Pato O'Ward è più affamato che mai di quel titolo IndyCar

La prima volta che ho incontrato il pilota IndyCar Patricio O'Ward, è stato durante l'evento del 2019 al Circuit of the Americas. Poiché era il weekend del mio matrimonio, io e il mio allora fidanzato abbiamo deciso di partecipare alla gara come fan invece di farmi lavorare - e questo significava che ci siamo imbattuti in O'Ward durante la sessione di autografi. Aveva appena messo insieme un giro dopo che il suo promesso debutto per l'intera stagione con Harding era fallito, quindi il mio futuro marito ha detto a O'Ward quanto fosse felice di vederlo correre. Il volto di O'Ward si aprì in un sorriso raggiante mentre diceva: "Amico, sono contento di essere qui anch'io!" E questa è la mentalità che ha portato O'Ward al suo attuale posto al secondo posto nella classifica del campionato 2021 della IndyCar Series solo due anni dopo.

Non è stata una strada facile, ma O'Ward ha mantenuto un sorriso ben saldo sul suo volto mentre ha affrontato la delusione nel Red Bull Racing Junior Program, nell'assicurarsi un giro in IndyCar e nell'inseguire le sue prime vittorie. E ora, con solo due gare IndyCar rimaste nella stagione 2021, O'Ward sta ancora sorridendo.

Una gara difficile a Portland lo scorso fine settimana vede O'Ward in svantaggio di 25 punti dal leader del campionato Alex Palou. Ma mentre parlavo con il pilota messicano prima della gara di Laguna Seca di questo fine settimana, ho dovuto ammettere: se riesce a mantenere questo atteggiamento positivo, ha buone possibilità di ottenere la prima vittoria del campionato della Arrow McLaren SP.

Elizabeth Blackstock : Allora parlami un po' della tua gara a Portland. Sembrava solo che le cose non fossero andate come avresti voluto.

Pato O'Ward : Sì, non era molto bello. Onestamente, come ho detto alla squadra, abbiamo fatto tutto il possibile che era sotto il nostro controllo, il meglio che potevamo, e le cose non sono andate a rotoli. Voglio dire, abbiamo avuto un'ottima partenza, ci siamo posizionati per battere la gara, lottare per la vittoria, e poi siamo stati fregati dal giallo, è più o meno quello che è successo e poi da lì in poi sei bloccato. È stata una gara per seguire il leader, penso che ci sia stato come un sorpasso in pista nella top 10, tutte le gare. Quindi sì, non era l'ideale. Era una gara di posizione in pista e siamo stati mandati indietro e siamo rimasti bloccati lì.

EB : Sì. Quando hai una gara difficile, preferisci fare una pausa più lunga prima del prossimo evento o preferisci semplicemente saltare direttamente al prossimo? Come dovrai fare qui.

PO : No, amo l'intensità. Amo i fine settimana consecutivi.

EB : Mm-hmm. Come ti prepari per quelli? Ad esempio, come rimani nel tuo gioco?

PO : È solo carburante quando hai un brutto fine settimana e sai che non è dove dovresti essere, cosa che ho molta fiducia nella squadra che è intorno a me, i ragazzi sono stati fantastici ai box. Gli ingegneri e io faremo del nostro meglio per partire il più forte possibile a Laguna e poi lottare per la pole, lottare per iniziare nelle prime file e poi lottare per la vittoria, questo è tutto ciò che possiamo fare in questo momento. Mancano due gare e ci sono molti punti in classifica per recuperare il ritardo di Palou. E alla fine, quello che vogliamo fare è avere tutti dietro di noi quando la bandiera a scacchi sventola a Long Beach.

EB : Immagino, hai delle strategie che stai cercando per uscire davvero al top a Laguna Seca? C'è qualcosa in quella pista che si adatta davvero a chi sei come pilota?

