charles manson

Quentin Tarantino, che si sente ancora piccante, dice che alcune catene di teatri non meritavano di sopravvivere al COVID

Quentin Tarantino, che si sente ancora piccante, dice che alcune catene di teatri non meritavano di sopravvivere al COVID

Quentin Tarantino Quentin Tarantino è stato dell'umore giusto per l'ultima settimana circa, andando sul podcast di Joe Rogan per riesumare la controversia su Once Upon A Time... Nella rappresentazione di Bruce Lee di Hollywood (dicendo, tra le altre cose, che chiunque abbia un problema con esso e non è Shannon Lee può "andare a succhiare un cazzo", esattamente il tipo di discorso che ci aspettiamo da The Joe Rogan Experience). Tarantino è andato anche su Real Time per commiserarsi con Bill Maher sulla cultura del PC, che suona allo stesso modo estenuante, e il suo romanzo di Once Upon A Time ... A Hollywood ha finito per essere più un taglio alternativo del film che rielabora alcune cose che pensava le persone leggere troppo nel film (i.

L'ex membro della famiglia Manson Leslie Van Houten ha nuovamente negato la libertà condizionale

L'ex membro della famiglia Manson Leslie Van Houten ha nuovamente negato la libertà condizionale

Leslie Van Houten, che aveva 19 anni al momento degli omicidi per cui è stata condannata per aver commesso, è stata nuovamente negata la libertà sulla parola da un governatore: questa è la quarta volta in altrettanti anni per l'ormai 71enne Van Houten. era stato raccomandato a gennaio dalla commissione per la libertà vigilata della California, ma il governo della California.

Helter Skelter è lungo sui dettagli, a corto di intuizioni

Helter Skelter è lungo sui dettagli, a corto di intuizioni

Verso la fine di Helter Skelter, il giornalista Steve Oney dice di Charles Manson e della sua cosiddetta "famiglia" di burnout sottoposti al lavaggio del cervello, "più ti concentri, meno affascinante diventa". E a quasi sei ore, questa docuserie ha il lusso di prendersi il tempo necessario per esporre i fattori che hanno portato all'omicidio di nove persone, ideato da un minuscolo aspirante magnaccia che non poteva accettare che il suo modo di scrivere canzoni fosse nella media nella migliore delle ipotesi.

Ok, chi ha detto a Marianne Williamson che Trump ha perdonato Charles Manson?

Ok, chi ha detto a Marianne Williamson che Trump ha perdonato Charles Manson?

È possibile che il presidente Trump offra la grazia al defunto leader del culto Charles Manson? Sicuro! Ha perdonato i criminali di guerra e, sai, probabilmente farebbe scattare le libere o qualcosa del genere. Ma forse scavare un po 'più a fondo se vedi un titolo che rivendica tanto, soprattutto se hai intenzione di occupare la Casa Bianca da solo.

Marianne Williamson twitta, cancella un commento strano affermando che Trump ha perdonato Charles Manson

Marianne Williamson twitta, cancella un commento strano affermando che Trump ha perdonato Charles Manson

Sono un po 'preoccupato per il luogo in cui la candidata presidenziale Marianne Williamson ottiene le sue informazioni, tra le stronzate New Age e le teorie del complotto che ha sollevato nelle interviste e sui social media. E molto brevemente, lunedì mattina presto, Williamson sembrava credere che Donald Trump avesse perdonato Charles Manson, cosa che non è accaduta.

Questa faida falsa tra Manson e Bundy Stans è estenuante

Questa faida falsa tra Manson e Bundy Stans è estenuante

Cosa c'è nei serial killer che ispira un tale fascino nella psiche americana? Forse sono i sentimenti di voyeurismo ispirati dall'apprendimento dei dettagli spaventosi dei loro crimini, i misteri del fascicolo che non si chiudono mai del tutto e le domande a cui non viene mai data risposta, o persino l'ossessione del nostro paese per la violenza e il fascino generale del macabro ..

