Ha ragione

"Ti possiedo ancora", ha gridato ieri Aaron Rodgers ai fan di Soldier Field. E lo fa.

Uno dei principali principi dell'essere un appassionato di sport è il conflitto che assumi con gli altri fandom. Scegliendo la tua parte, assumi automaticamente disgusto e antipatia per le altre parti. L'avanti e indietro dovrebbe essere parte del divertimento/miseria. E il modo in cui funzionano queste cose, il modo in cui dovrebbero funzionare gli sport, è che ci sarà una fortuna tra i due nel tempo. Che avrai periodi di successo e trionfo a cui puoi fare riferimento quando li avrà l'altra parte, e saranno ancora abbastanza freschi da essere rilevanti. Presi tutti insieme, dovresti essere in grado di guardarti negli occhi, ostruzionismo a vicenda per tutta la vita.

Non c'è sensazione peggiore per un fan di quando non solo sei stato giù e hai perso, ma non c'è risposta. Non c'è niente a cui aggrapparsi. Non c'è niente di cui cantare. Non c'è nessun tabellone segnapunti o banner da nessuna parte a cui puntare. Il fondo assoluto è quando non riesci nemmeno a raccogliere una risposta, quando sei fuori dalla vita. Sei veramente battuto, senza outs. Molto semplicemente, tutta la tua passione è semplicemente prosciugata da te.

Sapevo cosa sarebbe successo se i Bears avessero tirato a meno di tre punti ieri. Lo abbiamo fatto tutti. Ci siamo illusi per un paio di minuti solo per il gusto di farlo, ma è stato uno sforzo a metà per renderci ciechi alla verità.

Aaron Rodgers guidava i Packers in campo con la disinvoltura di qualcuno che interpreta il fratello molto più giovane, perché è quello che siamo sempre stati. Potrebbero esserci anche un paio di terzi bassi in cui ci permetteremmo di credere solo per un secondo, prima che il numero 12 prendesse quella convinzione e la avvolgesse intorno alla nostra gola. Non è che Rodgers abbia mai avuto bisogno di unità dell'ultimo minuto per battere i Bears. Non me ne ricordo nemmeno uno. In effetti, l'unico drive dell'ultimo minuto contro i Bears che ricordo di lui si è concluso con un fallimento durante la Brett Favre Night. (Nota dell'editore: anni di uso entusiasta di droghe hanno costretto Sam Fels a bloccare la settimana 17 della stagione 2013. Ci scusiamo per conto di Sam, ma di certo non lo biasimo.)

No, quello che ha sempre fatto è solo inventare una serie di azioni offensivamente facili e fluide alla fine del terzo quarto o all'inizio del quarto per eliminare ogni speranza dopo che i Bears hanno tirato entro tre, o sette, o anche 10. Il orso polare in attesa dai fori per l'aria delle foche. Non appena riusciamo a percepire l'ossigeno, la nostra testa viene morsicata. Non riusciamo nemmeno ad avvicinarci abbastanza da far sudare Rodgers. Siamo spazzati via in modo irriverente, il che è molto, molto peggio.

Ed è quello che è successo ieri. Potresti pensare che prendiamo a pugni i muri o prendiamo a calci le sedie dopo ogni primo down. Non lo facciamo. Forse 10 anni fa lo facevamo. Fissiamo solo nel vuoto. Potevo persino sentire i fedeli del Soldier Field farlo. È lo stesso del film che hai visto 20 volte su HBO, ma ti sintonizzi per uccidere per 15-20 minuti semplicemente per rivestirti di familiarità. Non puoi più essere scioccato dai colpi di scena o ridere delle battute, le conosci così bene. A questo punto è quasi stasi.