PO: È una pista molto impegnativa, è molto gratificante, è un circuito veloce e scorrevole, mi diverto molto. Ma la cosa migliore che possiamo fare è eseguire le qualifiche, qualificarci in anticipo e avere la migliore auto da corsa possibile per il giorno della gara di domenica, lavorarci durante la prima, la seconda e poi il riscaldamento, e poi provarci , come avere una buona strategia, buoni pit stop. Voglio dire, alla fine della giornata, non possiamo controllare tutto, ma ciò che possiamo controllare è dove ci qualificheremo e cosa facciamo durante la gara. Devo fare il mio lavoro alla perfezione, la squadra deve fare il suo lavoro alla perfezione. Sanno che devono darmi gli strumenti per realizzarlo, ma sanno che se c'è, mi assicurerò di estrarne tutto. Quindi penso che siamo in una posizione in cui stiamo cacciando e sì, non mi sento davvero malissimo. Sono davvero eccitato.

EB : Sì. Stavo per dire che sei in una posizione davvero ordinata, immagino, devi superare Palou, ovviamente, ma stai anche difendendo Josef Newgarden e Scott Dixon. Come ci si sente come pilota che è abbastanza nuovo nello sport?

PO : Nuova posizione in cui trovarsi, ad essere abbastanza onesti. Questo è il mio primo campionato per il quale posso davvero sfidare. L'anno scorso sono arrivato quinto, ma davvero Josef e Scott se ne erano andati da tempo, quindi è davvero bello essere uno dei contendenti quest'anno. Ed è per questo che lo facciamo, lo facciamo per vincere le gare, sfidare per i campionati, alla fine vincere i campionati, vincere nei 500. Non abbiamo ancora fatto i campionati e la parte della 500, ma sento che siamo decisamente sulla buona strada e mi piacerebbe dare a questa squadra il loro primo campionato e poi, si spera in futuro, la loro prima vittoria della 500.

EB : Sì, penso che sarebbe una grande ricompensa per il lavoro che hai fatto con la squadra, specialmente ora che la McLaren ha una partecipazione così grande. Come pensi che influenzerà la funzione della squadra?

PO : Voglio dire, è un gruppo fantastico di persone e non solo qui in America, ma ragazzi a Londra e l'intera atmosfera della squadra è davvero piacevole, è molto divertente. Ma qualcosa che voglio davvero, davvero fare quest'anno è che mi piacerebbe vincere quando Zak è lì perché Zak non è stato lì per nessuna delle mie vittorie quest'anno e mi piacerebbe che fosse lì e sperimentasse a almeno un'altra vittoria e, alla fine, la migliore che potremmo ottenere sarebbe il campionato, ovviamente.

EB : Sì, sarà alle ultime due gare?

PO : Sarà sicuramente a Laguna. Non sono sicuro di Long Beach, spero che lo sia. Va bene. Sì, sarà in entrambi.

EB : Ok, ottimo.

PO: Quindi sì, voglio davvero che accada, così può essere lì e festeggiare con tutti noi e godersi davvero il suo tempo.

EB : Sì. Ti sei rivolto a lui per un consiglio in passato su come sfruttare al meglio ciò di cui hai bisogno per ottenere il massimo in termini di scendere in pista ed essere davvero un forte concorrente?

PO: Sono un grande fan di Zak Brown. È un tale corridore nel cuore, ma ha una mente così unica, e come posso dirlo, molto creativa. E alcune di queste idee sono diverse da qualsiasi altra cosa che ho sentito da qualcun altro, ma funzionano. Voglio dire, il ragazzo ha una così grande immaginazione che davvero... poi gli dà vita. È qualcosa che trovo molto impressionante e davvero fantastico che sia associato a qualcuno del genere e qualcuno con un carattere semplicemente fantastico, è un grande capo da avere. E sa cosa vuol dire essere un pilota, come se capisse le pressioni che comporta, capisce tutto ed è il tipo di ragazzo che ti dà sempre le spalle e ovviamente finché sto dando risultati, sono sicuro continuerà ad essere così. Quindi sono davvero felice e orgoglioso di far parte di una grande famiglia. E, sì, è sempre dalla mia parte. Voglio dire,il ragazzo è come un migliore amico per me, parliamo come se fossimo migliori amici, non è come, "Oh..." Sai cosa sto dicendo?

