libertà media

Un pilota americano di F1 sta arrivando, ma non nel prossimo futuro

Un pilota americano di F1 sta arrivando, ma non nel prossimo futuro

La Formula 1 sta attualmente "lavorando con i team" per cercare di portare un pilota americano sulla griglia, riporta The Race, ma non accadrà nel prossimo futuro. Questo obiettivo fa parte del desiderio della F1 di creare una base di fan più ampia nel Stati Uniti che include anche l'aggiunta di un circuito cittadino da Gran Premio che si svolgerà a Miami.

CEO di F1 tra i primi 10 CEO più pagati durante la pandemia

CEO di F1 tra i primi 10 CEO più pagati durante la pandemia

Mentre centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo hanno perso il lavoro a causa della pandemia COVID-19, è stato un momento davvero buono per essere l'amministratore delegato di un'azienda di alto profilo, anche se la tua azienda è stata duramente colpita dalla perdita di affari , come Boeing o Norwegian Cruise Line. E tra i primi 10 CEO più pagati nel 2020 c'era Gregory Maffei della Formula 1, riporta il New York Times.

In realtà, sì, il Gran Premio di Formula 1 di Miami potrebbe accadere dopo tutto, ma a costo del GP degli Stati Uniti

In realtà, sì, il Gran Premio di Formula 1 di Miami potrebbe accadere dopo tutto, ma a costo del GP degli Stati Uniti

Il destino del proposto Gran Premio di Formula 1 di Miami è stato piuttosto precario. Un minuto sta succedendo e quello dopo qualcuno sta citando in giudizio la potenziale traccia per un numero qualsiasi di reclami: rumore, traffico, lo chiami.

La Formula 1 vuole che il Canada tossisca 6 milioni di dollari per essersi rifiutato di mettere in pericolo le persone

La Formula 1 vuole che il Canada tossisca 6 milioni di dollari per essersi rifiutato di mettere in pericolo le persone

Il Gran Premio del Canada 2021 è previsto per il 13 giugno e con un picco di casi COVID-19 nel paese è quasi certo che la gara si svolgerà senza spettatori. Bene, finché il Canada paga la Formula 1 per la vendita dei biglietti persi.

F1 afferma ancora una volta che farà una spinta maggiore in America

F1 afferma ancora una volta che farà una spinta maggiore in America

Almeno una volta all'anno accade l'inevitabile. Qualcuno nel vecchio campo di Formula 1 ha deciso ancora una volta che, in realtà, l'America è in cima alla lista delle priorità della serie, grazie mille.

La Formula Uno potrebbe essere di nuovo in vendita

La Formula Uno potrebbe essere di nuovo in vendita

Liberty Media ha acquistato la Formula 1 nemmeno tre anni fa per $ 8 miliardi, e hanno ben poco da mostrare per questo. L'obiettivo di Liberty era aumentare le entrate online, aumentare il pubblico dei giovani e attrarre nuovi luoghi e sponsor.

La Formula Uno vuole essere più forte, più economica, più giusta

La Formula Uno vuole essere più forte, più economica, più giusta

Molte cose sono fantastiche della Formula Uno. Anche molte cose in Formula 1 sono assolutamente spazzatura.

Bernie Ecclestone odia questi dannati ragazzi ei loro social media

Bernie Ecclestone odia questi dannati ragazzi ei loro social media

Credito fotografico: Dan Istitene / Getty Images L'ex tiranno in capo della Formula 1 Bernie Ecclestone è stato fondamentale per la sua crescita negli anni '70, ma i suoi ultimi anni come CEO sono diventati stravaganti, spietati e tutti i tipi di cattivi. I nuovi proprietari della F1 lo hanno messo in un ruolo inferiore a gennaio ed Ecclestone sta già facendo sapere che odia il modo in cui gestiscono le cose.

Bernie Ecclestone sarebbe fuori in Formula 1 [AGGIORNAMENTO: è ufficiale]

Bernie Ecclestone sarebbe fuori in Formula 1 [AGGIORNAMENTO: è ufficiale]

Credito fotografico: AP Images L'impresario di lunga data della Formula 1 Bernie Ecclestone è stato costretto a dimettersi dalla sua posizione di leadership dai nuovi proprietari dello sport Liberty Media, riferisce Auto Motor und Sport. Il nuovo presidente della F1 Chase Carey ha assunto le sue precedenti responsabilità.

Language