Vida extraterrestre

Gli alieni esistono e potrebbero essere qui, secondo il primo viaggiatore spaziale britannico

Gli alieni esistono e potrebbero essere qui, secondo il primo viaggiatore spaziale britannico

Scena da Men In Black (1997). Esistono gli alieni? Finora non ci sono prove vere o verificabili al riguardo, tuttavia, se teniamo conto di quanto sia vasto l'universo, è difficile pensare che siamo gli unici esseri viventi che esistono.

La NASA rileva per la prima volta le molecole d'acqua nella luna di Giove Europa

La NASA rileva per la prima volta le molecole d'acqua nella luna di Giove Europa

Di tutto il sistema solare, ci sono due luoghi in cui è più probabile o mai esisterà la vita, oltre alla Terra: uno è Marte e l'altro è Europa, la più piccola delle quattro lune di Giove scoperte nel 1610 da Galileo Galilei. La sonda Voyager ha scattato le prime foto ravvicinate di Europa 40 anni fa.

Pianeti mostruosi: la NASA raccoglie gli esopianeti più terrificanti che abbiamo trovato negli ultimi anni

Pianeti mostruosi: la NASA raccoglie gli esopianeti più terrificanti che abbiamo trovato negli ultimi anni

La rappresentazione artistica del paesaggio su uno dei pianeti del sistema Trappist-1 Mondi potenzialmente abitabili per l'essere umano richiamano tutta l'attenzione nella ricerca di nuovi esopianeti, ma la realtà è che la maggior parte degli oggetti che scopriamo sono mondi ostili per il la vita come la conosciamo, e alcune sono particolarmente sinistre.La stessa NASA ha prodotto due affascinanti elenchi di pianeti le cui condizioni sembrano essere prese da un film dell'orrore in occasione dello scorso Halloween.

Questa teoria esamina l'evoluzione per raggiungere una conclusione terrificante: sì, siamo soli nell'universo

Questa teoria esamina l'evoluzione per raggiungere una conclusione terrificante: sì, siamo soli nell'universo

La Via Lattea L'universo è così grande che non possiamo essere l'unica specie intelligente là fuori, giusto? Eppure dobbiamo ancora trovare prove di civiltà diverse dalla nostra. Una nuova teoria utilizza la biologia evolutiva per rispondere a questo paradosso, e non è una risposta piacevole.

La NASA conferma che l'oceano Encelado ha le molecole organiche necessarie per la vita

La NASA conferma che l'oceano Encelado ha le molecole organiche necessarie per la vita

Una vista composita della superficie di Encelado, ripresa dalla sonda Cassini Enceladus, la sesta luna più grande di Saturno, ha tutto il necessario per sostenere la vita nell'oceano di acqua liquida che bolle sotto la sua superficie. La NASA lo ha appena confermato pubblicando il ritrovamento di molecole organiche idrosolubili in campioni prelevati dalla sonda Cassini nel 2008.

Uno studio suggerisce che altre civiltà extraterrestri hanno già visitato la Terra e la esploreranno di nuovo in futuro

Uno studio suggerisce che altre civiltà extraterrestri hanno già visitato la Terra e la esploreranno di nuovo in futuro

Quando il fisico Enrico Fermi sollevò il suo famoso paradosso mettendo in dubbio la fattibilità del viaggio tra le stelle, furono installati dubbi sull'esistenza della vita extraterrestre. Un nuovo studio capovolge la domanda.

Se c'è vita in questo serbatoio d'acqua sepolto nel ghiaccio 50.000 anni fa, potrebbe essere su Marte o Titano

Se c'è vita in questo serbatoio d'acqua sepolto nel ghiaccio 50.000 anni fa, potrebbe essere su Marte o Titano

A otto metri di profondità, in un pozzo sigillato che non vede la luce del sole da 50.000 anni, un team di ricercatori ha appena trovato una comunità sana di microbi che vive in condizioni così estreme da non dover esistere.

La NASA invierà un drone su Titano, la luna di Saturno, in cerca di segni di vita

La NASA invierà un drone su Titano, la luna di Saturno, in cerca di segni di vita

È ufficiale: la NASA ha scelto Titano come sua prossima destinazione nel sistema solare. Dragonfly è una delle due missioni finaliste del programma New Frontiers che è finalmente riuscita a prevalere su una missione parallela per raccogliere campioni sulla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko e riportarli sulla Terra.

Vengono pubblicati i risultati della ricerca più completa fino ad oggi sulla vita extraterrestre

Vengono pubblicati i risultati della ricerca più completa fino ad oggi sulla vita extraterrestre

Dagli anni '60, gli astronomi hanno setacciato miliardi di canali radio alla ricerca di qualcosa fuori dall'ordinario che potesse suggerire un'altra forma di vita nello spazio. Breakthrough Listen è il programma a loro dedicato negli ultimi decenni.

Scoperta in Sud Africa di materia organica extraterrestre di 3,3 miliardi di anni

Scoperta in Sud Africa di materia organica extraterrestre di 3,3 miliardi di anni

Immagine satellitare della Barberton Greenstone Belt I geologi francesi e italiani hanno scoperto quelle che sembrano essere molecole organiche dallo spazio in rocce di 3,3 miliardi di anni in Sud Africa. Sappiamo già che ci sono molecole organiche nello spazio, dal metano agli amminoacidi e che forse alcune di queste molecole hanno raggiunto il nostro pianeta attraverso asteroidi che contenevano carbonio.

Questi microrganismi sono sopravvissuti per 533 giorni nello spazio e sono tornati sulla Terra

Questi microrganismi sono sopravvissuti per 533 giorni nello spazio e sono tornati sulla Terra

Il modulo Expose-R2 La mancanza di ossigeno, il bombardamento costante di radiazioni ultraviolette non filtrate e le temperature estreme sono solo tre condizioni che rendono il vuoto dello spazio letale per gli esseri umani, ma a queste creature non importa, e questo significa solo una cosa: la vita su Marte. Le creature in questione sono un insieme di microrganismi di ogni tipo che sono diventati inconsapevoli protagonisti di un esperimento a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

I punti nell'atmosfera di Venere potrebbero essere segni di vita extraterrestre

I punti nell'atmosfera di Venere potrebbero essere segni di vita extraterrestre

Immagine composita della superficie di Venere ripresa dalla sonda giapponese Akatsuki Se fino ad ora gli sforzi delle agenzie spaziali si sono concentrati su Marte in cerca di vita, è perché Venere è poco meno dell'inferno. La sua superficie è soggetta a pressioni atmosferiche e temperature brutali, ma per quanto riguarda la sua atmosfera? Un nuovo studio fornisce dati affascinanti.

Questa piccola stella fredda ha appena ridotto le possibilità di trovare vita aliena

Questa piccola stella fredda ha appena ridotto le possibilità di trovare vita aliena

La maggior parte delle stelle nella Via Lattea sono nane rosse. Potrebbero esserci 200 miliardi nella nostra galassia e molti sono in orbita attorno a pianeti.

Language