EB : Sì.

PO : Come se fosse un'atmosfera diversa ogni volta che puoi davvero essere te stesso con qualcuno piuttosto che essere conservatore.

EB: Sì. Non sei come chiamarlo signore e cose del genere.

PO : Sì. Mi è piaciuto molto il fatto che permetta a tutti di essere se stessi, e penso che questo sia ciò che rende la squadra e non solo... sì, come ho detto, non solo qui in America, ma sento anche l'atmosfera della Formula 1, è un ambiente molto piacevole e piacevole in cui lavorare.

EB : Mm-hmm. Hai una mentalità così positiva. Voglio dire, in passato, quando abbiamo fatto un'intervista, sembri sempre super entusiasta, ma è cambiato mentre ti avvicini a queste ultime gare? Stai diventando un po' più forte o più audace sapendo che hai un campionato così vicino?

PO : Sto diventando più affamato. Non sapevo davvero che fosse possibile, ma lo voglio tanto e so che anche la squadra lo fa. E siamo in una situazione proprio ora in cui ci stiamo espandendo, stiamo crescendo, stiamo migliorando, ma non siamo esattamente dove sono Ganassi e Penske perché sono stati nella serie per decenni, loro' domina da decenni. Non puoi semplicemente imparare la conoscenza che hanno negli ultimi decenni in due anni. Ora siamo contendenti per il campionato, siamo regolarmente contendenti per pole e vittorie. Questo è ciò per cui abbiamo davvero lottato per essere continuamente là fuori.

Ci sono stati alcuni fine settimana quest'anno in cui non l'abbiamo avuto, semplicemente non lo abbiamo fatto ed è qui che i ragazzi con cui stiamo combattendo sono così bravi. Ma penso che questo ci renderà migliori e avere persone, sono così competitive e così motivate a vincere nel nostro gruppo è ciò che porterà questa squadra al livello successivo. E poi sento che siamo decisamente sulla buona strada, ma non è qualcosa che impareremo da un giorno all'altro, ci vuole tempo e devi farcela. E da parte mia, sto facendo del mio meglio per spingere davvero gli ingegneri, spingere me stesso, provare a migliorarmi in ogni modo possibile, perché tutto ciò che possiamo migliorare per noi stessi e per il nostro team sta solo andando per aiutarci in quell'obiettivo che abbiamo.

EB : Assolutamente. E come senti quella fame di cui parlavi? Immagino sia difficile da immaginare come qualcuno che non è un pilota di auto da corsa e non è sulla cuspide di un campionato, uno grande, per la prima volta. Posso immaginare, come la fame generale, come per tutta la stagione, "Mi sto facendo il culo, cercando di avvicinarmi il più possibile a questo, ma non riesco proprio a raggiungere il livello successivo". Se capisci cosa intendo.

PO: Sì. È difficile da spiegare, ma credo che il modo migliore per spiegarlo sia che tutti noi crediamo di potercela fare, ma in realtà raggiungerlo sosterrà ciò in cui crediamo. E sento che questa è la cosa più importante per noi è che abbiamo sfondato quella prima vittoria e non solo una, due volte e abbiamo sfondato lottando costantemente per i pali, come abbiamo già sfondato alcune barriere quest'anno e abbiamo appena superato l'ultima barriera, che è la più difficile, alimenta tutti per il futuro, come non solo quest'anno. Ma alimenta solo gli ingegneri, i meccanici, i proprietari, i piloti, alimenta tutti e mostra a tutti che il tuo duro lavoro quest'anno è stato per qualcosa ed è quello che mi piacerebbe dare a questa squadra e a me stesso.

