Il giorno in cui tutto è andato in pezzi: Deadspin parla ai giornalisti di tutto il mondo dello sport su ciò che ricordano quando tutto si è spento

Un anno fa oggi era il nostro ultimo giorno "normale". Almeno all'inizio. Solo che non lo sapevamo.

Ripensando ai miei appunti e ai social media dell'11 marzo 2020, ero a casa, anche se lo ricordo come se fossi in studio, a Chicago, dove ho tenuto uno spettacolo serale alla radio di sports talk. Per quanto mi sforzi, gli eventi dell'11 e del 12, quando abbiamo visto l'intero mondo dello sport spegnersi, sono tutti confusi e uno sopra l'altro, il modo in cui i ricordi diventano dopo gli eventi quando stai bene e veramente scioccato. Ricordo l'allenatore del Nebraska Fred Hoiberg che sembrava la morte riscaldata a margine della partita contro l'Indiana nel torneo Big Ten. Ricordo che le emittenti sembravano perplesse mentre cercavano di spiegare ai fan cosa stava succedendo e quando sarebbero tornati i giochi. E, naturalmente, ricordo Rudy Gobert. Tutti ricordano Rudy Gobert.

Eravamo così ingenui un anno fa, pensando che avremmo potuto ottenere una o due settimane di pausa prima del ritorno dello sport. Tutto quello che dovevamo fare per essere al sicuro era lavarci le mani (dovresti comunque lavarti le mani). Non avevamo idea che 528.000 di noi (ad oggi) non sarebbero durati l'anno.

Oggi, nell'anniversario della chiusura della NBA (tutto il resto sarebbe seguito poco dopo), Deadspin ha invitato alcuni dei nostri colleghi nei media sportivi a guardare indietro e aiutarci a ricordare quel giorno. Il giorno, sembrava, tutto andò in pezzi.

Rudy Gobert, mirando, suppongo, a un po 'di leggerezza, ha toccato il microfono o il telefono di ogni giornalista mentre usciva dalla pressa post partita.

Ricordo di aver visto accadere questo dal vivo in studio, con i miei produttori, e tutti noi che ridevamo e dicevamo: "OMG, e se avesse davvero il coronavirus?!?!" Ma sebbene avessimo iniziato a sentire di sempre più casi nei nostri stati e quartieri, e anche se avessimo dovuto lasciare lo studio poche sere dopo per poter fumigare tutto, COVID si sentiva ancora molto lontano. Non conoscevamo nessuno che lo avesse. Certamente, i giocatori NBA non l'avevano già.

Chuck Swirsky, annunciatore play-by-play di Bulls per WSCR: Avevamo sentito parlare del "virus" per alcuni giorni all'inizio di marzo, ma è diventato molto più pronunciato il 10 marzo quando i Bulls hanno ospitato i Cavs. Lo spogliatoio era ora vietato e le conferenze stampa generali si sono tenute prima e dopo la partita. Noi (squadra) siamo partiti il ​​giorno successivo per Orlando in attesa di giocare una partita giovedì.

Il Dow Jones si apre e perde 700 punti nei primi 60 secondi di trading.

19:45 ET - La NBA viene a sapere del test COVID positivo di Rudy Gobert (allora lo chiamavamo ancora "coronavirus"). La partita di Utah è destinata a ribaltarsi a Oklahoma City alle 20:00, lasciando Adam Silver a meno di 15 minuti per chiamare. Dopo aver rimandato entrambe le squadre negli spogliatoi per guadagnare tempo, Silver prende la decisione di annullare le partite che non hanno dato la mancia e mettere l'intera lega in una "pausa".

Swirsky: Siamo arrivati ​​a Orlando intorno alle 17:00 e, dato che non sono uno che si avventura molto, ho ordinato un pranzo in camera, ho attivato l'NBA League Pass e ho guardato quattro partite. Poi ho ricevuto un messaggio dal nostro allenatore di allora Jeff Tanaka, che diceva qualcosa sull'effetto di "La partita di domani è stata posticipata. Preparati a partire giovedì mattina per tornare a Chicago. " Ho iniziato a fare alcune chiamate, poi ho visto che la partita Thunder-Jazz in OKC era stata posticipata ed entrambe le squadre erano state messe in quarantena nei rispettivi spogliatoi. In quel preciso momento mi resi conto che stava succedendo qualcosa di importante.

