Le Olimpiadi stanno arrivando a Tokyo, e così è il movimento per uccidere i giochi per sempre

TOKYO, GIAPPONE - Nell'atrio del Marunouchi Nijubashi Building, che è in fase di preparazione per ospitare le Olimpiadi del 2020, un robot è di pattuglia. Una combinazione di chiosco informativo e telecamera di sorveglianza, il robot si ferma proprio davanti a me. Ha la parola ALSOK incollata sul collo, o almeno quello che io considero essere il suo collo. La sua faccia è uno schermo pieno di testo giapponese; sembra che posso toccarlo se lo voglio, ma non sono abbastanza sicuro di te da allungare la mano e provare. Mi allontano e mi rotola accanto, verso una cassa piena di vecchie torce olimpiche che ha il compito di proteggere.

Il robot è un modello ALSOK Reborg-X e la tecnologia in agguato al suo interno si adatta al suo nome terrificante. È forse l'elemento più visibile di ciò che viene bollato come le prime "Olimpiadi protette dall'IA". Il robot è progettato per scansionare folle e prendere di mira persone troppo "nervose" o con la pelle troppo "tinta di rosso", poiché si suppone che questi siano segni che qualcuno sta per commettere un atto terroristico. Può anche scansionare i volti e incrociarli con i database delle forze dell'ordine. Questi robot saranno sparsi per l'aeroporto di Haneda prima delle Olimpiadi e poi saranno ampiamente distribuiti una volta che gli eventi avranno inizio. Mentre le città degli Stati Uniti si muovono per vietare il riconoscimento facciale, le Olimpiadi di Tokyo spingono il Giappone a espandere la tecnologia in modi senza precedenti. Non sarai in grado di entrare in un evento senza consegnare una scansione del tuo viso.

Questo robot si trovava nell'edificio Marunouchi Nijubashi per aiutare a proteggere il One Year To Go Festival, una celebrazione che riunisce politici, oligarchi e funzionari dei comitati olimpici allo scopo di aumentare l'entusiasmo per i prossimi giochi olimpici. In un incontro tra i funzionari del CIO e della JOC, dopo essere quasi salito sul podio in un po 'surreale di commedia fisica involontaria, il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha strombazzato le Olimpiadi di Tokyo del 2020 come i "giochi di pace".

Era difficile far quadrare la scena al di fuori della riunione. ALSOK aveva allestito uno stand per il carnevale, dove distribuivano merce a chiunque fosse disposto a vestirsi in tenuta antisommossa e scattare una foto accanto a un ritaglio di cartone degli artisti marziali che la compagnia sponsorizza per i giochi. Ciò significava che i bambini si stavano allineando per ricevere magliette gratis, ma prima di farlo, dovevano scattare una foto sorridente brandendo un club, addobbato con gli attrezzi di una compagnia che portava in vita uno stato di sorveglianza privatizzato distopico.

Mentre il CIO e il JOC erano impegnati a congratularsi con se stessi per aver portato robot di sorveglianza a Tokyo e ALSOK stava equipaggiando i bambini in tenuta antisommossa, anche in città si stava svolgendo una serie di eventi anti-olimpici.

Il movimento anti-olimpico a Tokyo è guidato da due gruppi. Uno, Hangorin No Kai, centra il suo lavoro sui bisogni dei disabitati a Tokyo. L'altro, Okotowalink, è un collettivo di accademici e attivisti concentrati su questioni legate alla casa, al femminismo e all'antimperialismo. Insieme, hanno ospitato il primo vertice anti-olimpico mondiale. Unirsi a loro erano attivisti della Corea del Sud in rappresentanza dell'Anti Pyeongchang Olympics Alliance, Los Angeles in rappresentanza di NOlympics LA, Parigi in rappresentanza di Non aux JO 2024 à Paris, membri di gruppi che si sono opposti ai giochi di Rio, Nagano e Londra, e accademici e giornalisti di tutto il mondo . L'evento principale del vertice è stata una protesta pubblica per le strade di Tokyo.