EB : Sì, senti che te lo sei meritato. Piace-

PO : Ho sicuramente lavorato sodo. Come ho detto, ci sono così tante cose che non possiamo controllare ed è difficile accettarlo a volte in cui è come, “Sai, amico? Fa schifo." Perché alla fine della giornata, a volte non sarà giusto, forse non è il tuo anno. Ma voglio assicurarmi che in questi ultimi due fine settimana, faccio tutto in modo assolutamente perfetto e so che anche la squadra vuole farlo, e poi le cose andranno come dovrebbero. Ma ciò che possiamo controllare è ciò di cui siamo responsabili e vogliamo assicurarci di dargli assolutamente tutto ciò che abbiamo.

EB : Mm-hmm. Quindi hai menzionato come rompere le barriere e immagino che solo dal punto di vista esterno del motorsport, lo vedi spesso dove è quello ... come ottenere finalmente una vittoria o una pole position o un podio che cambia le cose per la squadra . Sembra che raggiungerlo dimostri finalmente che possono farcela e, a quel punto, possono continuare a farlo. Com'è dall'interno? Sembra che un interruttore venga capovolto. È così che ci si sente a far parte della squadra?

PO : Sembra che in un certo senso ti sia stato tolto del peso dalle spalle. Sento che una volta che lo superi, ti fa respirare di più, ti fa solo... sentirti un po' meno pesante. Non so se ha senso.

EB : No, ha molto senso.

PO : Ti senti come "Va bene, stiamo andando". Tipo "Lo stiamo facendo". E ti piace continuare a spingere.

EB: Mm-hmm. No, ha molto senso, e penso, non lo so, è una cosa così bella vederla accadere, specialmente con la McLaren. Sembra che stia accadendo così rapidamente. A volte le squadre impiegano un po' di tempo per far girare la palla, ma come qui avete davvero dimostrato che quello che state facendo sta funzionando e il modo in cui vi siete messi insieme sta dando i suoi frutti.

PO : Sì, certo. Voglio dire, alla fine della giornata sono io quello che guida l'auto da corsa, ma c'è così tanto lavoro in background che la gente non vede, che merita molto credito e questo è con lo sviluppo, gli ingegneri , la meccanica, la preparazione delle auto da corsa, perfezionando, come si dice, lo sport o l'arte dei pit-stop. Come se le persone vedessero "Oh, sì, la tua corsia dei box, stai cambiando le gomme e vai". Ma ottenere quegli ultimi decimi nell'ultimo secondo o giù di lì, per ridurli da quello che è il tuo massimo, è ciò che può fare o distruggere la tua gara in quel modo ti darà una vittoria o ti darà una pipeline. Questo è ciò che serve per vincere in IndyCars, è così competitivo.

EB : Mm-hmm. Stai anche facendo cose davvero interessanti, tipo hai contribuito a rendere IndyCar disponibile per la trasmissione gratuita in Messico. Puoi dirmi un po' come tutto ciò è andato insieme e come gli obiettivi di ciò che stai cercando di raggiungere con questo?

PO: Sì. Ognuno ha lanciato in alcuni. IndyCar mi ha ovviamente aiutato a ottenere il compenso per poter trasmettere nella nostra open TV. E poi volevo che il mio paese potesse vedermi lottare per il campionato. Le ultime tre gare saranno trasmesse in TV all'aperto ed è la prima volta che le gare di IndyCar sono trasmesse in TV in Messico. Sento che è quello che dovevo fare perché le persone capissero davvero che ciò che stiamo facendo merita il riconoscimento che abbiamo ottenuto negli ultimi mesi. So che molte persone dicono: "Ehi, è tutta quella Formula Uno". Ma la vita non è solo tutta la Formula 1. Ci sono così tante categorie e una di queste è IndyCar che è così sottovalutata, ma è una corsa così bella ed è così dannatamente competitiva perché la differenza tra una squadra di vertice e una squadra più piccola non è grande come in altre serie, come se non lo vedi da nessun'altra parte.

