Il capo di Xbox afferma che l'industria dei giochi ha bisogno di più leader neri

Il tempo passa in modo strano in questi giorni, quindi è facile dimenticare cose accadute o dette o promesse solo cinque mesi fa.

Ma è stato davvero nel giugno 2020 che le istituzioni di tutto il mondo, comprese le società di videogiochi , hanno promesso di fare di meglio dai loro clienti neri e lavoratori neri per la causa della giustizia razziale.

Durante una recente intervista con il capo di Xbox Phil Spencer, gli ho chiesto di questo. La sua azienda, Microsoft, aveva fatto diversi impegni, tra cui quello di fare meglio con i suoi dipendenti neri , di reclutare più lavoratori neri per il gigante tecnologico e di " raddoppiare il numero di manager delle persone di colore e afroamericani, collaboratori individuali senior e dirigenti senior. negli Stati Uniti entro il 2025 ".

Era giugno, quando tutti parlavano di giustizia razziale.

"Una delle preoccupazioni è che in un certo momento diventi iper-concentrato, e arrivano le elezioni e passano i mesi e tu sei quasi solo una specie di cambiamento", mi ha detto Spencer. “La conversazione si trasforma in qualcos'altro. E penso che sia qualcosa su cui dovremmo tornare ".

Ci siamo tornati quando stavamo parlando il mese scorso, durante una conversazione che era stata apparentemente impostata per parlare della prossima generazione di Xbox, di cui abbiamo parlato molto . Abbiamo messo in pausa il discorso sull'hardware Xbox, tuttavia, quando ho chiesto come Microsoft stava rispettando i suoi impegni. A un certo punto dello scambio di battute Spencer e io abbiamo parlato dell'importanza dei neri - o della sua mancanza - negli studi di gioco e nella leadership.

"L'area in cui penso che abbiamo davvero bisogno di concentrarci di più come industria, incluso il mio team, sono, come hai detto, quei leader visibili", ha detto Spencer. "Perché c'è stata una generazione in cui questo non è accaduto."

Per anni, osservava Spencer, ai neri non sono state date molte possibilità di essere leader nei giochi. Altre persone - con l'implicazione di essere "bianchi" - sono salite nei ranghi delle società di giochi occidentali.

"E mentre quelle persone si muovono all'interno dell'organizzazione, ottieni un sacco di persone come me", ha detto Spencer, riconoscendo che è ancora un altro ragazzo bianco al potere. “E non abbiamo bisogno di più persone come me nella nostra organizzazione. Abbiamo bisogno di una squadra più diversificata. Quindi direi, per la nostra attenzione in questo momento, penso alla rappresentanza dei manager ".

Microsoft e la sua divisione Xbox, come molte società tecnologiche e di gioco - diavolo, come molte istituzioni in tutta l'America - hanno una lunga strada da percorrere e molto da compensare.

Il rapporto sulla diversità e l'inclusione 2020 dell'azienda , pubblicato alla fine del mese scorso, ha mostrato che il 4,7% della forza lavoro statunitense dell'azienda è nera. Si tratta di un aumento di appena l'1,1% dal 2016.

Al contrario, i neri costituiscono il 13,4% della popolazione degli Stati Uniti, secondo il censimento degli Stati Uniti .

Il rapporto di Microsoft ha anche mostrato che i dipendenti neri di Microsoft ricoprono meno del 5% dei ruoli di leadership. Nessuno dei dati, compreso quello, è suddiviso specificamente per la divisione Xbox dell'azienda.

Carl Varnado, il presidente del gruppo di difesa Black In Gaming , afferma che questo è tutt'altro che una questione di Xbox. La percentuale di persone di colore nell'industria dei videogiochi è stata estremamente bassa per molto tempo, attestandosi intorno al 2%.

"I numeri sono sempre stati coerenti", ha detto in un'intervista telefonica. "Gli sviluppatori neri sono sempre stati tra l'uno e il due percento del settore e questo non è cambiato negli ultimi 30 anni".

Ha notato che un uomo di colore , Jerry Lawson , era la forza pionieristica dietro la prima console per videogiochi a cartuccia, Fairchild's Channel F. "Quindi siamo stati lì dall'inizio".