Il tutto è stato coronato dal touchdown eseguito da Rodgers che ho visto abbastanza volte da poterlo illustrare a memoria e non so nemmeno disegnare. Quella breve fetta di millisecondo in cui pensi che tutti i ricevitori siano coperti per una volta e potresti arrivare a lui. E poi scivola fuori dalla tasca, più lentamente di prima, il che rende la cosa ancora più esasperante (se potessi anche solo sentire a questo punto), e la tua mente può fare il calcolo sullo schermo prima che possano farlo anche le emittenti. C'è troppo verde intorno a lui, gli angoli non ci sono, e sta andando a valzer nella endzone esattamente un metro e mezzo prima che qualsiasi difensore possa arrivarci. I tuoi muscoli possono stringersi per un battito cardiaco nel tentativo di far diventare cosmicamente qualche linebacker o difensore difensivo più veloce di quanto non sia mai stato prima.O forse è solo il tuo stronzo che si prepara per l'ondata di dolore che è diventata così sottile ora. Non lo so.

Il più grande commentatore di calcio vuole credere che tutti noi tifosi dei Bears stessimo imprecando a Rodgers dalle nostre case quando ci ha informato che ci possiede. O che eravamo furibondi e mettevamo la nostra testa collettiva attraverso il muro a secco. Anche nella solitudine della mia casa, senza nessuno che mi guardasse, non riuscivo nemmeno a contrarre un muscolo. Dubito che molti altri lo abbiano fatto. Il più basso dei minimi, dovevamo solo guardarlo.

Cosa stavamo per dire? o fare? Sono passati quasi un decennio e mezzo di questa merda. Oh certo, ha vinto solo un Super Bowl. I Bears non sono nemmeno stati a uno. Si sono avvicinati solo a uno, dove lungo la strada hanno perso contro... Aaron Rodgers. Non c'è replica. Non c'è conforto. Non diciamo nemmeno al lupo cattivo del nostro chinny-chin-chin. Vediamo il lupo arrivare dalla collina, impacchettare i gatti e andarcene e guardare la nostra casa cadere da lontano. E il lupo deve a malapena espirare a questo punto.

Certo, Justin Fields offre la speranza che un giorno possa cambiare. In combinazione con l'apparente desiderio di Rodgers di andarsene dal Wisconsin per sempre (la prima volta che i fan dei Bears hanno sentito un legame con lui) e sembra davvero tangibile per una volta. Ma sono ancora così tanti anni nel futuro che possiamo risalire su qualsiasi tipo di piedistallo livellato, e chi ha il buon senso per questo in questo momento?

Dovevamo solo sederci lì e prenderlo. Guardalo. Direi di sentirlo, ma questo è al di là di noi. Non c'era ritorno. Niente da consolare. Ha ragione. Avrà sempre ragione. È solo la verità. E niente fa più male di questo.

Suggested posts

Ovviamente la NFL e la NFLPA hanno incolpato Tom Savage del protocollo di concussione

Ovviamente la NFL e la NFLPA hanno incolpato Tom Savage del protocollo di concussione

La NFL e la NFLPA hanno completato la loro indagine su ciò che è accaduto quando il quarterback texano Tom Savage è stato autorizzato a rientrare in una partita all'inizio di questo mese dopo aver sbattuto la testa sul tappeto erboso e aver subito una lesione cerebrale che gli ha fatto provare una risposta di scherma. La loro conclusione congiunta: il protocollo di commozione cerebrale è stato seguito correttamente, ma era inadeguato, motivo per cui la lega e il sindacato hanno deciso di apportare modifiche successive al protocollo.