Charles Manson fa il suo debutto in Mindhunter e (quasi) tutti sono entusiasti

Charles Manson fa il suo debutto in Mindhunter e (quasi) tutti sono entusiasti

Holden Ford è un fan di Charles Manson. Holden è stato ossessionato dal famigerato leader della setta sin dal primo episodio di Mindhunter, quando ha fatto incazzare un'aula piena di poliziotti dell'Iowa suggerendo che Manson fosse una vittima delle sue circostanze.

Gli autori della storia del punk sono i pilastri di Please Kill Me che preparano una storia orale di Charles Manson e delle sue "ragazze"

Gli autori della storia del punk sono i pilastri di Please Kill Me che preparano una storia orale di Charles Manson e delle sue "ragazze"

Pubblicato per la prima volta nel 1996, Please Kill Me di Legs McNeil e Gillian McCain hanno contribuito a dare il via a una nuova tendenza nel mondo del giornalismo musicale, utilizzando il formato della storia orale per consentire alle persone di tutti i livelli di fama e successo di raccontare le proprie storie su la scena punk selvaggia della New York degli anni '70. McNeil e McCain hanno collaborato ad altri progetti negli anni successivi, incluso Dear Nobody del 2014, ma hanno anche lavorato tranquillamente a un altro progetto, che ora è in fase di completamento: una storia orale di Charles Manson e della famiglia Manson.

Il nuovo trailer di Mindhunter ti chiede gentilmente di non fissare Charles Manson

Il nuovo trailer di Mindhunter ti chiede gentilmente di non fissare Charles Manson

Come abbiamo riportato in precedenza, e come è evidente nel trailer sopra, la nuova stagione di Mindhunter di Netflix si concentrerà principalmente sugli omicidi di bambini di Atlanta, che hanno provocato la morte di 28 afroamericani tra il 1979 e il 1981. I crimini hanno portato con sé discussioni accese sulla razza. e classe, cose come quelle che sembra saranno parte integrante del viaggio di Holden Ford (Jonathan Groff), il detective arrogante e arrogante al centro della serie di David Fincher.

Parliamo della fine di C'era una volta ... a Hollywood

Parliamo della fine di C'era una volta ... a Hollywood

Spoiler Space offre riflessioni e un luogo per discutere, i punti della trama che non possiamo rivelare nelle nostre recensioni ufficiali. Giusto avvertimento: i principali punti della trama di C'era una volta.

C'era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino si raddoppia su Shittiness Toward Women

C'era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino si raddoppia su Shittiness Toward Women

In una conferenza stampa al Festival di Cannes a maggio, la scrittrice di cultura del New York Times Farah Nayeri ha osservato che Quentin Tarantino non aveva dato molte battute a Margot Robbie, una delle star del film che stava promuovendo, C'era una volta a Hollywood. "Immagino che sia stata una scelta deliberata da parte tua, e volevo solo sapere perché non la sentiamo parlare molto", ha detto Nayeri, che aveva notato il notevole talento di Robbie nel preambolo della sua domanda .

Leggi questo: un'intervista con l'autore che potrebbe cambiare il modo in cui vediamo la famiglia Manson

Leggi questo: un'intervista con l'autore che potrebbe cambiare il modo in cui vediamo la famiglia Manson

Charles Manson nel 1970 Quasi 50 anni dopo i famigerati omicidi della famiglia Manson, la storia e la tradizione dietro tutto sono state svelate. O almeno così pensiamo.