A giugno, mentre le proteste si diffondevano in tutta l'America, Spencer ha twittato il supporto per Black Lives Matter e per gli obiettivi di diversità della sua azienda.

Più tardi nello stesso mese, tuttavia, Milan Lee, un ex dipendente del servizio di streaming di giochi del team Xbox Mixer, scrisse un racconto pubblico bruciante del suo tempo in Microsoft. Ha definito l'esperienza "la peggiore che abbia mai avuto professionalmente ed è tutto dovuto al RAZZISMO". Ha descritto di essere stato uno dei pochi neri a lavorare alla Mixer nei suoi due anni lì, preoccupato di essere stato assunto per soddisfare un obiettivo di diversità. Ha ricordato di essersi arrabbiato quando un manager si è paragonato a un "padrone di schiavi" e quindi apparentemente non è stato penalizzato durante un'indagine delle risorse umane. Dopo che Lee è diventato pubblico , Microsoft ha rifiutato di commentare i risultati delle indagini, ma Spencer ha incontrato Lee per discutere della sua esperienza.

Mentre Spencer e io abbiamo parlato del bisogno di maggiore diversità della divisione Xbox, ha parlato di Lee prima che potessi chiedere di lui.

"Da dove partiamo è il trucco delle nostre squadre", ha detto. "Che cos'è? E non solo da "come sono i nostri numeri in termini di rappresentanza?", Ma dal fattore di inclusione delle nostre squadre? Come ci si sente a lavorare qui? Qual è la tua esperienza vissuta?

"Abbiamo del lavoro da fare", ha continuato. “Ho del lavoro da fare in questo. Puoi guardare la situazione di Milan Lee e le conversazioni che abbiamo avuto io e lui a giugno. E, sai, alle pubbliche relazioni non piacerà che io sollevi queste cose in una conversazione. "

Ho detto che stavo per chiedere di Lee comunque.

"Penso che sia importante essere schietti e aperti riguardo all'esperienza vissuta di tutti i membri del nostro team", ha continuato Spencer. “Stiamo raggiungendo gli obiettivi che ci siamo prefissati? E abbiamo del lavoro da fare in quello spazio. "

Lee non ha risposto a una richiesta di commento, ma dopo aver parlato con Spencer a giugno ha detto di aver spiegato “a Phil quello che credo sia una linea di condotta corretta. Azioni come il rilascio di dati che mostrano le statistiche sulla diversità dei dipendenti Xbox e come possiamo migliorare anno dopo anno ".

Lee aveva anche chiesto il licenziamento del manager che, secondo lui, aveva fatto il commento sulla schiavitù. Alla domanda su questo da Kotaku , Spencer ha detto di non "voler parlare di relazioni specifiche con i dipendenti". Ho apprezzato la conversazione con il Milan e ho avuto un paio di conversazioni con lui ", ha detto. "Ho imparato da ognuna di queste interazioni e sono utili."

Nel 2015, i dipendenti di Microsoft hanno formato un gruppo comunitario chiamato Blacks At Xbox. Una dichiarazione sulla vecchia pagina dei riflettori della comunità del gruppo ha spiegato l'obiettivo di BAX: "La nostra oscurità condivisa non ci rende tutti uguali, ovviamente - proveniamo da una varietà di città (e paesi), background socioeconomici ed esperienze professionali - ma abbiamo una missione comune: connettersi ed elevare la comunità nera nel settore dei giochi ".

Rukari Austin, un ex conduttore in onda per i notiziari Xbox che è stato licenziato da Microsoft nel 2019, ha ricordato che i Blacks agli incontri Xbox sono esperienze positive orientate a migliorare le cose. Ha notato il brutto periodo di Milan Lee alla Mixer e che le esperienze dei dipendenti di Black erano fortemente dipendenti dalla qualità dei loro manager. Ad esempio, quando aveva sentito che un'altra persona in una posizione di autorità lo descriveva con la frase in codice razziale "ben parlato", quella persona era ricettiva quando un altro dipendente gli diceva che non avrebbero dovuto dirlo.

