". Hanno bisogno di aiuto con alcune missioni ad alto rischio, che ovviamente accetti perché sei un gruppo di eroi. Quella ricerca alla fine ti manda in un grande dungeon con un mucchio di ascensori rotti che devi sbloccare, che ti condurranno al signore della regione, che abbatterai in una battaglia contro un grande boss.

Lungo la strada, attraversi una serie di dungeon progressivamente più impegnativi. La maggior parte sono poco più che corridoi minimamente ramificati progettati per accompagnarti da uno scontro all'altro. Per fortuna, il combattimento in Tales of Arise non smette mai di essere uno spasso.

Ogni battaglia in Tales of Arise si svolge in un'arena circolare in cui puoi navigare liberamente. Puoi saltare, puoi eseguire attacchi di base, puoi precipitare. Puoi inoltre assegnare fino a tre Artes o attacchi speciali. Queste mosse, a differenza di alcuni giochi precedenti della serie, sono dettate da un "indicatore di azione", che si ripristina automaticamente e in pochi secondi. Atterrando un gruppo di Artes di fila, riempi lentamente l'indicatore di barcollamento di un nemico. Una volta che è pieno, puoi toccare un pulsante per coordinare quello che viene chiamato un "boost strike" tra due membri del gruppo, una mossa vistosa che elimina la maggior parte dei nemici di rango e file in un colpo solo.

Quindi, invece di salvare i tuoi attacchi più interessanti per situazioni difficili, sei incoraggiato a inviarli spam. Regna. (Uno svantaggio: questo è uno di quei giochi in cui tutti i membri del gruppo urlano i loro attacchi. Mentre scrivo, ho sentito Alphen gridare "Devastazione eterna!!!!", secondo il conteggio del gioco, quasi mille volte.) Più tardi on, sblocchi vari tipi di mosse oltre il limite, alcune delle quali hanno effetti speciali, che infliggono danni devastanti.

Una volta che ci hai preso la mano, puoi concludere la maggior parte dei combattimenti in pochi secondi. E una volta che ci hai davvero preso la mano, puoi eseguire combo così frenetiche che hai difficoltà a capire cosa sta succedendo:

La guarigione, nel frattempo, richiede un po' più di considerazione. Il tuo gruppo condivide un pool di punti cura. I buff e gli incantesimi curativi riducono quella riserva. Non si ricarica automaticamente. Puoi soppiantare il tuo pool di punti cura con un oggetto chiamato gel arancione, ma quelli sono estremamente rari (un fatto che potrebbe far ridere i fan della serie). Tutto sommato, è un sistema accurato che contribuisce al cameratismo e alla posta in gioco condivisa tra la tua squadra. La salute del tuo personaggio potrebbe andare bene. Ma se i tuoi punti cura sono bassi, beh, sei nei guai.

Un'altra ruga divertente: puoi scambiare tra qualsiasi membro del gruppo in qualsiasi momento. Quindi, se sei stanco del set di mosse basato sulla spada di Alphen e vuoi colpire i mostri con i pugni di Law o sparargli con il fucile di Shionne, puoi scuotere le cose con la semplice pressione di un paio di pulsanti. Ho giocato in gran parte come Alphen, dal momento che preferisco il suo frenetico toolkit basato sulla lama. Non è Tales se non stai abusando di Demon Fang e Sonic Thrust.

Questo non vuol dire che Tales of Arise sia assente da qualsiasi noia di battaglia, nonostante i sistemi accurati. I primi dungeon hanno percorsi integrati che ti rimandano direttamente all'ingresso. I dungeon di fine partita non lo fanno, quindi sei costretto a tornare indietro all'inizio. Oh, e tutti i nemici si rigenerano. E dal momento che di solito sei esausto per il capo del dungeon, ogni sforzo del genere sembra un esercizio di fatica semplicemente per il bene del lavoro ingrato.