Mike Tanier, analista capo della NFL, Pro Football Network: ero sdraiato sul divano a guardare i ragazzi che giocavano alla PS4. Avevo appena portato a casa la mia studentessa di terza media dall'Odyssey of the Mind (la competizione era prevista per sabato). Ho controllato il mio telefono per la prima volta in circa un'ora ed era come se il mondo fosse capovolto. Ha chiesto che il telecomando si spostasse su ESPN dove stavano mostrando l'unica partita che sarebbe finita prima che chiudessero il campionato. Poche cose nella vita erano più disorientanti, e io ero un insegnante in classe sia durante l'11 settembre che durante Colombina.

Damon Bruce: co-conduttore Damon, Ratto e Kolsky, 95.7 The Game, San Francisco: ero in studio con Ray Ratto e Matt Kolsky. Abbiamo fatto tutti un altro spettacolo il giorno dopo che il Jazz & Thunder ha sgombrato il campo e non abbiamo visto nessuno dei due, né i miei produttori, di persona da quasi un anno solare. Il nostro PD (direttore del programma) ha immediatamente ruotato l'intera stazione sui telecomandi domestici in meno di 48 ore.


Dave Hogg, Freelancer per AP e NHL.com : ho coperto la partita Red Wings-Hurricanes il 10, l'unico giorno di interviste socialmente distanti. Quello fu il giorno in cui il Michigan annunciò i suoi primi due casi e dichiarò lo stato di emergenza. Ero a casa quando è scoppiata la notizia di Rudy Gobert, avendo appena parlato di una partita dei Pistons-Jazz sabato. Sono finito in auto-quarantena una volta che Christian Wood è risultato positivo. Da allora non sono più tornato in una cartella stampa.

Matt Kolsky , co-conduttore Damon, Ratto e Kolsky, 95.7 The Game, San Francisco:Eravamo in onda quando è successa la cosa di Gobert, quindi abbiamo risposto in diretta alla chiusura del campionato. Se ricordo bene, c'è stata un'altra partita che ha concluso la sua seconda metà dopo che Gobert ha chiuso il campionato, e ricordo di aver parlato di quanto fosse strana l'intera situazione, ma anche di come questa fosse (A) probabilmente la cosa giusta da fare; e (B) solo una misura temporanea fino a quando non fosse più sicuro là fuori e non avessimo mitigato la malattia, un tipo di atmosfera "non preoccuparti, dovremmo tornare tra un mese o giù di lì". Quindi ovviamente eravamo DIFFICILI in quello. Alla fine dello spettacolo pomeridiano di quel giorno, stavamo già parlando con il nostro PD di andare a distanza, il giorno dopo avevo l'app che sto ancora usando per trasmettere da casa. Non avrei mai potuto immaginare che avremmo ancora fatto questo. Anche a giugno o luglio, quando era chiaro quanto fossero brutte le cose e che casino fosse questo paese,Avrei comunque immaginato che saremmo tornati a quest'ora. A questo punto non credo che torneremo in studio finché non saremo vaccinati.

Camron Smith, Freelancer per MSG Networks, Stadium e Comcast: ero nella stanza verde con il resto della mia troupe in onda prima del nostro spettacolo su MSG Networks (MSG 150) a New York. Stavamo esaminando lo spettacolo con i produttori quando ho visto il tweet su Rudy Gobert che risultava positivo per COVID-19. Condivise la notizia ad alta voce a tutti e la stanza fu piena di shock. Forse cinque minuti dopo, Adam Silver ha cancellato il resto dei giochi quella sera. Ci siamo seduti nella stanza verde con lo sguardo della paura sui nostri volti e avevamo ancora uno spettacolo da girare. Una delle esperienze più surreali che ho avuto nei miei 14 anni di media sportivi.

21:08 ET : Tom Hanks pubblica su Instagram che lui e la moglie Rita Wilson sono risultati positivi al coronavirus.

