La distesa di ieri sera è stata un'ulteriore prova che è il miglior spettacolo di fantascienza in TV

Immagine: Holden e Amos in "Static" (Rafy / Syfy)

Abbiamo già parlato di quanto sia buono The Expanse , l'adattamento di Syfy della serie di libri di James SA Corey, e questa probabilmente non sarà nemmeno l'ultima volta, ma nascosto nell'episodio di ieri sera c'era una scena tra Amos e Holden sono così bravi che abbiamo dovuto chiederlo agli attori coinvolti.

In “Static”, l'equipaggio della Roci sta lavorando con l'OPA per indagare sulla protomolecola e su quello che è successo su Eros, dove tutti sono morti misteriosamente per esposizione. Dopo il primo episodio di irruzione nella struttura scientifica che stava studiando la protomolecola - che si è conclusa con Miller che uccide lo scienziato capo - Holden sta cercando di convincere un nuovo scienziato a dire loro quello che sa. Ma lo scienziato, di nome Cortázar, è resistente a qualsiasi minaccia o ragionamento. È stato anche rivelato che tutti sulla base scientifica hanno subito un'operazione al cervello, rimuovendo la loro empatia.

È Amos, spesso il muscolo residente, che capisce come far parlare Cortázar, e inizia chiedendo a Holden se ha mai parlato con un pedofilo. Durante la conversazione, Amos abbozza un profilo sia dei pedofili che di Cortázar che spiega come affrontare Cortázar non porterà loro nulla. Lo scienziato ha bisogno di essere indotto a fornire loro le informazioni: dagli ciò di cui è ossessionato, e non smetterà mai di fare la ceretta poetica al riguardo. Nel caso di Cortázar, sono informazioni su cosa è successo a Eros.

Ma è la conversazione iniziale di Amos con Holden che spicca, perché ti dice, senza che lui racconti solo la sua storia passata, molto di più su Amos e il suo passato. Lo spettacolo utilizza il dialogo con un tocco così leggero, lasciando il pubblico a dedurre molto. (In questo caso, i fan dei libri non devono dedurre molto, poiché la risposta alla domanda "Perché Amos ha parlato con i pedofili?" È nel romanzo prequel The Churn .) In poche parole, la scena è scritta magistralmente, e ha recitato altrettanto bene - così bene che ho dovuto parlare con Chatham e l'attore Steven Strait, che interpreta Holden, per realizzarlo.

io9: Se ricordo bene, eri un fan dei libri prima di entrare nello show, giusto?

Wes Chatham: Ero al Comic-Con quattro anni fa per The Hunger Games e un mio amico stava parlando - non so se James SA Corey avesse uno stand e stessero parlando dei libri - ma un mio amico ha chiesto "Hai già letto questi libri?" E ho detto: "No, non l'ho fatto". E sono andato a casa e ho ordinato Leviathan Wakes e ho iniziato a leggerlo. Ed ero circa a metà e ne ero ossessionato e mi hanno chiamato e hanno detto: "Vogliono vederti per questo nuovo spettacolo chiamato The Expanse ". E ho detto: "Esci, sto leggendo questo libro proprio ora." E poi ho letto il pilot e sapevo che c'era qualcosa di speciale in esso.

Amos è interessante perché reagisce in modo molto diverso alle cose rispetto al resto dei personaggi.

Chatham: Sì, c'è questa novella nella serie Expanse chiamata The Churn e riguarda solo il personaggio di Amos, il cui vero nome è Timmy. Così l'ho letto e ho avuto la sensazione che avesse sicuramente avuto un sacco di traumi da bambino crescendo e ho parlato con uno psicologo, e ci siamo seduti, e lei ha letto The Churn, e abbiamo parlato del disturbo del distacco e dell'essere un sopravvissuto a un trauma. E così molto di questo ha informato chi è ora e le decisioni che prende. Il suo circuito emotivo è fritto. Non opera emotivamente nel modo in cui operano le altre persone. Vede le cose in modo molto più chiaro e il suo obiettivo finale è la sopravvivenza e come sopravvivere nel modo più pragmatico.

La scena tra Amos e lo scienziato era affascinante perché quando descriveva cosa c'era che non andava nello scienziato si riferiva chiaramente anche ad Amos. Ed è stato Amos a capire come parlare con Cortázar.