"Microsoft essendo un'azienda grande quanto loro, può e dovrebbe fare di più", ha detto Austin. "Data la mia esperienza di vita, ero ben preparato." Ha attribuito alcune delle sue capacità di fare bene in Microsoft alla capacità di cambiare codice. Ha riconosciuto di aver lottato con i propri dubbi e disagi sull'adattamento.

"Non ho mai pensato che qualcosa che Microsoft avesse fatto esplicitamente mi stesse ostacolando", ha detto in un'intervista telefonica, "ma mi guarderei - e penso che molte persone di colore in America lo affrontino. Quando sono entrato in un edificio [della Microsoft] con il cappuccio alzato e vestiti larghi, mi chiedevo se potevano ascoltare la mia musica rap. Poi mi sono fermato e ho pensato: 'Perché mi interessa?' "

Austin ha descritto una crisi di fiducia quando è apparso in quei video di notizie su Xbox, guardando i conduttori più affermati (e bianchi) che passavano attraverso le notizie, mentre lui era in disparte a dare reazioni. Era preoccupato per il fatto che stava solo "sguazzando e scherzando", semplicemente "seduto al tavolo dei bambini" e non appartenendo. Ne ha parlato con il suo manager e l'ha trovata comprensiva.

Si è anche reso conto che i momenti che potrebbero averlo frustrato potrebbero ancora essere fonte di ispirazione per gli altri. Ha ricordato un momento in cui è andato all'E3 e si è imbattuto in più gruppi di fan neri che lo hanno riconosciuto da quei programmi di notizie e hanno persino commentato come avrebbe indossato scarpe diverse ed eleganti da un episodio all'altro. “Ero tipo, 'Oh merda, lo apprezzate tutti.'” Quel momento di apprezzamento all'E3 è stato un'epifania.

Carl Varnado di Black In Gaming afferma che il gruppo Xbox, Microsoft in generale o qualsiasi altro gruppo di videogiochi che è seriamente intenzionato a reclutare e potenziare più talenti neri stanno affrontando una sfida importante ma essenziale.

"Assumere talenti neri e inserire talenti neri nella vostra azienda richiede un livello di impegno a vari livelli", ha affermato Varnado. "Non puoi semplicemente sparare un dardo al muro e dire: 'Ok, voglio 100 sviluppatori neri nella mia azienda in questo momento.'"

Spencer aveva indicato alcune azioni che Microsoft sta intraprendendo, come aumentare il reclutamento in college e università storicamente neri e lottare per un programma di stage diversificato. Varnado ha detto che per quanto scarse siano le statistiche a livello di settore, vede Xbox come se stesse andando meglio di altre società di giochi.

Varnado osserva che affinché l'industria possa apportare miglioramenti significativi in ​​termini di diversità, è necessario un impegno e un investimento importanti. Identifica tre cose di cui le persone oppresse hanno bisogno per avere successo: accesso per entrare nella stanza, disponibilità per essere in quello spazio e trattati con rispetto e autonomia, il che significa fornire risorse a persone di colore e gruppi di difesa senza vincoli.

Ha lanciato l'idea di un'azienda come Microsoft che si rivolge a un gruppo come Black In Gaming, LatinXInGaming o la fondazione di beneficenza dell'Independent Game Developers Association e offre pieno supporto per consentire a quei gruppi di aumentare la diversità nei giochi. "Potrebbero scrivere un assegno da $ 10 milioni e dire:" Crediamo nelle tue cose e andiamo a farlo ". Quello che succede è che tutti attaccano le cose, perché vogliono raggiungere i propri obiettivi. E poi la risposta di solito ha a che fare con gli obiettivi aziendali individuali. A volte sono fantastici, ma  non so se affrontano sempre ciò a cui si pensava originariamente. "

E mentre Varnado sostiene l'idea di aggiungere più persone di colore - e più persone di colore in generale - come leader nel settore dei giochi, crede che qualsiasi sforzo del genere che cerchi solo di promuovere le persone all'interno del gioco fallirà. "Dobbiamo reclutare più leadership da altri settori", ha detto. “L'idea di salire una scala è uno dei difetti del modello. Questo eliminerà molte persone ".