Diego Costa e Eden Hazard sono di nuovo bravi come l'inferno

Diego Costa e Eden Hazard sono di nuovo bravi come l'inferno

Credito fotografico: Clive Rose / Getty Ricorda la scorsa estate, quando il Chelsea avrebbe annusato ogni grande attaccante là fuori nel tentativo di trovare un sostituto per il temuto, forse caduto (e forse grasso?) Diego Costa, chi solo un paio di stagioni fa sembrava un legittimo (e probabilmente letterale) battitore del mondo? E quando c'era una seria domanda sul fatto che il giocatore della stagione della Premier League 2014-15, Eden Hazard, potesse riguadagnare lo sfarzo e il talento che mostrava al suo apice o se sarebbe diventato evidente che il suo livello reale era più vicino al buono- ma-non-ottima (e forse grassa?) versione che si è presentata la scorsa stagione? E quando il Chelsea nel suo insieme, fresco di un disastro assoluto di una stagione, guidato da un allenatore talentuoso ed esperto ma nuovo, sperava che nella migliore delle ipotesi questa banda di compagni di squadra potesse fondersi l'una intorno all'altra nella tattica del nuovo allenatore e forse scivolare il quarto posto entro la fine della stagione? Sembra che sia passato tanto tempo, non è vero? Che differenza fanno pochi mesi. Costa è il capocannoniere della Premier League con 14 gol in 18 partite, numeri che già migliorano il suo gol di ritorno da tutte le 28 partite di campionato giocate la scorsa stagione.

Related posts

Deadcast Counterpoint: Floyd Mayweather NON è un codardo

Deadcast Counterpoint: Floyd Mayweather NON è un codardo

All'inizio di questa settimana, ho pubblicato un piccolo sproloquio definendo Floyd Mayweather un codardo, il che ha spinto un gran numero di persone a urlarmi contro e ricordarmi che Floyd Mayweather, se così incline, potrebbe battermi a morte con il suo Con questo in mente, era importante creare un contrappunto a quel post, preferibilmente da un appassionato di boxe che aveva una certa ammirazione per il modo in cui Floyd riesce costantemente e strategicamente a non intrattenere persone.

Il più grande pugile vivente è troppo bravo per il suo sport

Il più grande pugile vivente è troppo bravo per il suo sport

Guillermo Rigondeaux, El Chacal, o The Jackal, è di gran lunga il più grande combattente del mondo oggi. Potrebbe essere il più grande combattente degli ultimi 20 anni.

Goditi la farsa di Matt Williams finché puoi

Goditi la farsa di Matt Williams finché puoi

È una testimonianza della disfunzione dei Washington Nationals che la lotta in panchina tra Jonathan Papelbon e Bryce Harper avesse quasi un senso rispetto a tutto ciò che è venuto dopo. Una cosa è il reclutamento di una squadra che cerca di soffocare l'MVP della lega, ma è assolutamente inspiegabile che l'allenatore Matt Williams abbia poi mandato fuori Papelbon per il prossimo inning.

MORE COOL STUFF

La vera storia dietro 'King Richard' e cosa ha sbagliato il film: le sorelle di Venus e Serena Williams pesano

La vera storia dietro 'King Richard' e cosa ha sbagliato il film: le sorelle di Venus e Serena Williams pesano

'King Richard' si attiene alla vera storia del padre di Venus e Serena Williams quasi ogni giorno con poche eccezioni.

Paul McCartney ha ritenuto che questo album dei Wings fosse un "disastro" ma ha cambiato idea mentre trascorreva del tempo con David Bowie

Paul McCartney ha ritenuto che questo album dei Wings fosse un "disastro" ma ha cambiato idea mentre trascorreva del tempo con David Bowie

Durante un'intervista, Paul McCartney ha detto che non gli piaceva davvero un album dei Wings, ma sfogliare un libro con David Bowie ha cambiato la situazione.

"RHONY": Jill Zarin "urla" quando è stata votata "All-Star" dall'intero cast di "RHUGT" (esclusiva)

"RHONY": Jill Zarin "urla" quando è stata votata "All-Star" dall'intero cast di "RHUGT" (esclusiva)

Jill Zarin di "RHONY" era su un volo per la Florida quando il cast di "RHUGT" l'ha votata come "All-Star". Inutile dire che ha urlato.

Brittany Murphy era "molto insicura" secondo il direttore del casting "senza indizi": "Volevi solo prenderti cura di lei

Brittany Murphy era "molto insicura" secondo il direttore del casting "senza indizi": "Volevi solo prenderti cura di lei

Brittany Murphy è diventata un nome familiare dopo il suo ruolo da protagonista in "Clueless", ma l'attore "incredibilmente talentuoso" era ancora insicuro.