Quello che pensi di sapere sugli omicidi della famiglia Manson potrebbe essere sbagliato

Quello che pensi di sapere sugli omicidi della famiglia Manson potrebbe essere sbagliato

Per coloro che considerano l'Helter Skelter di Vincent Bugliosi - il suo libro del 1974 su Charles Manson, gli omicidi da lui ordinati e il processo che ne è seguito - canonico, il nuovo libro di Tom O'Neill Chaos: Charles Manson, the CIA, and the Secret History of the Sixtiest La storia degli anni Sessanta suggerisce una spaccatura nel tessuto dell'universo come lo conosciamo. Frutto di circa 20 anni di ricerca esaustiva e ossessiva, Chaos suggerisce che il caso presentato al tribunale da Bugliosi, che ha perseguito il caso prima di scrivere il libro definitivo al riguardo, era fraudolento e che l'intero movente "Helter Skelter", che ha affermato che Manson ha tentato di dare il via a una guerra razziale attraverso gli omicidi della Tate-LaBianca del 1969, non regge al controllo alla luce delle prove portate alla luce.

Il regista di American Psycho cerca l'empatia con il diavolo nel dramma della famiglia Manson Charlie Says

Il regista di American Psycho cerca l'empatia con il diavolo nel dramma della famiglia Manson Charlie Says

L'adattamento cinematografico di American Psycho di Mary Harron è stato celebrato per aver preso la satira dalla forza schietta del suo materiale originale e per averla resa più sottile e femminista. Il suo ultimo, il dramma della famiglia Manson Charlie Says, ruota allo stesso modo attorno a un vuoto ululante di mascolinità tossica, ma con una svolta: questa volta, piuttosto che concentrarsi sul vuoto stesso, Harron e il suo collaboratore di American Psycho, lo sceneggiatore Guinevere Turner, vanno scavando tra le macerie un'energia così caotica e distruttiva lascia dietro di sé.

Lynette "Squeaky" Fromme dice di essere ancora innamorata di Charles Manson

Lynette "Squeaky" Fromme dice di essere ancora innamorata di Charles Manson

L'episodio di martedì della serie di documentari 1969 della ABC ha dedicato un'ora al culto di Charles Manson e ai famigerati omicidi di Tate-LaBianca, il cui 50 ° anniversario avverrà ad agosto (da qui l'attuale rinascita delle storie dei media su Manson). L'episodio, soprannominato "Manson Girls", ha per lo più riformulato la narrativa di Helter Skelter di Manson che assembla un culto, che tenta di scatenare una guerra razziale (attraverso le sue convinzioni di supremazia bianca), ordinando ai suoi seguaci di uccidere per suo conto e processo e, infine, prigione per i crimini.

È anche possibile fare un buon film di Charles Manson?

È anche possibile fare un buon film di Charles Manson?

Quasi cinquant'anni dopo che Charles Manson aveva ordinato a una manciata di suoi discepoli di commettere un omicidio di massa, il fascino grottesco del crimine della famiglia Manson persiste ancora. Manson era un leader di culto carismatico, un cantante folk hippie che credeva di essere la seconda venuta di Gesù, che raccolse e soggiogò le giovani donne facendole diventare sue schiave personali.

Qualcuno ha lanciato una campagna GoFundMe per pagare il funerale di Charles Manson

Qualcuno ha lanciato una campagna GoFundMe per pagare il funerale di Charles Manson

Immagine tramite AP Il corpo del famigerato leader del culto Charles Manson, che è morto all'inizio di questa settimana all'età di 83 anni, sta attualmente languendo nell'ufficio del Kern County Coroner in California, e se il suo parente prossimo non si presenta per rivendicarlo in la prossima settimana, il suo destino spetta ai funzionari della prigione. Suo nipote dice che non ha i soldi per venire a prendere il cadavere, quindi il suo amico ha creato un GoFundMe per lui.

Manson Girl Leslie Van Houten per sentire la sua età al momento del crimine

Manson Girl Leslie Van Houten per sentire la sua età al momento del crimine

Immagine tramite AP Leslie van Houten è stata in prigione da quando è stata condannata per omicidio nel 1971 insieme a molti altri seguaci di Charles Manson. Van Houten, in particolare, fu responsabile dell'accoltellamento di Rosemary LaBianca (insieme a Patricia Krenwinkel) negli omicidi avvenuti la notte dopo che Sharon Tate e alcuni suoi amici furono assassinati dai membri della famiglia Manson nell'agosto 1969.

Language