Ha notato che il problema di reclutamento dell'industria dei giochi coesiste con un problema di conservazione. Le persone si bruciano o si demoralizzano. Non restano in giro. I buoni leader in altri settori potrebbero probabilmente trasferire molte delle loro capacità ai giochi, ha detto Varnado, e aiutare a diversificare la leadership nel settore dei giochi.

All'inizio di ottobre, Microsoft ha rivelato che l'amministrazione Trump aveva messo in dubbio l'impegno dell'azienda a raddoppiare la sua leadership nera entro il 2025. In un post sul blog dell'azienda , il consigliere generale di Microsoft Dev Stahlkopf ha affermato che il Dipartimento del lavoro aveva inviato all'azienda una lettera chiedendo se la società pegno comporterebbe decisioni di assunzione illegali basate sulla razza che violano il titolo VII della legge sui diritti civili.

Stahlkopf ha negato che questo fosse il caso e ha detto che i piani di Microsoft erano legali.

"Siamo chiari sul fatto che la legge ci proibisce di discriminare sulla base della razza", ha scritto, "Abbiamo decenni di esperienza e sappiamo benissimo come creare in modo appropriato opportunità per le persone senza togliere opportunità agli altri. Inoltre, sappiamo che dobbiamo concentrarci sulla creazione di maggiori opportunità, anche attraverso programmi specifici progettati per gettare un'ampia rete di talenti per i quali possiamo offrire una carriera con Microsoft ".

Spencer ha detto di essere contento che Microsoft abbia rilasciato le sue dichiarazioni a giugno e abbia apprezzato la risposta dell'azienda al Dipartimento del Lavoro. Ha detto che la società e il gruppo Xbox avevano l'obbligo di procedere per rendere il gioco un luogo più inclusivo.

"Quando parli anche della rappresentanza nei nostri giochi e nel settore e del ruolo che abbiamo come Microsoft, penso al fatto che siamo un'azienda con una capitalizzazione di mercato di $ 1.5 trilioni nel settore dei giochi", ha detto. "Dovremmo essere una piattaforma per tutti i creatori, da creatori, narratori diversi, da prospettive diverse, che possono aiutare ognuno di noi che sta giocando a questi giochi ad imparare attraverso l'esperienza vissuta dei creatori, cosa che facciamo tutti ogni volta che giochiamo ai giochi di qualcuno . Ma sto sicuramente iniziando con la nostra squadra ".

Anche l'ex conduttore Xbox Rukari Austin vorrebbe vedere dei progressi, ma le sue esperienze come uomo di colore in America lo hanno rassegnato a non aspettarsi molto. "L'apatico nero americano in me capisce che questo è più grande di tutti noi", ha detto degli obiettivi di Microsoft. "E so perché stanno lavorando per il cambiamento, ma vedremo quale cambiamento è possibile".

Suggested posts

Il manga Jujutsu Kaisen va in pausa

Il manga Jujutsu Kaisen va in pausa

Weekly Shonen Jump ha annunciato che il manga Jujutsu Kaisen andrà in pausa per il momento, a partire dalla puntata prevista per apparire nel numero in vendita il 21 giugno. Come riportato da Comic Natalie, il motivo ufficiale della pausa è la salute fisica di creatore Gege Akutami.

Un promemoria che anche The Last Of Us Part II era bellissimo

Un promemoria che anche The Last Of Us Part II era bellissimo

Alexandria Neonakis è un'artista freelance che ha lavorato a cose come le serie Uncharted e Last of Us. Abbiamo presentato il suo lavoro in precedenza durante la copertura di quei giochi e abbiamo persino pubblicato un editoriale per gli ospiti in cui ha spiegato l'interfaccia di The Last Of Us, ma in qualche modo non le ha mai dato la sua vetrina, quindi lo aggiusteremo stasera.