Sento che è questo che rende IndyCar così eccitante, così difficile da vincere per un pilota, per una squadra. E volevo che potessero vivere queste ultime gare e vedermi combattere per il campionato, che lo vinca o meno. Qualunque cosa accada, voglio che vedano cosa e come è andata a finire, come sono state le gare e voglio che si gonfino come me. Voglio che si divertano e, si spera, abbiamo motivi per festeggiare nelle prossime settimane e voglio che festeggino con me. E sì, come per me, è stato un piano che ho avuto per molti mesi o per alcuni anni in realtà, ma alla fine sta per realizzarsi. Mi piacerebbe averne di più l'anno prossimo.

EB : Sì. Qual è la risposta a IndyCar in Messico?

PO : Alla gente piacerà. Non penso che sia così grande come dovrebbe essere, e non è così rispettato come dovrebbe essere, è un po' deludente, onestamente. Ma spero di poter cambiare le cose perché amo dove sono e penso che sia così divertente dal punto di vista di un pilota. E solo da una prospettiva personale, sento che dovrebbero essere contenti di quello che stiamo facendo in IndyCar, non concentrarsi su “Oh, dove devi andare? O dove andrai in futuro?" È come "Amico, goditi dove sono adesso perché è fantastico".

EB: Sì. Sì, IndyCar è fantastica. E voglio dire, mi piacerebbe vedere il tuo ritorno, come fare una vera gara in Messico perché...

PO : Oh mio Dio, io e te entrambi.

EB : ... Muoio dalla voglia di una scusa per andarmene.

PO: Mi piacerebbe tornare in Messico. Vi dico che se mai dovessimo tornare lì nei prossimi anni, ve lo garantisco, sarà un evento sold out. Senza dubbio.

EB: I fan messicani vanno duro. I fan di Sergio Pérez che sono venuti al COTA per i primi due anni in cui sono andato, tipo, si fanno duro ed è stata la cosa più deliziosa che abbia mai visto in tutta la mia vita. Quindi mi piacerebbe averlo. Mi piacerebbe che tu avessi quella risposta nel tuo paese d'origine, come se fosse incredibile.

PO : Sì, sarebbe fantastico.

EB : Mm-hmm. Quindi, non importa cosa succede quando la bandiera a scacchi sventola a Long Beach, quale pensi sarà la cosa più grande che hai imparato e portato via da questa stagione?

PO: La cosa più grande. Penso che siamo cresciuti molto. Penso che siamo cresciuti molto come squadra durante tutto l'anno. Sappiamo dove sono stati i nostri difetti e ci stiamo lavorando. Ma come ho detto, non puoi semplicemente aggiustarli da un giorno all'altro, è qualcosa su cui dobbiamo continuare a lavorare e cercare di continuare a migliorare. Penso che questo sia il più grande da asporto, è solo che siamo cresciuti così tanto e dobbiamo continuare a crescere perché sento che abbiamo un grande futuro insieme, parlando di me con la squadra, e dovremmo solo sforzarci di crescere di più e dovremmo lasciamo le nostre barre in alto, tipo, dovremmo mettere i nostri obiettivi piuttosto in alto perché sento che abbiamo realizzato alcune cose piuttosto interessanti quest'anno finora. E il prossimo dovrebbe essere un campionato o una 500, siamo stati così vicini. Siamo vicini al campionato in questo momento, eravamo così vicini ai 500, quindi sento che siamo proprio lì,non siamo lontani.

EB : Mm-hmm. Sì, penso che sarà un ottimo momento per la prossima stagione. Come avete detto, avete fatto molta, lunga strada come squadra ed è fantastico vederlo, proprio il successo che avete avuto.

PO: Sono d'accordo. È stato sicuramente un giro, ma è stato davvero, davvero divertente.

EB : Sì. Prima di concludere, devo chiederti, hai postato foto di te e un cane prima oggi, è il tuo cane?

PO : Sì, è il mio cane.

EB : Come si chiama?

PO : Il suo nome è Rocky. Lo chiamo Ronnie. Sì, è un ragazzone.

EB : Sì, è adorabile. Devo solo dire che amo un buon cane e sembra il migliore.

PO : Oh, grazie. Sì, è un bravo cucciolo.