E poi ci sono le missioni secondarie, la maggior parte delle quali rientrano nelle ampie categorie di "trovare cose" o "uccidere cose". Le missioni secondarie sono praticamente l'unico modo per ottenere somme significative di Gald, la valuta del gioco. Completare le missioni secondarie è anche il modo più efficiente per guadagnare punti abilità, quindi dovrai eliminarne alcuni se vuoi mantenere la tua squadra abbastanza rifornita e livellata.

Prima di iniziare: suggerimenti per giocare a Tales Of Arise

Le migliori missioni secondarie abbandonano le cose con lo stampino per momenti tranquilli di sviluppo del personaggio. Le peggiori, secondo me, sono le battaglie contro i cosiddetti "giganti". Un mostro gigantesco (capito?) sta terrorizzando un dungeon che hai completato. Devi tornare sui tuoi passi e ucciderlo. Senza fallo, tali combattimenti durano per sempre e sono in gran parte privi di qualsiasi strategia tagliente, a meno di individuare e tagliare le debolezze elementari. Fondamentalmente, schiaffeggi la cosa grossa finché non muore. Zzzz . Ma ottieni più soldi e punti abilità da queste missioni che da qualsiasi altra cosa, e aumenti permanentemente la tua riserva di punti cura con ognuna, quindi c'è un incentivo a rimboccarsi le maniche e affrontare la noia.

Purtroppo, non puoi accarezzare il gatto.

Una manciata di modifiche e caratteristiche della qualità della vita almeno mitigano parte della fatica. Non c'è una mappa del mondo. Non ci sono incontri casuali. Puoi viaggiare velocemente per la maggior parte del tempo, a meno di alcuni momenti della storia che ti impediscono di farlo (incluso un lungo tratto a metà strada). Devi solo preoccuparti di due pezzi di equipaggiamento per membro del gruppo: un'arma e un'armatura, oltre a un accessorio opzionale. Dormire in una locanda, guarire completamente la tua festa, è totalmente gratuito. Questi sistemi semplificati ti aiutano ad arrivare alle cose buone: il combattimento, i legami tra i membri del tuo gruppo, il mistero centrale che trasuda intrighi e va in posti davvero pazzi.

Ma mentre i matti diventano matti, la trama balbetta e vacilla fuori controllo. A volte, ci entra persino dentro. Una parte significativa dell'atto finale del gioco viene spesa a rimuginare su alcuni ideali che fanno alzare le sopracciglia, compresi i ritmi narrativi che suggeriscono che gli oppressori sono sullo stesso piano degli oppressi. Ad un certo punto, dopo alcune rivelazioni sorprendenti sulla società Renan, Alphen dice letteralmente: “Per tutto questo tempo abbiamo combattuto per liberare Dahna dai Renan. Ma […] sembra che quegli stessi Renans potrebbero averla altrettanto male”. (Fact check: non lo fanno.) Non ho ancora tirato fuori i titoli di coda, ma è difficile immaginare che tipo di colpo di scena dell'undicesima ora Tales of Arisepotrebbe lanciare per giustificare ritmi narrativi che effettivamente schiavizzano entrambe le parti. Dato che sempre più giocatori arriveranno alla fine del gioco nelle prossime settimane, immagino che ci saranno molte discussioni sul suo messaggio.

Giocare a un gioco di queste dimensioni e dimensioni richiede un impegno, uno che speri sia una strada a doppio senso. Il punto di forza dei giochi Tales , che notoriamente presentano campagne lunghe e tentacolari, è sempre stato il fatto che consegni il tuo tempo prezioso in cambio di sapere esattamente cosa otterrai. Tales of Arise non lo onora completamente. Alcuni dei cambiamenti, dal combattimento ai sistemi semplificati, sono assolutamente i benvenuti. E non manca la carne che definisce un Talesgioco, il motivo per cui le persone si sono affollate a questi giochi per decenni: legami basati sui personaggi che sono genuinamente complessi e significativi, ampi proclami sul potere inattaccabile dell'amore e dell'amicizia, battute costanti sul fatto che l'intera festa è più affamata di Booker DeWitt. Ma allo stesso tempo, non c'è dubbio che alcune cose qui dentro potrebbero prenderti alla sprovvista verso la fine. Quando sprofondi così tanto tempo in un gioco, speri che i momenti scoraggianti arrivino presto, così puoi almeno sapere come rimbalzare.

