I piani climatici di Big Oil non si avvicinano al rispetto dell'accordo di Parigi

I piani d'azione per il clima sono di gran moda per le aziende inquinanti. Il mese scorso, Shell si è impegnata a raggiungere le emissioni nette di carbonio zero entro il 2050. È solo l'ultimo esempio: anche altri giganti del petrolio hanno recentemente preso impegni simili . Queste dichiarazioni usano parole di marketing pseudo-ispiratrici, promettendo di "sfruttare" le loro "risorse" per "reimmaginare" il "futuro". Ma come mostra un nuovo rapporto , ne sono in gran parte pieni.

L'analisi è stata pubblicata martedì dalla Transition Pathway Initiative, un'organizzazione che rappresenta gli investitori che gestiscono un patrimonio complessivo di 19 trilioni di dollari. Il gruppo ha esaminato i piani delle principali compagnie petrolifere europee per raggiungere le emissioni nette di carbonio zero entro la metà del secolo o prima.

Ciascuna delle sei maggiori major petrolifere europee - Shell, BP, Total, Eni, Repsol e OMV - ha preso impegni sul clima. Tutti tranne OMV li hanno rafforzati negli ultimi sei mesi. E rispetto agli impegni dei giganti petroliferi statunitensi, le società dell'UE sono molto più forti.

Adam Matthews, co-presidente della Transition Pathway Initiative, ha elogiato le sei major petrolifere in una dichiarazione per aver incorporato i piani per ridurre le emissioni derivanti dall'uso dei loro prodotti da parte dei consumatori, note anche come emissioni di ambito 3, oltre alle emissioni dirette dalle operazioni e dall'elettricità che utilizzano .

Tuttavia, alcuni dei piani sono più forti di altri e nessuno degli impegni delle società è allineato con l'obiettivo centrale dell'accordo di Parigi. Il trattato internazionale sul clima ha stabilito l'obiettivo di limitare le emissioni di gas serra per mantenere il riscaldamento entro 2 gradi Celsius (3,6 gradi Fahrenheit) dei livelli preindustriali. Ma sebbene ogni azienda affermi che raggiungerà lo zero netto, i loro piani sono molto inferiori a tale obiettivo.

Il rapporto identifica Shell e la multinazionale italiana Eni come le due società con i piani più ambiziosi. Ognuno ha assunto gli impegni più ampi per ridurre le emissioni dell'ambito 3. Shell mira anche a ridurre la sua intensità complessiva di carbonio - o le sue emissioni per unità di energia prodotta - del 65% entro il 2050, che secondo il rapporto si avvicina di più all'allineamento con l'accordo di Parigi. Eni è l'unica azienda che ha fissato un obiettivo assoluto di riduzione delle emissioni, il che significa che le emissioni non possono aumentare con l'aumento della produzione. Entro il 2050, Eni prevede di ridurre la propria produzione di carbonio dell'80%.

Ma chiudere non è necessariamente sufficiente. Il piano di Shell non è nemmeno in linea con ciò che è necessario per mantenere il riscaldamento globale al di sotto dell'obiettivo di 2 gradi Celsius. In media, TPI ha calcolato che ogni azienda europea avrebbe bisogno di ridurre la propria intensità di emissioni di oltre il 70% tra il 2018 e il 2050. Per arrivarci, il piano di Shell farebbe affidamento sulla sua capacità di servire solo le imprese e i settori che sono a zero netto emissioni di anidride carbonica entro il 2050. Ma la clientela di Shell include industrie altamente inquinanti come aviazione, merci e spedizioni marittime, che la società afferma che aiuteranno. Shell semplicemente non spiega come lo farà al momento.

Altri piani sono ugualmente pieni di buchi spalancati. BP e la società spagnola Repsol, ad esempio, si sono impegnate a ridurre le loro emissioni complessive a zero netto entro il 2050, ma non tengono conto del carburante che acquistano da altri produttori e vendono attraverso le loro attività di marketing. Il rapporto rileva inoltre che Eni è l'unica azienda che rende noto il contributo atteso della cattura e dello stoccaggio del carbonio e delle compensazioni di carbonio alla riduzione delle proprie emissioni. E francamente, anche nel caso di Eni, la divulgazione non è tutto: i programmi di compensazione del carbonio in realtà non riducono le emissioni e possono essere orribilmente ingiusti e la tecnologia di cattura e stoccaggio del carbonio non ha dimostrato di funzionare su larga scala.