EB : Sì, queste sono tutte le domande che ho avuto per te oggi. Grazie mille e buona fortuna per le ultime due gare della stagione.

PO : Grazie mille.

EB: Grazie. Ciao ciao.

PO : Ciao ciao.

Suggested posts

Corsair X è il futuro di uno dei migliori marchi di caschi

Corsair X è il futuro di uno dei migliori marchi di caschi

Arai è considerato da sempre uno dei migliori marchi di caschi per motociclisti di massa. La loro attrezzatura non è economica, ma è costantemente alta in termini di comfort e qualità.

Qualche idiota ha distrutto la mia Mercedes ed ecco come l'ho aggiustato da solo

Qualche idiota ha distrutto la mia Mercedes ed ecco come l'ho aggiustato da solo

Un fender bender è ciò che accade quando le due auto combattono senza successo le leggi della fisica e cercano di occupare lo stesso spazio. Ecco come è successo a me e come l'ho riparato senza l'ausilio di una carrozzeria.

Related posts

Nemmeno questa folle ruota di carro può fermare un super camion da stadio

Nemmeno questa folle ruota di carro può fermare un super camion da stadio

GIF tramite Dan Arnets Se c'è una clip che mostra perché i Super Truck dello stadio sono i migliori, ti invitiamo a considerare questo film epico dal Lago Elsinore questo fine settimana. O, sai, come il camion semplicemente atterra sulle ruote e continua ad andare.

Michael Schumacher non riesce ancora a camminare o stare in piedi più di due anni dopo un trauma cranico: rapporto

Michael Schumacher non riesce ancora a camminare o stare in piedi più di due anni dopo un trauma cranico: rapporto

Crediti fotografici: Clive Rose / Getty Images Il sette volte campione del mondo di Formula 1 Michael Schumacher non riesce ancora a stare in piedi o camminare da solo dopo che un incidente sugli sci nel dicembre 2013 lo ha lasciato con un'emorragia cerebrale, riferisce The Telegraph. La condizione di Schumacher è stata divulgata in un procedimento giudiziario per un'invasione della causa per la privacy presentata dalla famiglia Schumacher.

Non sarai mai fico come questo prodigio delle corse di 8 anni

Non sarai mai fico come questo prodigio delle corse di 8 anni

(Crediti immagine: Stadium Super Trucks) Max Gordon, 8 anni, gioca con i camion proprio come facevamo noi da bambini. Tranne che i suoi sono veicoli da corsa a grandezza naturale e può davvero guidarli come un boss.

La Mazda Miata RF del 2017 non è ancora per niente pratica, ma non ti interesserà

La Mazda Miata RF del 2017 non è ancora per niente pratica, ma non ti interesserà

Credito fotografico Kristen Lee "Dove dovrei metterlo?" ha chiesto il mio ragazzo, alzando il portafoglio. Ho guardato intorno agli interni angusti della Mazda Miata RF del 2017.

MORE COOL STUFF

I film di Wes Anderson in classifica? I fan hanno condiviso il loro (sorprendente) preferito mentre esce "The French Dispatch"

I film di Wes Anderson in classifica? I fan hanno condiviso il loro (sorprendente) preferito mentre esce "The French Dispatch"

I film di Wes Anderson si sono classificati con i revisori che hanno dichiarato "The Grand Budapest" uno dei preferiti. Ma tutti i fan sono d'accordo, molti avevano dei favoriti sorprendenti.

"Ballando con le stelle": Mel C "sventrato" per la scioccante eliminazione del grasso notturno

"Ballando con le stelle": Mel C "sventrato" per la scioccante eliminazione del grasso notturno

La celebrità di "Ballando con le stelle" Mel C è stata "sventrata" per la sua scioccante eliminazione di "Grease" Night dopo essersi ritrovata tra le ultime due.