Alla fine della giornata, se stai semplicemente cercando un gioco di ruolo d'azione solido anche se un po' troppo lungo su persone imperfette che cercano di levigare i loro spigoli, Tales of Arise è esattamente questo. Sappi solo che viene fornito con alcuni bordi ruvidi.

 

Suggested posts

Undertale, South Park e altri giochi stanno arrivando su Switch

Undertale, South Park e altri giochi stanno arrivando su Switch

Un Nintendo Direct improvviso porta con sé una manciata di porte che puoi giocare in metropolitana o sdraiati a letto. Ecco un elenco di tutte le nuove porte che si stanno dirigendo verso lo Switch.

Recensione di Wooting One Keyboard: innovazione analogica

Recensione di Wooting One Keyboard: innovazione analogica

La maggior parte degli interruttori meccanici della tastiera ha due posizioni: off e on. O la chiave è attivata o non lo è.

Related posts

"Più di 20" dipendenti di Activision Blizzard sono "usciti" dalla causa per molestie

"Più di 20" dipendenti di Activision Blizzard sono "usciti" dalla causa per molestie

Fran Townsend di Activision Blizzard Con la società ancora impantanata in cause legali stimolate da accuse storiche di molestie, Activision Blizzard ha utilizzato un'intervista con il Financial Times per rivelare che un certo numero di dipendenti è "uscito" e più "disciplinato" sulla scia del caso. Parlando con il FT (paywalled), il Chief Compliance Officer di Activision Blizzard, Fran Townsend, afferma: “Non importa quale sia il tuo grado, quale sia il tuo lavoro.

L'ultimo aggiornamento di Genshin Impact mostra il profondo rispetto di MiHoYo per la cultura giapponese

L'ultimo aggiornamento di Genshin Impact mostra il profondo rispetto di MiHoYo per la cultura giapponese

La regione di Inazuma di Genshin Impact rende omaggio al Giappone e alla cultura giapponese. La regione di Inazuma di Genshin Impact è basata sul Giappone.

$440 Super Mario Bros. x One Piece Crossover ha capelli meravigliosi

$440 Super Mario Bros. x One Piece Crossover ha capelli meravigliosi

L'azienda di giocattoli personalizzati Fat Lane Toys ha realizzato questa nuova statua che porta Mario e si chiede, come forse altre sei persone sulla Terra si sono forse mai chiesti, come sarebbe se fosse anche Gold Roger di One Piece. Alto 25 cm: raffigura Mario vestito con abiti da pirata, solo con piccoli tocchi del Regno dei Funghi dappertutto, e include un'asta della bandiera e uno scrigno del tesoro contenente monete d'oro e una pesca molto, uh, color pesca.

Prega per noi: abbiamo appena saputo che il capitano di questo volo non ha mai suonato "Pilot Wings 64" e sta per prendere d'assalto la cabina di pilotaggio

Prega per noi: abbiamo appena saputo che il capitano di questo volo non ha mai suonato "Pilot Wings 64" e sta per prendere d'assalto la cabina di pilotaggio

Abbiamo alcune notizie terrificanti da condividere con voi oggi: abbiamo appena appreso che il capitano del nostro volo non ha mai giocato a Pilot Wings 64 e quindi, buon Dio, prenderemo d'assalto la cabina di pilotaggio. Pregate per noi, giocatori, perché non sappiamo come andranno le cose a questo punto.