Questo raduno di attivisti non ha precedenti nella storia dei Giochi. Negli ultimi anni, le Olimpiadi sono state costantemente e con successo rifiutate da città specifiche, ma quegli sforzi anti-olimpici si sono sempre concentrati su ciò che l'evento avrebbe fatto in un luogo. Ciò a cui mirava questo incontro era una coalescenza dei diversi movimenti anti-olimpici per il gusto di fare un argomento molto più mirato: le Olimpiadi sono insostenibili per qualsiasi città.

Al piano di sopra dell'atrio pattugliato dal Reborg-X, al Club dei corrispondenti stranieri del Giappone, Jules Boykoff, un autore e studioso che studia l'impatto urbano delle Olimpiadi, stava rispondendo alle domande della stampa locale e straniera insieme agli attivisti Misako Ichimura, di Tokyo, e Anne Orchier, di Los Angeles. La loro analisi era chiara: le Olimpiadi creano città ineguali. La natura stessa dei giochi li conduce inesorabilmente ai problemi che hanno afflitto le Olimpiadi per la maggior parte dell'ultimo mezzo secolo: budget alle stelle, corruzione, militarizzazione della polizia, degrado ambientale e sfollamento. Nonostante un giornalista locale abbia chiesto perché questi problemi non fossero stati portati alla loro attenzione prima, niente di tutto ciò è una novità. C'è una riserva quasi infinita di ricerche che dipinge questi problemi in modo estremamente dettagliato.

Ogni città rappresentata al raduno degli attivisti aveva una storia da raccontare sulla brutalità della polizia e sulle Olimpiadi. Da Los Angeles, i membri dei NOlympics LA (un gruppo con cui organizzo) raccontarono storie sia sulla militarizzazione della polizia di Los Angeles prima dei Giochi del 1984, sia sul trattamento brutale dei disabitati da parte delle forze di polizia odierne. Il pensiero di flotte di robot di sorveglianza che colpiscono le strade di Los Angeles in un'epoca di repressione dell'ICE è stato un sottoprodotto particolarmente orribile di quella parte del vertice.

Allo stesso modo, attivisti della Corea del Sud hanno riferito che la polizia di Seoul ha lanciato attivisti anti-gentrificazione con i lacrimogeni sulla scia della legislazione approvata prima delle Olimpiadi di PyeongChang del 2018, che ha eliminato le revisioni ambientali sulle costruzioni fino al 2032. Attivisti di Rio hanno parlato delle repressioni mortali in le favelas della città e il violento spostamento dei residenti più vulnerabili della città. Queste erano in gran parte storie che gli organizzatori e gli inquilini nella stanza avevano letto o sentito parlare, ma averle raccontate tutte nello stesso posto da una comunità globale ha messo a fuoco le prove.

Quello che spesso manca nelle critiche tradizionali delle Olimpiadi è come le varie forme di putrefazione che portano alle singole città possano crescere e mutare negli anni e nei decenni che seguono. Lo stesso Reborg-X offre un po 'di chiarezza su come si svolge questo processo.

ALSOK, la più grande compagnia di sicurezza privata del Giappone, è stata fondata da Jun Murai, vice segretario generale del comitato organizzatore dei Giochi Olimpici di Tokyo del 1964, un anno dopo la conclusione di quei giochi. Secondo un responsabile del dipartimento promozioni dell'ALSOK , l'intera industria della sicurezza giapponese è "nata come eredità dei Giochi del 1964". L'ALSOK probabilmente non esiste oggi senza le Olimpiadi del 1964, perché una volta che lo stato di polizia si espande attorno a uno di questi eventi, non si contrae. Le Olimpiadi non sono solo una comoda scusa per l'espansione dell'apparato di sicurezza privata in Giappone, sono la sua origine.

Oggi, la presenza di ALSOK a Tokyo è onnipresente una volta che inizi a cercarlo. L'azienda è in parti uguali Pinkerton e ADT; case e attività commerciali in tutta la città hanno adesivi ALSOK incollati su di loro. Nato dalle Olimpiadi 55 anni fa, ALSOK ha trascorso gli ultimi cinque decenni a diffondere i suoi tentacoli a Tokyo. Ora, le Olimpiadi del 2020 stanno arrivando per offrirgli ancora più posti da invadere. Per questi giochi, ALSOK è a capo di una coalizione di oltre una dozzina di società di sicurezza privata che lavoreranno all'unisono per proteggere i giochi.