Chatham: La cosa interessante è che Amos si è reso conto di avere molte somiglianze con Cortázar. Quello che Cortázar aveva fatto a se stesso, manualmente, Amos lo aveva ottenuto da bambino attraverso un trauma. E un altro livello di comprensione è che ha avuto a che fare con persone come lui quando era piccolo. Quindi aveva un tipo unico di percezione di chi fosse e di come convincere questo ragazzo a rinunciare alle informazioni. E quindi ovviamente quando ci va, è quasi come una seduzione. Ti rendi conto che questa protomolecola è una passione così profonda, quasi lussuriosa per questo ragazzo. Quindi si siede e quasi fa dondolare la carota di fronte a lui per farlo aprire e abbassare le sue difese e ottenere le informazioni di cui ha bisogno.

È stato interessante vedere Amos capire il punto di vista emotivo e psicologico mentre tutti gli altri sono stati affrontati nel modo sbagliato. E poi si afferma senza forza nella scena, cosa insolita per lui.

Chatham: Amos è molto più complesso di quanto ti dica la prima occhiata. Quindi penso che nella prima stagione le persone pensassero, "Oh, è il ragazzo duro nel gruppo. È il ragazzo che si farà strada verso i risultati. " Ma la realtà è che non ha un ego in quel modo. Non si vede in quel modo. Ciò che vede se stesso è trovare il modo più rapido per risolvere questo problema, qual è il modo più rapido per sopravvivere. E molte volte questa è forza. Ma se sente che possono arrivarci in un altro modo o che c'è solo un modo per farlo, è disposto a farlo anche lui.

Quindi con qualcuno come Cortázar, la forza non funzionerebbe. Non ne ha paura. È resistente al dolore. Così si rende conto che deve fare qualcosa di diverso. Che ci sia la conoscenza di Cortázar che è importante per la sopravvivenza dell'equipaggio, e questo è il modo migliore per ottenerlo.

Quando Amos chiede a Holden: "Hai mai parlato con un pedofilo prima d'ora?", Quanto ritieni che ciò riveli Amos?

Chatham: Se leggi The Churn ti rendi conto che Amos era una bambina prostituta quando era giovane. E così ha avuto molti scontri con questo tipo di persone e le ha comprese. E ha capito i parallelismi che Cortázar ha con queste persone. Quindi sapeva come convincere questo ragazzo a parlare e come farlo parlare.

Voglio parlare del rapporto che Amos ha con Naomi, con cui ha chiaramente un sacco di storia, ma che non è stato toccato. Cosa puoi dirci di loro?

Chatham: Naomi e Amos hanno una relazione molto speciale e imita una delle altre relazioni più importanti che Amos aveva, una delle uniche che aveva, con una donna di nome Lydia e questo è anche in The Churn . E così con Naomi, ha sostituito quel vuoto quando lui e Lydia si sono separati e lei opera come una sorta di bussola morale per bilanciarlo davvero in molti modi.

La cosa interessante della seconda stagione è che quella relazione diventa sfidata e inizi a capire chi è veramente Amos senza quella relazione e perché ne ha bisogno, e perché è importante. E inizia a diventare quello che è veramente senza di lei intorno.

Un'altra relazione interessante è tra Amos e Miller. Perché Amos è l'unico che capisce cosa ha fatto Miller? E allora perché sostiene ancora Holden?

Chatham: Penso che capisca che lui e Miller la pensano in un certo modo. Che hanno una diversa comprensione del male e di come affrontarlo rispetto a Holden. Ma durante la prima stagione e quello che hanno passato, Amos è molto tribale, e Holden ha guadagnato la sua fiducia e il rapporto di Amos con Naomi si è effettivamente esteso al resto dell'equipaggio di Roci . E poiché accetta Holden come capitano, ed è molto fedele a questo. E quindi anche se è d'accordo con Miller e capisce come la vede, si schiererà con Holden.

Immagine: Wes Chatham nel ruolo di Amos (Kurt Iswarienko / Syfy)

io9: È interessante per me che sia Amos a capire come parlare con lo scienziato, quando Holden e Johnson falliscono.

Steven Strait: Tutti a Canterbury , come abbiamo detto nella prima stagione, hanno qualcosa da nascondere. Ma Amos in particolare è un vero enigma. Non è un sociopatico, ma cosa ha fatto? Cosa lo ha rotto? Il retroscena di Amos è così stratificato, complicato e torturato, e se sai cosa è successo ad Amos, secondo me, diventa il personaggio più comprensivo dell'intero spettacolo. Nonostante si comporti come un sociopatico.

Come hai capito cosa stava succedendo nella mente di Holden quando Amos ha chiesto: "Hai mai parlato con un pedofilo?"

Strait: Inizialmente, io e Wes ne stavamo discutendo e siamo molto collaborativi, quindi proviamo nei fine settimana e cose del genere. E esaminiamo tutte queste cose con gli scrittori. La versione originale di quella scena aveva Holden che gli rispondeva. Tipo "Uh, non lo so". Ma abbiamo pensato che sarebbe rimasto così sbalordito che semplicemente non avrebbe detto niente. Tipo "Hai mai parlato con un pedofilo?" e Holden sta pensando: "Uhhh, dove sta andando?"