Nel frattempo, nel basket universitario, erano in corso diversi tornei congressuali:

Dave Revsine, Presentatore, Big Ten Network: Eravamo nella nostra stanza verde, a guardare i giochi con i produttori e quant'altro, e tutti ricevono quell'allerta allo stesso tempo. La notizia di Rudy Gobert e il fatto che l'NBA abbia chiuso la stagione. E a quel tempo, i Big Ten stavano anche per annunciare che non avrebbero permesso a nessun fan il giorno successivo. Quindi c'erano, c'erano fan limitati. E quindi penso che ci fosse questo senso di "wow". Tutti si guardano l'un l'altro, come "Vacca sacra, perché l'NBA si chiuda". All'improvviso la storia ha assunto un tenore così diverso, credo, per tutti noi.

Brooke Weisbrod, analista di ESPN: L'ultima volta che ho volato è stato il 10 marzo. Stavo andando a Dallas per l'AAC [Tournament], sono atterrato, ho controllato Twitter e un'ora dopo sono tornato a Chicago. Ho visto il tweet di Adam Amin sulla CAA, poi ESPN ci ha inviato un'e-mail pochi giorni dopo per il resto della stagione

Kris Budden, reporter ESPN : ero a Kansas City durante le partite del primo turno del torneo di basket Big 12 maschile. Quando siamo arrivati ​​quella settimana, tutti stavano scherzando con i gomiti, come, sai, dando alle persone dei pugni. E la cosa interessante era che erano usciti dal campo con la cordata. I tifosi non potevano sedersi nelle prime due file e sembrava quasi che, sai, dovessimo proteggere il campo. Tutti gli altri sono come questi possibili infettanti . E così i giochi continuano. La prima partita sta per iniziare e si inizia a vedere cadere il domino con le altre conferenze, la Ivy League. E poi penso che l'ACC non avesse annunciato nessun fan. Siamo usciti circa 15 minuti prima di andare in onda e abbiamo annunciato che non avrebbero avuto fan il giorno successivo.

Revsine: Non so se ricordi, ma Fred Hoiberg era malato sulla panchina del Nebraska. È stato semplicemente folle guardarlo. C'era una sensazione reale di, sai, prima di tutto, perché è lì? Voglio dire, amo Fred. È un bravo ragazzo. Ma sai, penso che sia stato un po 'avventato col senno di poi per lui essere lì. Voglio dire, semplicemente non aveva senso. E c'è stato un momento in cui non intendo ridere perché non è divertente, sicuramente nel contesto di quello che è successo con mezzo milione di persone che sono morte nell'ultimo anno, non è affatto divertente. Ma (Hoiberg) sembrava che la morte si fosse riscaldata. Voglio dire, aveva un aspetto terribile. E uno dei suoi assistenti è un ragazzo di nome Armon Gates, e c'era una foto di loro due: Fred ha un aspetto orribile e Armand, lo guarda come, "Oh mio Dio," e si china.E c'è un disinfettante per le mani tra loro due a terra e [Armand] inizia furiosamente a disinfettarsi le braccia.

Fortunatamente, si è scoperto che Hoiberg aveva appena avuto l'influenza:

Budden: Avevamo ancora due giochi la notte dell'11 che avrebbero avuto fan, ma l'hanno annunciato dall'altoparlante. E così tutti questi fan hanno scoperto tramite l'MC che non sarebbero stati in grado di venire per il resto della settimana. Quindi è decisamente "di quanto ne parliamo?" Volevamo concentrarci sul gioco, ma sta succedendo. E nel secondo gioco è stato quando più domino hanno iniziato a cadere nel resto del paese e sono successe le cose di Rudy Gobert. E quando è arrivata la notizia della chiusura delle partite dell'NBA, ero in piedi accanto alla squadra di Baylor con cui ero diventato molto vicino per aver coperto un sacco delle loro partite. E ricordo uno dei giocatori che si avvicinò a me, che era un anziano, e disse: "Kris, l'NBA è chiusa. Non finiranno la mia stagione. Sono loro?"

Roger Hoover, emittente Play-By-Play per l'Alabama Crimson Tide: ero sul pavimento alla Bridgestone Arena di Nashville pronto per iniziare lo spettacolo pre-partita di basket maschile dell'Alabama, eravamo a 13 minuti dalla messa in onda, poi ho visto il tweet dalla SEC che il torneo è stato annullato. Abbiamo fatto un rapido aggiornamento alla radio, poi non ero di nuovo in onda fino alla stagione calcistica.