Truffe decennali come questa hanno toccato tutte le città in cui sono discese le Olimpiadi. Le loro conseguenze sono familiari e incessanti, ed è così che i manifestanti di tutto il mondo sono finiti a Tokyo per marciare contro il concetto stesso delle Olimpiadi. Il messaggio inviato in più lingue da coloro che marciavano nel quartiere di Shinjuku era chiaro: niente Olimpiadi ovunque.

La linea ufficiale CIO e JOC sulle Olimpiadi di Tokyo del 2020 è che non sono solo i "giochi di pace" ma i "giochi di recupero". Sebbene pochi funzionari si riferissero direttamente al disastro da cui il Giappone si sta riprendendo per nome durante vari incontri, stavano parlando del terremoto e del successivo disastro nucleare che ha colpito la regione di Fukushima nel 2011.

L'idea è che avviando la fiaccolata a Fukushima e avendo luogo una serie di eventi olimpici nella prefettura, il mondo vedrà che la normalità è tornata in questa regione. Il presidente del CIO Thomas Bach ha detto delle Olimpiadi del 2020: "Le persone nelle aree devastate non solo beneficeranno dell'infrastruttura che si sta costruendo per questi Giochi Olimpici, ma vedrai anche l'incoraggiamento e la speranza che riusciranno a superare i Giochi Olimpici. la ricostruzione di queste aree. "

Questo non riesce a raccontare la vera storia in due modi. Il primo è che J-Village, un ex impianto di allenamento del calcio nazionale giapponese che è sia la sede del progetto di recupero di Fukushima sia il luogo in cui inizierà la corsa alle fiaccole, è ancora al centro di una vera e propria area disastrata. Poiché gran parte dei detriti nell'area sono radioattivi, molti di essi sono coperti da sacchetti di plastica pieni di materiale radioattivo. Sebbene parte della sporcizia radioattiva sia stata trasportata su camion in tutto il paese e ora sia un potenziale contaminante in alcune delle strutture olimpiche temporanee costruite lungo il lungomare, la maggior parte si trova sigillata in sacchi in aree che potrebbero non aprirsi mai più per l'abitazione umana . L'area direttamente intorno al reattore nucleare di Fukushima non si è ripresa, e probabilmente non lo farà mai.

Inoltre, Fukushima è grande. La prefettura è più grande dello stato del New Jersey. Ci saranno eventi olimpici a Fukushima, ma la sede attuale, lo stadio di baseball Fukushima Azuma, è a quasi 100 chilometri dal reattore nucleare che si è sciolto in un'area che non è mai stata evacuata. Questo è come dire che l'area di Chernobyl si è ripresa perché le partite di Euro 2012 si sono giocate a Kiev. È un evidente errore essere spinto dalla JOC nella speranza che la stampa estera non faccia mai il punto sull'effettiva geografia dell'area.

Le Olimpiadi non stanno guidando il recupero di Fukushima, anzi hanno complicato gli sforzi di recupero in due modi diretti. Il primo è che nel marchiarli come i giochi di recupero, i funzionari locali sono stati spinti a riaprire le città nelle aree grigie della zona di evacuazione. Queste aree sono tecnicamente abitabili, ma sono direttamente adiacenti ad aree che sono almeno un po 'pericolose per i loro abitanti. I numeri sono difficili da definire, ma in alcune parti della prefettura solo il 10% dei residenti è tornato nell'area e molti di loro portano in giro contatori geiger per misurare le radiazioni che i loro corpi stanno assorbendo vivendo nell'area. . Questo non è un ritorno a come erano le cose, ma una nuova spaventosa normalità con cui alcuni sono disposti a convivere per riconnettersi allo spazio fisico che considerano la loro casa.