Prova il nostro mini cruciverba

Prova il nostro mini cruciverba

Aggiornato settimanalmente, il nostro mini cruciverba combina le nostre letture HowStuffWorks preferite con indizi intelligenti!

Quale funziona meglio: cialde per bucato, detersivi in ​​polvere o liquidi?

Quale funziona meglio: cialde per bucato, detersivi in ​​polvere o liquidi?

Fare il bucato è già abbastanza brutto senza doversi preoccupare di scegliere il detersivo giusto. Quindi qual è il migliore? O ha anche importanza?

La vera storia del popolo blu del Kentucky

La vera storia del popolo blu del Kentucky

Le famiglie Fugates e Combs nel Kentucky rurale hanno perso la lotteria genetica, condividendo entrambe un raro tratto recessivo che ha reso la loro pelle blu quando si sono sposati. Qual è stata la causa di ciò? E cosa è successo alle famiglie?

La "nascita vergine" del condor californiano potrebbe salvare la specie?

La "nascita vergine" del condor californiano potrebbe salvare la specie?

Due pulcini maschi senza padre vengono allevati in un programma per salvare il condor della California dall'estinzione. Come sono possibili tali nascite "vergini"?

La figlia Kulture di Cardi B e Offset mostra bellissime nuove trecce su Instagram

La figlia Kulture di Cardi B e Offset mostra bellissime nuove trecce su Instagram

La figlia di 3 anni di Cardi B e Offset, Kulture, ha mostrato la sua nuova acconciatura intrecciata su Instagram.

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

"È così divertente ed è estremamente avventurosa", ha detto in precedenza Selena Gomez dell'amica Cara Delevingne

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

La cantante ha deciso di cambiare la sua routine di fitness giovedì

Jamie Dornan dice di aver perso il ruolo di Superman con Henry Cavill e si è avvicinato alla Marvel per un ruolo da supereroe

Jamie Dornan dice di aver perso il ruolo di Superman con Henry Cavill e si è avvicinato alla Marvel per un ruolo da supereroe

Jamie Dornan ha rivelato di aver fatto il provino per il ruolo di Superman ma ha perso contro Henry Cavill; e ha parlato con la Marvel dell'adesione all'MCU.

Sono bianco all'esterno, ma nero in tutto e per tutto.

Sono bianco all'esterno, ma nero in tutto e per tutto.

Gli "oreo" sono quelli che la mia famiglia chiamava i neri che tradivano il colore della loro pelle. Erano quelli che potevano sembrare neri all'esterno ma le cui azioni mostravano che erano bianchi all'interno.

Il devastante bombardamento alleato di Dresda durante la seconda guerra mondiale

La polemica storica continua ancora

Il devastante bombardamento alleato di Dresda durante la seconda guerra mondiale

Il bombardamento alleato di Dresda del 13-15 febbraio 1945 Il 13 febbraio 1945, 245 bombardieri Lancaster quadrimotori del Gruppo №5 della Royal Air Force (RAF) decollarono dall'Inghilterra. Il loro obiettivo era la storica città di Dresda, situata nella Germania orientale, all'epoca popolata da 630.000 abitanti, con una stima di 100.000 rifugiati.

Consumare oltre 1 miliardo di messaggi Kafka al giorno in Ifood

Consumare oltre 1 miliardo di messaggi Kafka al giorno in Ifood

Questa è la seconda parte di una serie di post sul blog che mostrano come stiamo evolvendo l'architettura di Ifood nel team dei profili utente. Quindi, ti consiglio di leggere il primo post qui.

Corso di apprendimento pratico per rinforzo — parte 1

Corso di apprendimento pratico per rinforzo — parte 1

Da zero a eroe, passo dopo passo. Benvenuto nel mio corso di apprendimento per rinforzo! ❤️ Percorriamo questo bellissimo percorso dai fondamenti all'apprendimento per rinforzo all'avanguardia (RL), passo dopo passo, con esempi di codifica e tutorial in Python, insieme! Questa prima parte copre il concetto e la teoria del minimo indispensabile per intraprendere questo viaggio.

Language