MORE COOL STUFF

"Ballando con le stelle": Mel C "sventrato" per la scioccante eliminazione del grasso notturno

"Ballando con le stelle": Mel C "sventrato" per la scioccante eliminazione del grasso notturno

La celebrità di "Ballando con le stelle" Mel C è stata "sventrata" per la sua scioccante eliminazione di "Grease" Night dopo essersi ritrovata tra le ultime due.

Randall Emmett tradisce? Lala di "Vanderpump Rules" ha detto che non si preoccupava di lui "strisciante intorno"

Randall Emmett tradisce? Lala di "Vanderpump Rules" ha detto che non si preoccupava di lui "strisciante intorno"

Lala Kent di "Vanderpump Rules" in precedenza ha detto che non poteva vedere Randall Emmett tradirla. Ha anche detto che era il suo migliore amico.

In che modo Colin Powell ha incontrato sua moglie, Alma Powell?

In che modo Colin Powell ha incontrato sua moglie, Alma Powell?

Colin Powell e sua moglie Alma Powell sono stati sposati per quasi sei decenni. Il matrimonio della coppia è davvero durato nel tempo.

Quali sono alcune delle bandiere rosse delle relazioni di Olivia Munn?

Quali sono alcune delle bandiere rosse delle relazioni di Olivia Munn?

L'attrice Olivia Munn ha rivelato alcune bandiere rosse sugli appuntamenti, oltre a una cosa che pensa possa essere una bandiera rossa tutta sua.

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC ha permesso ai medici di vedere all'interno del cranio di una donna e confermare la sua massa cerebrale cistica. Quello scanner? È stato sviluppato da un eccentrico ingegnere che ha lavorato presso la casa discografica dei Beatles.

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Vuoi cambiare il tuo nome su Facebook? È facile da fare in pochi semplici passaggi.

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

Se non riesci sempre a raggiungere l'obiettivo giornaliero arbitrario di 10.000 passi, abbiamo buone notizie. Anche la tua salute può trarne beneficio se fai meno passi.

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Il Garden State è l'unico stato negli Stati Uniti in cui è illegale pompare il proprio gas. Cosa dà?

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

L'ex spudorata Emma Kenney ha parlato della sua esperienza di lavoro con Emmy Rossum nella serie Showtime.

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

"Non c'era nessuna possibilità da cogliere", dice a PERSONE Javier Muñoz, sieropositivo e sopravvissuto al cancro.

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

"Così tante persone mi hanno scritto e mi hanno contattato dicendo che anche noi abbiamo perso così tanto", ha detto Rachael Ray su Extra.

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto, che aspetta il suo primo figlio dal fidanzato Cory Tran, ha festeggiato il suo piccolo lungo la strada con un baby shower all'aperto.

Avventure nei contenuti e nel commercio: cosa abbiamo imparato durante la creazione di Unboxed.tv e cosa ci aspetta

Avventure nei contenuti e nel commercio: cosa abbiamo imparato durante la creazione di Unboxed.tv e cosa ci aspetta

Il team di Unboxed ha notizie da scartare. A partire da oggi, la squadra si muoverà verso nuove avventure.

Le sorelle serial killer più temute del Messico: le Poquianchis

Quando uccidere e prostituire le donne non era abbastanza, le seppellivano vive.

Le sorelle serial killer più temute del Messico: le Poquianchis

Originarie di Jalisco (uno stato del Messico), le sorelle Carmen, Delfina, María de Jesus e Luisa Gonzales Valenzuela erano il prodotto di una famiglia disfunzionale. La loro madre Bernardina, era una devota cattolica altruista, che seguiva religiosamente le regole della chiesa.

Modelli di base per la navigazione mobile

di Nick Babich

Modelli di base per la navigazione mobile

La navigazione nella tua app dovrebbe essere intuitiva e prevedibile. Sia gli utenti nuovi che quelli di ritorno dovrebbero essere in grado di capire come spostarsi nella tua app con facilità.

Sigaretta bruciata

Sigaretta bruciata

insieme ad alcuni sbuffi. Tra lo spazio delle mie dita, una sigaretta stava bruciando.

Language