Una vista da Fukushima

Coloro che preferiscono non correre il rischio di tornare a Fukushima vengono fottuti in modi diversi. Poiché le loro case sono state tecnicamente ritenute sicure in cui tornare, non hanno più diritto ai benefici del trasferimento. Essendo sopravvissuta a un terremoto, uno tsunami e un disastro nucleare, questa fascia di popolazione è ora lasciata senza un'opzione decente per l'alloggio. E perché? In modo che il governo possa utilizzare un evento sportivo per lucidare un record difettoso di recupero. Questa è una brutta realtà per le persone che hanno già sofferto molto, ed esiste solo a causa della tempistica di recupero creata dalle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Dall'altra parte della baia di Tokyo rispetto al suddetto sito di discariche radioattive, il villaggio olimpico per le Olimpiadi di Tokyo sta spuntando dalla discarica che costituisce l'Harumi Wharf. Non intendo feticizzare questa particolare striscia di terra; questo non è uno spazio del parco perduto come il Miyashita Park nel quartiere di Shibuya, un'area un tempo ben utilizzata e persa per sempre mentre le Olimpiadi trasformano pezzi di Tokyo in parchi giochi per i turisti. Ma era comunque terreno pubblico.

A partire da ora può ancora essere tecnicamente terreno pubblico; i contratti che determinano le specificità relative alla tempistica della privatizzazione sono piuttosto complicati. Ma secondo gli attivisti di Okotowalink, non rimarrà così a lungo. Il Villaggio Olimpico è stato sviluppato da una serie di società private tra cui Mitsui Fudosan, Mitsubishi Jisho e Tokyu Land. Il governo ha venduto loro la terra a un decimo del suo prezzo di mercato. Le società lo hanno poi sviluppato come una partnership pubblico-privato sovvenzionata per servire da alloggio per gli atleti olimpici. Poi, al termine dei giochi, convertiranno gli edifici in alloggi di lusso. Il kicker? Anche quella conversione sarà finanziata dallo Stato. I costruttori privati ​​potranno quindi vendere quello che era stato il Villaggio Olimpico come alloggi di lusso a prezzi di mercato.

Vale a dire che la transazione sulla terra è stata sovvenzionata con i soldi delle tasse, la costruzione è parzialmente sovvenzionata con i soldi delle tasse, la conversione sarà sovvenzionata con i soldi delle tasse e i profitti finiranno nelle mani di pochi potenti attori privati. Si tratta di un trasferimento completo di risorse pubbliche nelle mani di pochi eletti. Nel frattempo, vicino al nuovo stadio nazionale in costruzione vicino al santuario Meiji Jingu, sta sorgendo un altro enorme sviluppo di lusso. Questo sviluppo sta sostituendo il progetto di alloggi sociali Kasumigaoka.

Lo sfollamento era il filo che legava gli attivisti di tutte queste città. Questi modelli - la privatizzazione del suolo pubblico, lo sfratto dei poveri, la criminalizzazione dei disabitati - sono stati ripetutamente disegnati da attivisti di tutto il mondo. Leonardo Vilchis, un attivista per l'edilizia abitativa della Los Angeles Tenants Union, vede questo dialogo tra gli attivisti come un'opportunità per "vedere il futuro". Los Angeles rappresenta il futuro dell'edilizia residenziale pubblica privatizzata portato alla sua logica conclusione. Allo stesso tempo, le persone di Los Angeles vedono il loro futuro nei meccanismi specifici utilizzati dalle recenti città olimpiche per privatizzare gli spazi pubblici in nome dello sviluppo del lusso.

Alcune delle preoccupazioni relative ai giochi sono più quotidiane. Ad esempio: fa fottutamente caldo a Tokyo in estate. A un certo punto, il presidente della JOC Yoshiro Mori, che durante il suo breve mandato come Primo Ministro del Giappone una volta era definito come avente "il cuore di una pulce e il cervello di uno squalo", ha strombazzato le centinaia di infermiere che hanno offerto volontariamente il loro lavoro per assicurarsi che gli atleti e gli spettatori colpiti dal colpo di calore non muoiano. Non lo sapevo fino a quando non ho sudato per tutto ciò che possedevo durante i quattro giorni del mio viaggio, ma il clima di Tokyo a fine luglio è afflitto dal tipo di umidità letale che rivaleggia con quella di una palude della Florida. Tokyo è quasi inospitale per gli sport all'aria aperta in estate.