Randall Emmett tradisce? Lala di "Vanderpump Rules" ha detto che non si preoccupava di lui "strisciante intorno"

Randall Emmett tradisce? Lala di "Vanderpump Rules" ha detto che non si preoccupava di lui "strisciante intorno"

Lala Kent di "Vanderpump Rules" in precedenza ha detto che non poteva vedere Randall Emmett tradirla. Ha anche detto che era il suo migliore amico.

In che modo Colin Powell ha incontrato sua moglie, Alma Powell?

In che modo Colin Powell ha incontrato sua moglie, Alma Powell?

Colin Powell e sua moglie Alma Powell sono stati sposati per quasi sei decenni. Il matrimonio della coppia è davvero durato nel tempo.

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC è stata 50 anni fa, cambiando la medicina per sempre

La prima TAC ha permesso ai medici di vedere all'interno del cranio di una donna e confermare la sua massa cerebrale cistica. Quello scanner? È stato sviluppato da un eccentrico ingegnere che ha lavorato presso la casa discografica dei Beatles.

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Vuoi cambiare il tuo nome su Facebook? È facile da fare in pochi semplici passaggi.

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

Se non riesci sempre a raggiungere l'obiettivo giornaliero arbitrario di 10.000 passi, abbiamo buone notizie. Anche la tua salute può trarne beneficio se fai meno passi.

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Il Garden State è l'unico stato negli Stati Uniti in cui è illegale pompare il proprio gas. Cosa dà?

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

Shameless: Emma Kenney afferma che il set è diventato un "posto più positivo" dopo l'uscita di Emmy Rossum

L'ex spudorata Emma Kenney ha parlato della sua esperienza di lavoro con Emmy Rossum nella serie Showtime.

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

Hamilton Star Javier Muñoz sull'essere immunocompromessi nella pandemia: "Ero letteralmente nel terrore"

"Non c'era nessuna possibilità da cogliere", dice a PERSONE Javier Muñoz, sieropositivo e sopravvissuto al cancro.

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

Rachael Ray dice di essere grata di "essere viva" dopo l'incendio in casa e l'inondazione dell'appartamento

"Così tante persone mi hanno scritto e mi hanno contattato dicendo che anche noi abbiamo perso così tanto", ha detto Rachael Ray su Extra.

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto incinta condivide le foto del suo "dolce" baby shower: "Mi sento così benedetta e fortunata"

Freida Pinto, che aspetta il suo primo figlio dal fidanzato Cory Tran, ha festeggiato il suo piccolo lungo la strada con un baby shower all'aperto.

La casa degli orrori della famiglia satanica — True Crime

La casa degli orrori della famiglia satanica — True Crime

Il satanista che è passato dai sacrifici animali agli umani, ha vissuto con i loro cadaveri, si è tatuato il viso, si è limato i denti e non si è fatto il bagno. Satanista autoproclamato - Pazuzu Algarad Nato John Alexander Lawson a San Francisco, California, il 12 agosto 1978.

Aha storie

Aha storie

Ci sono alcuni terapeuti che usano storie terapeutiche o ispiratrici come parte del loro processo terapeutico. Una specie di "zuppa-di-pollo-per-l'anima-adattata-per-l'ora-di-terapia", se vuoi.

Sette di Nove e Me

Una lettera d'amore alla cosa più vicina che Star Trek ha a un essere umano vivente e che respira

Sette di Nove e Me

Il mio primo contatto (gioco di parole) con Star Trek è avvenuto quando ero un bambino che cresceva in Florida. Ho guardato la serie originale con Spock e il Capitano Kirk su una TV portatile in bianco e nero.

Sulla strada della privacy dei dati, ci saranno molte fermate per i dati e i marchi vogliono il controllo.

Sulla strada della privacy dei dati, ci saranno molte fermate per i dati e i marchi vogliono il controllo.

Prepara il tuo contatore di acronimi di 3 lettere… Per i marchi che raccolgono e sfruttano (legalmente) i dati 1P per scopi pubblicitari, il viaggio dei dati è lungo con molte fermate lungo il percorso. I dati possono essere raccolti in un sistema CRM e quindi trasferiti in un DMP o CDP.

Language