Revsine: Una delle cose che faccio è quando le sessioni finiscono alla fine della notte, mi siedo e aggiorno tutte le mie statistiche per il giorno successivo. E potrebbe sembrare una cosa davvero minore ... ma questo è il mio processo. Aggiorno tutte le cose di cui tengo traccia: qual è la percentuale di tiro della squadra, dove si inserisce nella classifica dei Big Ten, sai. Queste sono le piccole pepite di cui hai bisogno per farti superare una giornata. Quindi questo è un lungo preambolo, sfortunatamente di dire che non l'ho fatto quella notte per la prima volta in assoluto.

Tim Cary, giornalista sportivo freelance: stavo trasmettendo una partita di basket femminile in un torneo regionale del college cristiano mercoledì sera, 11 marzo. Nessun fan. Molto surreale. Sono tornato a casa per scoprire le notizie di Hoiberg, roba NBA, Hanks, ecc.

Budden: All'epoca non ne avevamo idea, ma nella mia mente non c'era modo che avrebbero chiuso March Madness e il resto dei tornei. Quindi, ripensandoci, siamo andati tutti in un wine bar dopo (l'11), abbiamo cenato e condiviso tapas. Intanto pensavamo che tutti i tifosi fossero quelli che dovevamo tenere lontani dal campo. Non penso che in quel momento qualcuno si sia reso conto: “Oh, beh, questo è dove potrebbe davvero diffondersi, condividere una palla. Persone che sudano a vicenda. "

11:15 ET : L'ACC annulla il suo torneo di conferenza.

12:00 pm ET: I suggerimenti del torneo Big East al Madison Square Garden. St. John's e Creighton giocano fino all'intervallo dei quarti di finale, quando il resto della partita e la stagione vengono annullati.

Revsine : Abbiamo iniziato lo show pre -partita [Big Ten Tournament] e penso che fossimo a poco meno di 15 minuti dall'inizio . E il produttore mi entra nell'orecchio e dice: “Ehi, abbiamo sentito che il torneo potrebbe essere cancellato. Non dire ancora niente, ma voglio solo che tu sappia che stiamo aspettando notizie ufficiali dalla conferenza, continua. "

Quindi stiamo parlando della partita Michigan-Rutgers e circa 30 secondi dopo ho fatto una domanda all'allenatore John Beilein, e lui ha iniziato a rispondere alla domanda. E mentre risponde, il produttore torna con me e dice: "Il torneo è annullato. Quando lo riavrai dall'allenatore, vai alla telecamera 4 e dì "Il torneo è annullato" e partiremo da lì. E quello è stato solo un momento surreale.

Penso che col senno di poi, ancora una volta, siano piccole patate rispetto a tutto ciò che è accaduto nel mondo successivo a quello, ovviamente non avevamo idea di cosa stesse succedendo. Ma non dimenticherò mai quel momento.

12:03 ET : The Big Ten Network annuncia che il resto del Big Ten Tournament è stato cancellato.


Budden: Alcuni giocatori non volevano essere lì dopo che tutto questo era iniziato. E così siamo seduti lì a guardarli mentre si riscaldano, e all'improvviso è stato "scendi dal campo, tutti fuori dal campo, cosa sta succedendo?" Tutte le squadre dovevano andare in uno spogliatoio e poi è stato annunciato che questa era la fine del torneo. E da lì, è stato quasi un po 'spaventoso - non sapevamo cosa ci stesse succedendo. Riusciremo a prendere i voli per tornare a casa? Avevo un'auto a noleggio. Vivo in Texas. Avevamo un sacco di persone che lavoravano con noi dal Texas che dicevano, "se non possiamo salire sui voli, possiamo salire in macchina con te?"

15:16 ET: La NCAA annulla March Madness e tutti i restanti campionati invernali e primaverili.

Budden: sono riuscito a prendere un volo per casa. Ero seduto accanto al direttore atletico della TCU ed entrambi sui nostri telefoni abbiamo ricevuto la nota che March Madness è stata cancellata. Ma all'interno di quella nota c'era anche che tutti i campionati di primavera erano stati cancellati. Faccio le College World Series. Quindi è stato allora che ho pensato “le College World Series sono a giugno. “Siamo seduti qui ed è il 12 marzo e hanno già preso questa decisione. Ed è allora che ha iniziato a essere come "questo è reale".