Se tutto questo suona come un'immagine inesorabilmente cupa dei Giochi Olimpici, beh, lo è. La visione distruttiva delle Olimpiadi che è stata evocata dagli attivisti a Tokyo è stata travolgente, ed è stata spesso una lotta per tenere il passo. A tal fine, la ricercatrice Cerianne Robertson, che attualmente vive a Los Angeles, sta lanciando Olympics Watch , che descrive come "una piattaforma centrale per costruire la critica globale delle Olimpiadi". Questo è uno strumento necessario sia per la continua collaborazione degli attivisti che erano insieme a Tokyo, sia per la continua lotta contro i giochi.

La settimana di eventi si è conclusa con le organizzazioni di quattro delle città rappresentate che hanno redatto e approvato collettivamente una dichiarazione congiunta . La dichiarazione parla di queste esperienze condivise con polizia militarizzata, sfollamento, catastrofe ambientale e corruzione. Ma al centro c'è la domanda per la fine delle Olimpiadi nella loro forma attuale; questi non erano termini di negoziazione, ma una richiesta di resa. Questo perché, collettivamente, questi attivisti non credono che possano esistere Olimpiadi riformate. Nonostante le recenti spinte del CIO ad apportare piccoli cambiamenti, come la richiesta di un referendum pubblico come parte dell'offerta di una città, le forze più grandi che portano alle Olimpiadi che devastano le città che le ospitano non stanno andando da nessuna parte.

Riunendo una così vasta gamma di persone in un unico spazio, qualcosa è diventato chiaro: le Olimpiadi non riguardano lo sport. Gli sport sono solo il pretesto per il progetto olimpico, che mira a rifare le città a scapito di molti a scopo di lucro. Sul lato di una sede temporanea nel quartiere Ariake di Tokyo erano intonacate tutte le società e i subappaltatori coinvolti nella sua costruzione. Centinaia e centinaia di nomi erano sul cartello, ed è del tutto possibile che più aziende siano state coinvolte nella costruzione di questo luogo di quanti saranno i concorrenti al suo interno.

Lotsa appaltatori

Durante tutto il mio tempo a Tokyo, sono stato ossessionato dalle parole di Vilchis sul vedere il futuro. Il ciclo olimpico è un ciclo autosufficiente di cattive idee e cattivi risultati. Una volta capito come funziona il loop e si alimenta da solo, il futuro è davvero cristallino. Quello che è successo a Rio accadrà a Tokyo e succederà di nuovo a Los Angeles. Il dislocamento legato alle Olimpiadi ha già iniziato a colpire Los Angeles nove anni prima dell'inizio dei giochi , e solo pensare a come la polizia di Los Angeles userebbe un esercito di Reborg-X è sufficiente per tenermi sveglio la notte per i prossimi nove anni.

Tuttavia, i miei giorni a Tokyo non sono stati tutti sventurati. È stato stimolante vedere attivisti di tutto il mondo riunirsi per fare una chiara richiesta, e la nostra stessa vicinanza al CIO ha permesso una certa catarsi. Il CIO della mia mente era una schiera senza volto di baroni e ladri da tutto il mondo. Un gruppo di uomini che esistono sui dipinti appesi in capanne di caccia, ma non sono veramente in carne e ossa.

Dopo aver visto di persona alcune dozzine di membri del CIO, ciò che è emerso è stato il modo in cui condividono un modo di muoversi nel mondo che può essere descritto solo come "tremare". Con pochissime eccezioni, questi sono uomini estremamente ricchi e corrotti, ognuno nel proprio viaggio personale e unico verso il movimento come Peter Boyle in Young Frankenstein.

Oltre alla protesta primaria a Shinjuku, il 24 luglio in tutta Tokyo sono state organizzate una serie di proteste ad hoc più piccole dagli attivisti. Uno di questi si è svolto al di fuori del raduno del CIO, che ha portato a un'interazione improvvisa tra il membro senegalese del CIO Mamadou Diagna Ndiaye e una serie di attivisti da tutto il mondo. Mentre Ndiaye usciva dall'evento principale del CIO, la sua limousine è venuta a prenderlo direttamente dietro un paio di dozzine di attivisti che protestavano. Ci fu un breve momento mentre passava dove entrambe le parti erano confuse, come scioccate dal fatto che l'altra fosse reale.