Related posts

Il nuovo porting per PC di Ninja Gaiden è uno dei peggiori che abbia mai visto

Il nuovo porting per PC di Ninja Gaiden è uno dei peggiori che abbia mai visto

Ho visto alcuni porting per PC mal equipaggiati ai miei tempi, ma gli sforzi di Koei Tecmo su Ninja Gaiden: Master Collection sono qualcos'altro. Mentre abbiamo imparato negli anni a non aspettarci troppo da alcuni editori giapponesi che portano i giochi per console a il PC—da Nier a Nioh hanno avuto i loro problemi e le loro omissioni—Ninja Gaiden: la completa mancanza di opzioni incentrate sul PC in Master Collection è sbalorditiva.

Hatsune Miku si intrufola all'esame di uscita dalle superiori in Irlanda

Hatsune Miku si intrufola all'esame di uscita dalle superiori in Irlanda

Hatsune Miku è un musicista digitale (noto anche come vocaloid) che canta a squarciagola brani accattivanti e di successo commerciale dal 2007. L'idolo sintetico è enormemente popolare in Giappone e, da quest'anno, è una parte importante dell'esame irlandese per gli studenti che si diplomano dalla scuola secondaria.

La mia nuova ossessione per Switch è un gioco per insabbiare un omicidio

La mia nuova ossessione per Switch è un gioco per insabbiare un omicidio

Sì, Dio è un NPC. Proprio quando la mia libreria di giochi cominciava a sembrare stantia, Overboard! riaccendere la mia scintilla di gioco.

L'isola di Len ha l'edilizia e l'agricoltura, ma anche combattimenti

L'isola di Len ha l'edilizia e l'agricoltura, ma anche combattimenti

Non sono sicuro di aver mai giocato a un gioco lanciato a "appassionati di dungeon crawler", "costruttori e decoratori di case", "esploratori e completisti", "fanatici dell'agricoltura, accumulatori da collezione" e "persone che voglio solo vivere la vita semplice di tagliare gli alberi mentre il sole tramonta", tutto in una volta. Len's Island ci sta provando, e sembra un gioco molto rilassante in cui ti trasferisci in una nuova isola, fai amicizia, costruisci una casa, fai un po' di agricoltura, poi rendi la tua casa più bella, solo che c'è anche una parte del gioco in cui devi perlustrare sotterranei oscuri uccidendo mostri per il bottino.

MORE COOL STUFF

"Una mamma per amica: un anno nella vita": Ted Rooney è stato completamente spaventato dalla trama di Rory Gilmore

"Una mamma per amica: un anno nella vita": Ted Rooney è stato completamente spaventato dalla trama di Rory Gilmore

Ted Rooney ha trascorso diversi anni a interpretare Morey Dell in "Una mamma per amica". L'attore non è d'accordo con la trama del revival di Rory Gilmore.

L'unico membro dei Led Zeppelin che ha usato un nome d'arte

L'unico membro dei Led Zeppelin che ha usato un nome d'arte

Tutti i membri dei Led Zeppelin tranne uno usavano il suo vero nome. E il manager dei Rolling Stones ha suggerito il nome.

Il produttore di Elvis Presley, Sam Phillips, sentiva di non avere il talento di questo cantante

Il produttore di Elvis Presley, Sam Phillips, sentiva di non avere il talento di questo cantante

Le canzoni di Elvis Presley erano molto popolari, ma il suo produttore Sam Phillips sentiva che non aveva il talento di quest'altra rock star classica.

'Below Deck Mediterranean' Stagione 4: quanti membri del cast sono ancora nello yachting?

'Below Deck Mediterranean' Stagione 4: quanti membri del cast sono ancora nello yachting?

La quarta stagione di "Below Deck Mediterranean" includeva diversi membri del cast che hanno lasciato lo yachting per nuove carriere, mentre altri sono saliti di livello.

5 cose che dovresti sapere sul "nuovo" Oceano Australe

5 cose che dovresti sapere sul "nuovo" Oceano Australe

L'Oceano Australe è stato finalmente riconosciuto ufficialmente, sebbene gli scienziati lo sappiano da oltre un secolo.