Swirsky: Il viaggio in aereo verso casa (a Chicago) è stato molto tranquillo. Onestamente non sapevamo cosa aspettarci. Siamo arrivati ​​e subito siamo tornati a casa. Era la nostra ultima partita della stagione. È l'ultima volta che mi trovo in contatto faccia a faccia con un individuo che rappresenta la proprietà, la direzione, gli allenatori oi giocatori. Tutto viene eseguito tramite Zoom. Sono una persona socievole. Amo la conversazione e amo la connessione. Questo è stato un anno estremamente difficile personalmente e professionalmente e anche se non sono sicuro di come sarà la "nuova normalità", non vedo l'ora che la società torni alle relazioni quotidiane di persona e alla partecipazione agli eventi.

Matt Baker, giornalista di football universitario, Tampa Bay Times: Questo è discutibile e passa alla semantica, ma credo di essere stato all'ultimo grande evento sportivo accaduto (più o meno) prima della chiusura.

Il Firestone Grand Prix di San Pietroburgo è un grande evento annuale qui. Oltre 130.000 persone in centro per tre giorni per l'apertura della stagione della IndyCar Series. Mercoledì, i funzionari hanno tenuto un presser per dire che l'evento era ancora in corso. Giovedì, hanno eliminato i fan ma hanno detto che sarebbe comunque successo. In effetti è iniziato venerdì e hanno fatto quattro sessioni di prove libere in totale in varie serie. Poi il quinto, hanno semplicemente ... tirato fuori la bandiera rossa e portato le 13 auto. È stato fatto. Andate tutti a casa.

Era così, così folle e strano per molte ragioni. Quella mattina ero al media center e stavano testando la configurazione dell'intervista virtuale, preparando i supporti per il microfono e tutto il resto. Poi, poche ore dopo, mentre osservo la scena inquietante fuori, le macchine si sono fermate. Al di sopra di. In quattro ore e mezza, è passato dalle auto che hanno iniziato la prima sessione di prove libere ai carrelli elevatori che hanno abbattuto la pista.

NBA, NHL, MLB, campionati di calcio e PGA avevano già chiuso. La NASCAR ha staccato la spina nello stesso momento, ma non aveva ancora iniziato il suo weekend di gara. Quindi, quando le cose si sono interrotte a St. Pete, anche l'intera scena sportiva degli Stati Uniti si è interrotta.

Nel frattempo, tornando negli uffici di Deadspin a Gotham:

Eric Barrow, caporedattore, Deadspin : Il piano era di rilanciare il sito lunedì 16 marzo, ma il freelance Chuck Modiano è stato in grado di ottenere un'esclusiva con l'allora pantera Eric Reid, notoriamente inginocchiato accanto a Colin Kaepernick in segno di protesta contro brutalità della polizia ed è una delle voci principali sulla questione.

Reid ha avuto molto da dire sulla proposta CBA della NFL, con la scadenza per votare il nuovo accordo con i proprietari sabato 14. Reid voleva che i suoi pensieri sulla proposta fossero conosciuti e letti dai giocatori, quindi per ottenere l'esclusiva con lui, ci siamo resi conto che dovevamo spostare la nostra data di lancio a venerdì 13 marzo, meno di 24 ore dopo la chiusura dell'intero mondo dello sport. giù. Si è discusso di posticipare il lancio, ma alla fine ci siamo resi conto che con così tante incognite, non si sa quando lo sport sarebbe tornato. Se avessimo ritardato il lancio non avremmo idea di quando avremmo potuto ripristinare il sito. Quindi è stata presa la decisione di anticipare il lancio a venerdì e guidare con l'esclusiva Reid.

In retrospettiva è stata assolutamente la scelta giusta, poiché non avere sport non ci ha impedito di non avere problemi di cui scrivere, in particolare per quanto riguarda la risposta di squadre, campionati e sport universitari a una grave crisi di salute.

Revsine: Penso che la cosa più importante che tutti comprendiamo è che gli sport non sono vita o morte, ma sono un riflesso della nostra società. Sono un microcosmo della nostra società; tutte le questioni che si svolgono nello sport si svolgono in modo più ampio. E penso che alcuni potrebbero argomentare in modo più significativo. Anche se, sai, penso che abbiamo imparato nel corso di questa estate, in particolare con alcune delle questioni di giustizia sociale, che lo sport può svolgere un ruolo davvero importante. Ma è anche un diversivo per noi. Ci prendiamo cura degli (sport). Perché ci interessa? Non lo so, ma è qualcosa che riguarda tutti noi, giusto? È solo, è importante.