Il rapporto fornisce una serie di suggerimenti su come queste major petrolifere potrebbero migliorare i loro piani climatici, compresa la definizione di obiettivi di riduzione delle emissioni più elevati, aumentare la trasparenza e allinearsi meglio con gli obiettivi a lungo e breve termine. Ma davvero, il modo migliore per le società energetiche per smettere di danneggiare il pianeta sarebbe smettere di produrre e vendere del tutto, velocemente, prodotti a base di combustibili fossili.

Suggested posts

Gli scienziati pensavano che una stazione meteorologica dell'Alaska fosse rotta, ma era solo un cambiamento climatico

Gli scienziati pensavano che una stazione meteorologica dell'Alaska fosse rotta, ma era solo un cambiamento climatico

Foto: AP Che il cambiamento climatico stia rapidamente riscaldando l'Artico è un dato di fatto, ma a quanto pare la notizia non ha raggiunto i nostri padroni algoritmici. Scienziati che monitorano U.

A proposito di Earther

A proposito di Earther

Immagine: Getty Grazie per esserti fermato a Earther, una destinazione per notizie e analisi senza paura sul nostro pianeta in cambiamento e sulle persone che ci vivono. La missione di Earther è scrivere storie di impatto su come gli umani stanno influenzando la vita sulla Terra e cosa significa per il nostro futuro collettivo.

Related posts

Il nuovo metodo redditizio di estrazione del petrolio prevede la perforazione diretta nelle stazioni di servizio

Il nuovo metodo redditizio di estrazione del petrolio prevede la perforazione diretta nelle stazioni di servizio

IRVING, TX—Prendendolo come una fonte di carburante rapidamente rifornibile e facilmente accessibile, ExxonMobil ha rivelato venerdì un nuovo metodo redditizio di estrazione del petrolio che prevede la perforazione direttamente nelle stazioni di servizio. "Abbiamo trovato riserve quasi illimitate di petrolio altamente raffinato a pochi metri sotto migliaia di stazioni di servizio in tutto il paese", ha affermato il CEO di ExxonMobil Rex Tillerson, osservando che la società aveva già eretto impianti di estrazione petrolifera accanto a isole di pompaggio in tutti i 50 stati.

7 motivi per cui viaggiare è più costoso quest'estate

7 motivi per cui viaggiare è più costoso quest'estate

Quindi si scopre che quando tutti vogliono viaggiare allo stesso tempo, il viaggio diventa più costoso. E dopo più di un anno di domanda repressa, gli Stati Uniti.

Parliamo di Autonowashing, il Greenwashing dei veicoli autonomi

Parliamo di Autonowashing, il Greenwashing dei veicoli autonomi

Sai come, a molti laici, la tecnologia autonoma in realtà sembra una forma di trasporto molto imminente, ma chiunque sia effettivamente a conoscenza di quella tecnologia sa quanto sia sbagliata? O il modo in cui le aziende potrebbero esagerare le capacità della loro tecnologia autonoma? C'è una parola per questo ora: autowashing. Questo mese segna l'anniversario di un anno di un grande articolo intitolato "Autonowashing: The Greenwashing of Vehicle Automation" di Liza Dixon.

Gli oleodotti abbandonati sono un disastro in attesa di accadere nel Golfo del Messico

Gli oleodotti abbandonati sono un disastro in attesa di accadere nel Golfo del Messico

Un rig e una nave di rifornimento nel Golfo del Messico, al largo della Louisiana. Sembra che nessuno stia tenendo d'occhio quello che stanno facendo gli inquinatori nel Golfo del Messico.

MORE COOL STUFF

Recensione: I BTS rivendicano il loro futuro con il permesso di ballare sul palco - LA Show

Recensione: I BTS rivendicano il loro futuro con il permesso di ballare sul palco - LA Show

Il 28 novembre, Showbiz Cheat Sheet ha assistito e recensito il concerto tutto esaurito dei BTS di Permission to Dance On Stage - LA.

Elvis Presley era un grande fan di Martin Luther King Jr.: "Era una persona per i diritti civili nel cuore"

Elvis Presley era un grande fan di Martin Luther King Jr.: "Era una persona per i diritti civili nel cuore"

Elvis Presley ha affrontato accuse di razzismo, ma ha anche donato alla campagna per i diritti civili di Martin Luther King Jr..

'Below Deck': Wes prende in giro la storia d'amore con Jessica, rivela a chi si è avvicinato dalla troupe (esclusiva)

'Below Deck': Wes prende in giro la storia d'amore con Jessica, rivela a chi si è avvicinato dalla troupe (esclusiva)

Wes O'Dell di "Below Deck" ha preso in giro la storia d'amore con Jessica Albert, ma ha detto che avrebbe adottato un approccio diverso alla relazione.