Avrebbe potuto essere un infodump, ma è molto più sottile di così.

Strait: Wes ha fatto un lavoro così bello con quello perché è un equilibrio così difficile da trovare. Penso che la trappola in cui qualsiasi altro attore possa cadere, in cui Wes non è caduto ed è molto protettivo, è che Amos non è macho. È un uomo molto distrutto. E non fa niente per il proprio ego. Non è quello che fa. Non è così che funziona. È tutta una questione di agitazione, è tutta una questione di sopravvivenza. E ha questo modo di pronunciare le battute che se fosse qualcun altro, sarebbe un tale zinger. Ma con lui, lo sta solo chiedendo. E do così tanto credito a Wes perché è una linea molto sottile su cui camminare.

Queste interviste sono state leggermente modificate per chiarezza .

Suggested posts

Il finale di Mare Of Easttown si gode al meglio ignorando del tutto il mistero dell'omicidio

Il finale di Mare Of Easttown si gode al meglio ignorando del tutto il mistero dell'omicidio

Kate Winslet è la protagonista di Mare di Easttown Mare di Easttown potrebbe essere il primo mistero di omicidio di prestigio televisivo che vale la pena consigliare a persone che normalmente non hanno interesse per i corpi mutilati o per i responsabili di essi. (Forse anche Big Little Lies conta, a condizione che la seconda stagione sottilissima venga completamente ignorata.

Related posts

"Immagino che ne guarderei un altro", dice il fidanzato ignaro della donna morto sul divano 4 episodi fa

"Immagino che ne guarderei un altro", dice il fidanzato ignaro della donna morto sul divano 4 episodi fa

KNOXVILLE, TN - Dicendo che sarebbe stata "pronta a guardarne un altro", la donna del posto Anna Cook avrebbe ignorato giovedì di aver assistito a quattro episodi della serie Netflix Bridgerton da quando il suo fidanzato, il 34enne Kyle Lampson, era morto via sul divano. "All'inizio non ero sicuro di questo spettacolo, ma ora voglio continuare a guardare per vedere cosa succede", ha detto la Cook mentre premeva su un'altra puntata del popolare romanzo dell'era Regency e faceva leva su una ciotola di popcorn. la stretta, rigor mortis, del cadavere di Lampson, non notando le mosche che depositano le uova nel naso, nelle orecchie e nella bocca aperta del suo defunto partner.

Come scattare foto di tempeste che catturano tutto il dramma

Come scattare foto di tempeste che catturano tutto il dramma

Ognuno ha i propri obiettivi nella vita. Per alcuni è scalare una montagna o scrivere un romanzo.

Pose non ha dimenticato che Elektra ha il baule di Cechov nell'armadio

Pose non ha dimenticato che Elektra ha il baule di Cechov nell'armadio

Dominique Jackson Ecco cosa sta succedendo nel mondo della televisione per domenica 9 maggio. Tutti i tempi sono orientali.

Il dramma di supereroi Zero arriva per aprire nuovi orizzonti

Il dramma di supereroi Zero arriva per aprire nuovi orizzonti

Giuseppe Dave Seke in Zero Ecco cosa sta succedendo nel mondo della televisione per mercoledì 21 aprile. Tutti gli orari sono orientali.

MORE COOL STUFF

'NCIS': Mark Harmon avrà un ruolo limitato nella stagione 19

'NCIS': Mark Harmon avrà un ruolo limitato nella stagione 19

La star di NCIS Mark Harmon ha interpretato Gibbs dal 2003. I rapporti dicono che l'attore non sarà in tanti episodi in questa stagione. Ecco cosa sappiamo.

Il regista di "The Hitman's Wife's Bodyguard" è stato cacciato dallo studio perché non riusciva a smettere di ridere durante le riprese

Il regista di "The Hitman's Wife's Bodyguard" è stato cacciato dallo studio perché non riusciva a smettere di ridere durante le riprese

Il regista di "The Hitman's Wife's Bodyguard" Patrick Hughes rideva così tanto durante le riprese del film che ha dovuto lasciare lo studio.

BTS: "Butter" ha appena superato un enorme set di pietre miliari di "Dynamite"

BTS: "Butter" ha appena superato un enorme set di pietre miliari di "Dynamite"

La canzone "Butter" dei BTS ha raggiunto il numero 1 della Billboard Hot 100 per quattro settimane consecutive, superando il precedente record della band con "Dynamite".