Suggested posts

I Packers hanno marciato dopo aver segnato un touchdown

I Packers hanno marciato dopo aver segnato un touchdown

Aaron Rodgers è tornato in campo oggi contro i Panthers e ha concluso il primo quarto lanciando un passaggio da touchdown a Davante Adams. Ma parliamo di ciò che è veramente importante: i ricevitori Packers della celebrazione del touchdown si sono staccati in seguito.

Questa foto illustra perfettamente ciò che NASCAR assomiglia a vs. Che aspetto potrebbe avere NASCAR

Questa foto illustra perfettamente ciò che NASCAR assomiglia a vs. Che aspetto potrebbe avere NASCAR

Questa immagine distribuita dalla Toyota ha lo scopo di mostrare due delle sue auto da corsa Supra: la Supra stock car che gareggia nella serie Xfinity della NASCAR ma non ha nulla di stock al riguardo, e la Supra GT4 da corsa su strada che in realtà ha un telaio di serie. In un certo senso, mostra cosa potrebbe essere NASCAR.

Related posts

NASCAR soffoca per i suoi continui cambiamenti alle regole

NASCAR soffoca per i suoi continui cambiamenti alle regole

Il vicepresidente esecutivo della NASCAR, Steve O'Donnell, spiega lunedì un nuovo formato di gara per tutte e tre le serie più importanti dell'ente sanzionatore. Credito fotografico: Chris Graythen / Getty Images Forse una delle critiche più diffuse alla NASCAR è che “qualcosa deve cambiare.

I Thunder suonano piuttosto cupi dopo il loro crollo contro i Clippers

I Thunder suonano piuttosto cupi dopo il loro crollo contro i Clippers

Sembrerà profondamente strano, ma: i Thunder sono in modalità sopravvivenza. Con l'Occidente che si sta scuotendo come ha fatto, anche una squadra così brava come l'OKC non ha alcuna possibilità di prendere Golden State o San Antonio: ora sono 9.

Derek Holland si è illuminato

Derek Holland si è illuminato

Foto: Getty Images I Blue Jays hanno portato le loro mazze al Dutch Oven giovedì sera. Il partente dei Rangers Derek Holland è stato il primo lanciatore a rinunciare a corse a doppia cifra in un'apparizione in questa stagione, quando Toronto ha vinto, 12-2.

Chi indossa i numeri più bassi della NFL?

Chi indossa i numeri più bassi della NFL?

Jalen Hurts indossa il numero più basso possibile della NFL. La NFL ha aperto la fascia più bassa dello spettro numerico quest'anno, consentendo ai giocatori di tutto il campo di indossare le divise da 1 a 19.

MORE COOL STUFF

I fan di "Ballando con le stelle" adorano i giudici dello spettacolo, Tyra Banks, presentatrice dell'arrosto

I fan di "Ballando con le stelle" adorano i giudici dello spettacolo, Tyra Banks, presentatrice dell'arrosto

Gli spettatori di "Ballando con le stelle" non si sono scaldati per mostrare la conduttrice Tyra Banks. È stata arrostita nella sezione commenti di un post di apprezzamento.

La star di "No Time To Die" Daniel Craig si rammarica per questo commento "ingrato" sull'interpretazione di James Bond

La star di "No Time To Die" Daniel Craig si rammarica per questo commento "ingrato" sull'interpretazione di James Bond

Dopo aver girato 'Spectre', Daniel Craig ha detto alcune cose brutte sul fatto di aver mai interpretato di nuovo James Bond. La star di "No Time To Die" ora se ne pente.

'Nine Perfect Strangers': cosa c'era in Carmel's Eye?

'Nine Perfect Strangers': cosa c'era in Carmel's Eye?

La trama di Carmel in "Nine Perfect Strangers" ha preso una piega scioccante. Ma una cosa che gli spettatori si sono chiesti è il suo occhio.