Dopo un momento, uno dei membri dei NOlympics LA ha gridato: "Ehi, vuoi parlare con noi?" Ndiaye fece un sorriso da divoratore di merda e disse: "No!"

Dopo che un altro membro gli ha chiesto di nuovo, Ndiaye ha chiesto: "Cosa vuoi dire?"

L'organizzatore di NOlympics LA Jonny Coleman ha risposto: "Di 'a Thomas Bach che è un fottuto criminale".

Spike Friedman è uno scrittore e ricercatore specializzato in alloggi a Los Angeles.

Suggested posts

Ascoltami: se Chris Paul è un vincitore, perché non ha vinto nulla?

Ascoltami: se Chris Paul è un vincitore, perché non ha vinto nulla?

Dimentica Joe Flacco e gli hot dog. Chris Paul è un "vincitore?" Ricordi le auto? Ieri è stato il quindicesimo anniversario del film.

Related posts

Un playoff a 12 squadre non cambierà il fatto che vincono le stesse scuole ogni anno

Un playoff a 12 squadre non cambierà il fatto che vincono le stesse scuole ogni anno

Clemson e Alabama sono due delle quattro squadre che hanno dominato il panorama della CFP. Non è probabile che cambi in un formato espanso.

Se Bo Schembechler ha chiuso un occhio sugli abusi sessuali, il Michigan deve cancellarlo dalla storia della scuola

Se Bo Schembechler ha chiuso un occhio sugli abusi sessuali, il Michigan deve cancellarlo dalla storia della scuola

Bo Schembechler è una figura venerata nel campus del Michigan. Se le accuse contro di lui sono vere, la scuola deve immediatamente tagliare i ponti con la sua eredità.

L'arbitro esordiente lancia la mazza e colpisce al ginocchio José Abreu

L'arbitro esordiente lancia la mazza e colpisce al ginocchio José Abreu

Ahia. So che agli arbitri piace allontanare i pipistrelli quando prevedono un gioco al piatto, ma si potrebbe pensare che lo farebbero con un po' di cautela.

MORE COOL STUFF

Tom Hiddleston rivela le maggiori differenze tra Loki nel 2011 e nel 2021

Tom Hiddleston rivela le maggiori differenze tra Loki nel 2011 e nel 2021

Tom Hiddleston ripercorre la sua carriera come Loki e sottolinea cosa è cambiato di più del personaggio.

The Handmaid's Tale: Samira Wiley afferma che Moira e Luke avranno reazioni diverse a giugno mentre la stagione 4 continua

The Handmaid's Tale: Samira Wiley afferma che Moira e Luke avranno reazioni diverse a giugno mentre la stagione 4 continua

Samira Wiley ha detto a The Wrap che Luke e June avranno modi diversi di accettare la nuova personalità di June in "The Handmaid's Tale".

Cast della stagione 16 di 'RHOC': Tamra Judge suggerisce il ruolo che vorrebbe per la nuova stagione

Cast della stagione 16 di 'RHOC': Tamra Judge suggerisce il ruolo che vorrebbe per la nuova stagione

Tamra Judge ha lasciato 'RHOC' l'anno scorso e si dice che tornerà. La star dei reality sta parlando del ruolo che vorrebbe se le venisse chiesto di tornare.

"Famiglia moderna": Sofia Vergara ha rivelato di aver "speso un sacco di soldi" per cercare di rimuovere il suo accento prima di ottenere il ruolo

"Famiglia moderna": Sofia Vergara ha rivelato di aver "speso un sacco di soldi" per cercare di rimuovere il suo accento prima di ottenere il ruolo

Sofia Vergara ha lottato per ottenere ruoli da attrice a causa della sua identità, ma "Modern Family" ha cambiato le cose.

Storia incredibile: quando i prigionieri di guerra della seconda guerra mondiale tennero le Olimpiadi in un campo nazista

Storia incredibile: quando i prigionieri di guerra della seconda guerra mondiale tennero le Olimpiadi in un campo nazista

Per gli ufficiali militari polacchi autorizzati a partecipare, i giochi erano una celebrazione dell'umanità in un'epoca di morte e distruzione. Ma questi giochi dimostrano, fino ad oggi, il fantastico potere curativo dello sport.