Lesley-Ann Brandt di Lucifer si apre sul suo aborto, sul perché non era pronta e sul "perché è abbastanza"

Lesley-Ann Brandt di Lucifer si apre sul suo aborto, sul perché non era pronta e sul "perché è abbastanza"

Si è aperta su un aborto che ha avuto all'inizio della sua carriera e su come le sue successive esperienze con la genitorialità l'hanno modellata. 

Prova il nostro mini cruciverba

Prova il nostro mini cruciverba

Aggiornato settimanalmente, il nostro mini cruciverba combina le nostre letture HowStuffWorks preferite con indizi intelligenti!

Quale funziona meglio: cialde per bucato, detersivi in ​​polvere o liquidi?

Quale funziona meglio: cialde per bucato, detersivi in ​​polvere o liquidi?

Fare il bucato è già abbastanza brutto senza doversi preoccupare di scegliere il detersivo giusto. Quindi qual è il migliore? O ha anche importanza?

La vera storia del popolo blu del Kentucky

La vera storia del popolo blu del Kentucky

Le famiglie Fugates e Combs nel Kentucky rurale hanno perso la lotteria genetica, condividendo entrambe un raro tratto recessivo che ha reso la loro pelle blu quando si sono sposati. Qual è stata la causa di ciò? E cosa è successo alle famiglie?

La "nascita vergine" del condor californiano potrebbe salvare la specie?

La "nascita vergine" del condor californiano potrebbe salvare la specie?

Due pulcini maschi senza padre vengono allevati in un programma per salvare il condor della California dall'estinzione. Come sono possibili tali nascite "vergini"?

La figlia Kulture di Cardi B e Offset mostra bellissime nuove trecce su Instagram

La figlia Kulture di Cardi B e Offset mostra bellissime nuove trecce su Instagram

La figlia di 3 anni di Cardi B e Offset, Kulture, ha mostrato la sua nuova acconciatura intrecciata su Instagram.

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

"È così divertente ed è estremamente avventurosa", ha detto in precedenza Selena Gomez dell'amica Cara Delevingne

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

La cantante ha deciso di cambiare la sua routine di fitness giovedì

Jamie Dornan dice di aver perso il ruolo di Superman con Henry Cavill e si è avvicinato alla Marvel per un ruolo da supereroe

Jamie Dornan dice di aver perso il ruolo di Superman con Henry Cavill e si è avvicinato alla Marvel per un ruolo da supereroe

Jamie Dornan ha rivelato di aver fatto il provino per il ruolo di Superman ma ha perso contro Henry Cavill; e ha parlato con la Marvel dell'adesione all'MCU.

Ottieni Meta con esso: Ottieni il massimo dalle strategie SEO con meta tag

Ottieni Meta con esso: Ottieni il massimo dalle strategie SEO con meta tag

Dai al tuo sito web un mega meta boost! Ottieni il massimo dalle tue strategie SEO con i meta tag con questa guida facile e veloce per comprendere i meta tag. Secondo Smart Insights, Google ha impiegato un mese intero per eseguire la scansione e indicizzare 50 milioni di pagine nel 1999.

Sono bianco all'esterno, ma nero in tutto e per tutto.

Sono bianco all'esterno, ma nero in tutto e per tutto.

Gli "oreo" sono quelli che la mia famiglia chiamava i neri che tradivano il colore della loro pelle. Erano quelli che potevano sembrare neri all'esterno ma le cui azioni mostravano che erano bianchi all'interno.

Il devastante bombardamento alleato di Dresda durante la seconda guerra mondiale

La polemica storica continua ancora

Il devastante bombardamento alleato di Dresda durante la seconda guerra mondiale

Il bombardamento alleato di Dresda del 13-15 febbraio 1945 Il 13 febbraio 1945, 245 bombardieri Lancaster quadrimotori del Gruppo №5 della Royal Air Force (RAF) decollarono dall'Inghilterra. Il loro obiettivo era la storica città di Dresda, situata nella Germania orientale, all'epoca popolata da 630.000 abitanti, con una stima di 100.000 rifugiati.

Consumare oltre 1 miliardo di messaggi Kafka al giorno in Ifood

Consumare oltre 1 miliardo di messaggi Kafka al giorno in Ifood

Questa è la seconda parte di una serie di post sul blog che mostrano come stiamo evolvendo l'architettura di Ifood nel team dei profili utente. Quindi, ti consiglio di leggere il primo post qui.

Language