'Sex and the City': ci sono prove che Aidan Shaw fosse il vero amore di Carrie?

'Sex and the City': ci sono prove che Aidan Shaw fosse il vero amore di Carrie?

Una piccola fazione di fan di "Sex and the City" pensa che Aidan Shaw fosse il vero vero amore di Carrie Bradshaw, nonostante il suo matrimonio con Big. Ci sono prove nella serie?

Le città degli Stati Uniti possono evitare il Gridlock mentre la vita torna alla "normalità"?

Le città degli Stati Uniti possono evitare il Gridlock mentre la vita torna alla "normalità"?

Mentre gli Stati Uniti tornano a una parvenza di normalità post-COVID-19, le città possono tenere i pendolari lontani dalle strade abbastanza a lungo da evitare che le autostrade vengano nuovamente bloccate?

Che cos'è FUTA e come funziona?

Che cos'è FUTA e come funziona?

La FUTA, la legge federale sull'imposta sulla disoccupazione, è stata convertita in legge nel 1939 in risposta alla Grande Depressione e, come abbiamo scoperto durante la pandemia di COVID-19, ha ancora oggi grande attualità.

Come fa la mia compagnia telefonica a sapere che una chiamata proviene da un truffatore?

Come fa la mia compagnia telefonica a sapere che una chiamata proviene da un truffatore?

Probabilmente hai visto le chiamate dei tuoi amici "Probabile truffa" o "Avviso di frode". Quindi, qual è il regalo per il tuo operatore che questi chiamanti non sono legittimi?

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

La verità è che le tue possibilità di avere una di queste mega inondazioni sono le stesse ogni anno: l'1%.

Drag Race di RuPaul vince alla grande ai Critics Choice Reality TV Awards

Drag Race di RuPaul vince alla grande ai Critics Choice Reality TV Awards

Guarda l'elenco completo dei vincitori di Critics Choice Real TV, dove "RuPaul's Drag Race" ha guidato il gruppo con due vittorie

La famiglia dell'ex outfielder dei Dodgers Andrew Toles parla della sua lotta con la schizofrenia

La famiglia dell'ex outfielder dei Dodgers Andrew Toles parla della sua lotta con la schizofrenia

L'ex esterno Andrew Toles, che sta affrontando una continua lotta con la schizofrenia, non sa che la sua ex squadra ha vinto a ottobre.

Ashley Graham incoraggia i fan ad abbracciare i loro corpi quest'estate: "Fa caldo là fuori e anche tu"

Ashley Graham incoraggia i fan ad abbracciare i loro corpi quest'estate: "Fa caldo là fuori e anche tu"

Lunedì la modella Ashley Graham ha condiviso un post di ispirazione su Instagram incoraggiando le persone ad abbracciare i propri corpi quest'estate.

Billie Eilish affronta le accuse di razzismo: "Sono etichettato come qualcosa che non sono"

Billie Eilish affronta le accuse di razzismo: "Sono etichettato come qualcosa che non sono"

Billie Eilish si è rivolta ai social media e ha affrontato le accuse di razzismo contro di lei a causa di una compilation video dell'artista che di recente è stata resa pubblica

Il feroce rimprovero di Chimamanda Adichie a Cancel Culture

D'accordo o in disaccordo, il saggio fa sicuramente riflettere.

Il feroce rimprovero di Chimamanda Adichie a Cancel Culture

Confesso che sono un grande fan di Chimamanda Ngozi Adichie, avendo sentito parlare per la prima volta di lei in un TED Talk del 2011 che ora ha oltre 27 milioni di visualizzazioni, "The Danger of a Single Story". Ho letto anche un paio dei suoi libri.

50 cose che ho imparato lavorando con un assistente virtuale per 15 mesi

Ho iniziato con zero esperienza

50 cose che ho imparato lavorando con un assistente virtuale per 15 mesi

Ho affidato in outsourcing un assistente virtuale (VA) nell'aprile 2020. Si chiama Lou e la pago per produrre podcast, inviare email agli ospiti e completare altre attività.

Dì addio al sogno americano

È ora che ci svegliamo.

Dì addio al sogno americano

Mia cognata sta tornando a scuola. Questa volta, sta ottenendo una licenza nella guarigione spirituale.

4 miti comuni sulla produttività a cui non dovresti credere

4 miti comuni sulla produttività a cui non dovresti credere

Se vuoi essere più produttivo, hai già incontrato la tua buona proporzione di suggerimenti o tecniche opposte che sono considerate l'unica chiave importante per la tua giornata lavorativa. Tuttavia, quando si tratta di risultati di qualità, ricorda che la cosa migliore che puoi fare per te stesso è decidere cosa è meglio ed efficace per te.

Language