La Francia invia "Mini Me" di Lady Liberty a New York New

La Francia invia "Mini Me" di Lady Liberty a New York New

Una statua della Libertà in bronzo di 9 piedi fusa dal modello in gesso originale sta arrivando in America. È in onore della lunga amicizia tra Francia e America e sarà un momento clou della celebrazione del Giorno dell'Indipendenza di New York City.

Come la scala di Mohs classifica la durezza

Come la scala di Mohs classifica la durezza

La scala di durezza Mohs viene utilizzata da geologi e gemmologi come un modo per identificare i minerali utilizzando un test di durezza. Come funziona?

Cuccioli, ratti, gattini, cadaveri: la puzzolente gola francese Tarrare ha mangiato tutto

Cuccioli, ratti, gattini, cadaveri: la puzzolente gola francese Tarrare ha mangiato tutto

La breve e inquietante vita di Tarrare è uno studio affascinante su forse il disturbo alimentare più bizzarro e disgustoso mai conosciuto e che rimane un mistero medico circa 250 anni dopo.

Christina Aguilera sfoggia un look in lattice nero durante la performance per la grande apertura dei Virgin Hotels Las Vegas

Christina Aguilera sfoggia un look in lattice nero durante la performance per la grande apertura dei Virgin Hotels Las Vegas

Christina Aguilera ha dato un'esibizione entusiasmante alla serata di apertura di una serie di celebrazioni di un fine settimana ospitate dai Virgin Hotels Las Vegas.

Jason Momoa dice che vuole fare un film con Dwayne Johnson: "Uno di questi giorni"

Jason Momoa dice che vuole fare un film con Dwayne Johnson: "Uno di questi giorni"

Jason Momoa ha detto che spera di fare un film con il suo amico Dwayne Johnson una volta che gli orari degli attori si saranno allineati

Judy Blume scrive un saggio emotivo sul cancro al pancreas del marito: "C'erano molti alti e bassi"

Judy Blume scrive un saggio emotivo sul cancro al pancreas del marito: "C'erano molti alti e bassi"

Leggi una parte del saggio di Judy Blume sul bilancio emotivo e fisico del cancro al pancreas di suo marito George Cooper

Nota del pilota Delta trovata sull'aereo 435 giorni dopo aver lasciato la capsula temporale della pandemia lo scorso marzo

Nota del pilota Delta trovata sull'aereo 435 giorni dopo aver lasciato la capsula temporale della pandemia lo scorso marzo

Il primo ufficiale Chris Dennis ha lasciato una nota su un aereo Delta parcheggiato nei primi giorni della pandemia di Covid-19 in Nord America, inteso come una capsula del tempo da scoprire dopo la pandemia

Trovare l'ordine nel caos: come abbiamo automatizzato i test delle prestazioni con la coppia

Trovare l'ordine nel caos: come abbiamo automatizzato i test delle prestazioni con la coppia

IPL è testimone di un enorme seguito di fan, quindi è un evento determinante per noi di Dream11. Durante Dream11 IPL 2020, abbiamo servito un'enorme quantità di traffico.

Comprendere i metodi call(), bind() e apply() in JavaScript nel modo più semplice!

Comprendere i metodi call(), bind() e apply() in JavaScript nel modo più semplice!

Ciao a tutti! In questo articolo, cercheremo di comprendere le funzionalità dei metodi JavaScript call(), bind() e apply(). Per renderlo più semplice per tutti, cercheremo di capirli con l'aiuto di un semplice esempio.

Soft-misoginia e il suo impatto sul posto di lavoro

Soft-misoginia e il suo impatto sul posto di lavoro

Abracadabra All'inizio della mia carriera sedevo a una riunione scolastica. A metà della riunione il capo della scuola ha chiesto una breve pausa di cinque minuti.

Come essere il mio avvocato medico mi ha aiutato ad andare avanti

Mi conoscevo meglio

Come essere il mio avvocato medico mi ha aiutato ad andare avanti

Recentemente ho avuto una visita con il mio attuale neurologo. Quando me ne sono andato, la mia frustrazione era esasperante.

Language