I fan delle "Regole Vanderpump" noteranno che manca qualcosa nei nuovi piani di ristorazione di TomTom

I fan delle "Regole Vanderpump" noteranno che manca qualcosa nei nuovi piani di ristorazione di TomTom

Le star di "Vanderpump Rules" Tom Sandoval e Tom Scwartz stanno aprendo un nuovo ristorante, ma i loro nuovi piani sembrano tralasciare qualcosa.

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Come cambiare il tuo nome su Facebook

Vuoi cambiare il tuo nome su Facebook? È facile da fare in pochi semplici passaggi.

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

7.000 passi sono i nuovi 10.000 passi

Se non riesci sempre a raggiungere l'obiettivo giornaliero arbitrario di 10.000 passi, abbiamo buone notizie. Anche la tua salute può trarne beneficio se fai meno passi.

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Perché non puoi pompare il tuo gas nel New Jersey?

Il Garden State è l'unico stato negli Stati Uniti in cui è illegale pompare il proprio gas. Cosa dà?

Le tue possibilità di colpire un cervo in autunno

Le tue possibilità di colpire un cervo in autunno

E comunque, guidare al tramonto e durante la luna piena non ti fa alcun favore.

Megan Thee Stallion unisce le forze con Nike per essere l'"Hot Girl Coach" di tutti

Megan Thee Stallion unisce le forze con Nike per essere l'"Hot Girl Coach" di tutti

"Sto condividendo la mia storia di fitness per farti sapere che lo sport è qualunque cosa tu voglia che sia", ha scritto Megan Thee Stallion insieme a un video di Instagram che annunciava la sua nuova collaborazione giovedì

Janelle Monáe pubblica la nuova canzone "Say Her Name" per protestare contro la brutalità della polizia contro le donne nere

Janelle Monáe pubblica la nuova canzone "Say Her Name" per protestare contro la brutalità della polizia contro le donne nere

La cantante ha collaborato con l'African American Policy Forum e altri intrattenitori per creare un inno che onora 61 donne e ragazze nere che sono state uccise dalle forze dell'ordine

Heather Locklear celebra il 60° compleanno del fidanzato Chris Heisser con una foto di ritorno al passato: "Amore mio"

Heather Locklear celebra il 60° compleanno del fidanzato Chris Heisser con una foto di ritorno al passato: "Amore mio"

Heather Locklear celebra il 60esimo compleanno del fidanzato e fidanzato del liceo Chris Heisser condividendo una foto di ritorno al passato

Emergenza! Morto l'attore Tim Donnelly a 77

Emergenza! Morto l'attore Tim Donnelly a 77

Secondo quanto riferito, Tim Donnelly è morto venerdì nella sua casa del New Mexico per complicazioni dovute a un intervento chirurgico

5 cose che i colombiani mi hanno insegnato a fare meglio

Fantastici trucchi di vita che ho imparato mentre vivevo in Colombia

5 cose che i colombiani mi hanno insegnato a fare meglio

Quando ho detto a mia madre che mi sarei trasferito in Colombia, la sua mascella ha praticamente colpito il pavimento. Aveva - come è vero per molti altri - solo letto stampa negativa sullo stato-nazione sudamericano: Pablo Escobar, la guerra civile, la guerriglia, gli attentati, il terrorismo, la povertà, la criminalità, il traffico di cocaina, bla bla bla.

Il mio Product Backlog è solo una lista della lavanderia?

Il mio Product Backlog è solo una lista della lavanderia?

In parole povere, un product backlog è un elenco di tutto ciò che deve essere fatto in relazione al prodotto. Questo è l'elemento chiave che aiuta a tradurre la visione del prodotto di alto livello e funge da base per avviare lo sviluppo del prodotto.

Come gestire il rumore del prodotto

Come gestire il rumore del prodotto

C'è molto rumore intorno a un prodotto. I clienti generano rumore.

Pianificazione agile: pianifica sempre un prodotto, non un progetto!

Pianificazione agile: pianifica sempre un prodotto, non un progetto!

Oggi nelle organizzazioni, pianifichiamo e stimiamo di prendere decisioni efficaci che ci aiutino a rimanere competitivi. Ci impegniamo in questa attività per ottenere risposte a domande semplici come: Ma in Agile, creiamo team di prodotto e non team di progetto, l'approccio è progressivo, continuiamo a migliorare e siamo in grado di fornire valore rapidamente.

Language