Storia incredibile: quando i prigionieri di guerra della seconda guerra mondiale tennero le Olimpiadi in un campo nazista

Storia incredibile: quando i prigionieri di guerra della seconda guerra mondiale tennero le Olimpiadi in un campo nazista

Per gli ufficiali militari polacchi autorizzati a partecipare, i giochi erano una celebrazione dell'umanità in un'epoca di morte e distruzione. Ma questi giochi dimostrano, fino ad oggi, il fantastico potere curativo dello sport.

La Francia invia "Mini Me" di Lady Liberty a New York New

La Francia invia "Mini Me" di Lady Liberty a New York New

Una statua della Libertà in bronzo di 9 piedi fusa dal modello in gesso originale sta arrivando in America. È in onore della lunga amicizia tra Francia e America e sarà un momento clou della celebrazione del Giorno dell'Indipendenza di New York City.

Come la scala di Mohs classifica la durezza

Come la scala di Mohs classifica la durezza

La scala di durezza Mohs viene utilizzata da geologi e gemmologi come un modo per identificare i minerali utilizzando un test di durezza. Come funziona?

L'America Ferrera celebra il 16° anniversario della sorellanza dei pantaloni da viaggio con il ritorno al passato

L'America Ferrera celebra il 16° anniversario della sorellanza dei pantaloni da viaggio con il ritorno al passato

La sorellanza dei pantaloni da viaggio, con America Ferrara, Amber Tamblyn, Blake Lively e Alexis Bledel, ha debuttato nel 2005

Trooping the Colour Companion della regina Elisabetta: perché la regina scelse il duca di Kent

Trooping the Colour Companion della regina Elisabetta: perché la regina scelse il duca di Kent

Due mesi dopo la morte del principe Filippo, la regina Elisabetta è stata raggiunta da suo cugino al Castello di Windsor per assistere alla sua parata annuale di compleanno in ritardo

Non vedo l'ora che compia 23 anni! Guarda il cast dei preferiti degli anni '90 allora e adesso

Non vedo l'ora che compia 23 anni! Guarda il cast dei preferiti degli anni '90 allora e adesso

Cosa stanno facendo Jennifer Love Hewitt, Ethan Embry e altri, 23 anni dopo la prima di Can't Hardly Wait

5 anni dopo l'uccisione di 49 persone con una sparatoria a impulsi, il proprietario di una discoteca afferma: "Non è più facile"

5 anni dopo l'uccisione di 49 persone con una sparatoria a impulsi, il proprietario di una discoteca afferma: "Non è più facile"

Il cantante Ricky Martin è diventato portavoce nazionale del proposto National Pulse Memorial & Museum a Orlando, in Florida.

Consigli per nuovi o aspiranti leader e manager del design

Consigli per nuovi o aspiranti leader e manager del design

Le persone leader possono essere spaventose e stimolanti, ma possono anche essere eccitanti e gratificanti. Il primo è particolarmente vero quando sei un leader o un manager per la prima volta.

8 grandi libri per i più piccoli di Washington

Per aiutarli a conoscere la loro città

8 grandi libri per i più piccoli di Washington

Se vuoi aiutare il tuo bambino o bambino a conoscere Washington, DC, ci sono molti ottimi libri che possono aiutarti. Non siamo stati molto in giro nell'ultimo anno, quindi leggere di monumenti, musei e altro può aiutarli a sentirsi a casa nella capitale della nazione e ad apprendere i valori positivi e la cultura della città.

Il piacere della nostra realtà virtuale mette a repentaglio la verità?

Può un ambiente erodere i nostri principi?

Il piacere della nostra realtà virtuale mette a repentaglio la verità?

La realtà è qualcosa che filosofi e grandi pensatori hanno cercato di definire fin dai tempi antichi del mondo. Pertanto, è ovvio che l'ultima tecnologia di realtà virtuale potrebbe solo peggiorare le cose.

Il mio rapporto con le batterie...è complicato

Il mio rapporto con le batterie...è complicato

Sto scrivendo questo post sul blog seduto fuori dalla mia paninoteca preferita sul mio Macbook Air di 9 anni. Sono fuori perché ci sono 90 gradi ed è ventilato e non 105 gradi e sembra un forno.

Language