Castle Rock ci aggira un'ultima volta prima di soccombere a Misery

In cui Castle Rock chiede agli spettatori cavillando: "Oh, Natale , qual è il tuo piano, allora?"

I primi quindici minuti del finale di Castle Rock scorrono via come il timer di una bomba fatta in casa. Non tutto nel primo atto di "Pulito" funziona: in una città completamente silenziosa, non dovrebbe servire nemmeno un'ora a decine di revenants satanisti per rintracciare il frastuono di Abdi che ha sfondato le fondamenta del suo cantiere e la tiepida esortazione di Père Augustin a i suoi seguaci creano una scena molle quando lo spettacolo ha bisogno di uno stimolante o terribile, ma la tensione è forte e gli obiettivi sono chiari, anche se i risultati attesi non lo sono. "Non sappiamo ancora cosa succederà se colpiamo la statua." Nadia ricorda ad Annie, che ribatte un tipico giuramento tritato: "Oh, Natale , qual è il tuo piano, allora?"

Anche l'ostilità istintiva di Annie (verso chiunque al di fuori della sua famiglia, e in particolare verso Nadia, che conosce i suoi segreti) sembra plausibile, anche se gratuitamente spiacevole. Così come la sua volontà di abbandonare il piano, di denunciare tutti quelli che l'hanno aiutata, se c'è una possibilità di portare Joy fuori dalla casa di Marsten. Annie Wilkes non si preoccupa di salvare Castle Rock, o i suoi ultimi abitanti umani, o il mondo intero. Le importa solo di Joy, di "salvare" Joy. Informazioni su come ottenere Gioia via pulita .

Con questo obiettivo in mente, questo episodio finale della seconda stagione potrebbe avere una tragica inevitabilità, persino una poesia. Sedici anni fa, dopo essere sopravvissuta ai tentativi di sua madre di annegarla, dopo aver accidentalmente ucciso suo padre e ucciso la sua nuova moglie, dopo aver iniziato ad annegare la sua sorellastra, Annie Wilkes "salvò" Joy, e fu salvata da lei. E dopo sedici anni trascorsi a confinare Joy, a isolarla e arrestarla, Annie Wilkes torna finalmente in riva al mare e vi riporta la sua sorellina. Annie ha impiegato sedici anni per annegare il bambino che aveva rubato, ma alla fine l'ha fatto.

Lo scontro finale tra Annie e Joy - l'attacco che Annie lancia contro la sua sorellina, prima drogandola, poi avventandosi su di lei e infine inseguendola al molo e costringendola a cadere - ha tutta la velocità del suo attacco contro Ace , ma (propriamente) nessuna delle sue commedie infernali. È disgustoso, sia perché la telecamera vacilla insieme alla presa di Annie sulla realtà, sia perché è una fine crudele e riduttiva per questi personaggi che hanno passato così tanto, e ci hanno portato con loro.

C'è una brutale efficienza nel loro ultimo confronto, nella chiarezza del cupo ritiro di Joy che si trasforma in terrore improvviso, nel panico e nella furia di Annie, nel suo barcollante trampolino di ritorno verso la terra e nel lento rimorso, la frizzante irrealtà del ritorno di Joy. Elsie Fisher interpreta le ultime scene illusorie di Joy con vuota, inquietante facilità, i suoi sorrisi larghi e vuoti, i suoi occhi morbidi e vacuamente piacevoli. "Chiamo fucile da caccia!" è la cosa più impegnativa che lo spettro di Joy di Annie le abbia mai detto.

È un peccato che un'apertura così ben bilanciata nella sua direzione, così tesa nelle scene d'azione e instabile nei suoi momenti più tranquilli, venga sommersa dall'azione successiva. Scene come l'infiltrazione della folla di Chance, la sua scoperta ispirata da Snatchers e il suo intelligente tentativo di ingannare la mente dell'alveare meritano di brillare da sole invece di essere spazzate via al servizio del fake-out dopo il fake-out. Pop è morto! Aspetta, ha preso il controllo della sua nave ! Augustin è morto! Aspetta, è vivo! Oops, è stato fatto saltare in aria! La gioia è viva! Aspetta, è posseduta! Aspetta, non è posseduta! Ma è morta! Aspetta, è viva? … no.

Abby Corrigan

È estenuante e in definitiva offensivo, una catena di assurdi scambi di cose che appartiene a un episodio di "Treehouse Of Horror" , non l'episodio culminante dello slogan di una stagione attraverso le catacombe informali sotto Castle Rock . È quasi comico quanto freneticamente si riversino le rivelazioni, prevedibili quanto rapide. Se la seconda stagione di Castle Rock fosse rimasta fedele al frenetico horror comico della prima, alcuni di questi frenetici colpi di scena sarebbero potuti andare meglio. Invece, stanno rimbalzando all'interno di un episodio che sta raggiungendo la grandezza e non è all'altezza.

"Vedremo questo combattimento fino alla fine!" Augustin dice ai suoi seguaci nel suo discorso poco entusiasmante, appena prima che la loro lotta finisca in un disordinato disordine. Dopo tutti gli omicidi, tutto il sacrificio , tutta la dinamite piantata, i piani silenziosi e i messaggi urgenti, dopo aver ipnotizzato un'intera città in un rovesciamento satanico che progetta prima di superare prima la città, poi "questa terra" nel suo complesso, dopo tutto quello , ci resta questo .

Quattrocento anni sono tempi lunghi per aspettare un grande nulla, quasi quanto dieci episodi settimanali in un mezzo sempre più incline allo streaming. "Abbiamo aspettato 400 anni, e ora sappiamo perché", dice blandamente Père Augustin al suo gregge riunito, e immagino che sappiamo anche perché: perché l'Angelo (The Kid, il prigioniero, Henry Deaver) lo vuole.

Qualche settimana fa, ho avvertito i lettori che avremmo discusso i punti più fini della prima stagione in queste revisioni della seconda stagione, ma mi sbagliavo, perché Castle Rock non si è mai preoccupato di fare altro che annuire al significato tanto preso in giro del lago, del “rumore”, di The Kid, e della sua capacità di passare di mondo in mondo, di anno in anno, con l'aiuto dello schisma .

Questa non è nemmeno una brutta stagione, ma indifferente e sfocata. Gli scrittori non sono mai riusciti a stabilirsi su un tono, e le oscillazioni che ne derivano dalla stupida polpa all'orrore cosmico finto meditativo sminuiscono entrambi, e infine macchiano l'orrore privato di due persone della fine. Come dice Joy nella sua lettera, i problemi tra madre e figlia (tra sorelle) sono iniziati molto prima del Maine. Gli eventi che hanno portato all'annegamento di Joy - gli eventi degli ultimi nove episodi e degli ultimi sedici anni - diventano così tanto retroscena man mano che il finale si svolge, mostrando Annie Wilkes sulla strada per diventare Annie Wilkes . In verità, questo è un finale di stagione che ci chiede: "Perché ti sei preso la briga di guardare i primi nove episodi?"

Nessuna di questa stagione è proprio quello che Annie Wilkes chiamerebbe "uno sporco imbroglione". Devo ammettere, anche se a malincuore, che ogni pezzo del finale ha un certo senso forzato, dal pop che riprende il controllo su Étienne (è premuroso che Père Augustin abbia fornito una scorta di grandi e alte redingote per la nave di Étienne) all'ultima rottura di Annie con la realtà. Niente di tutto ciò viola la regola del "Puoi?" stabilito in Misery di Stephen King e nel primo episodio di questa stagione. Ma non sembra nemmeno abbastanza pulito.

È tristemente appropriato che gran parte della seconda stagione di Castle Rock si svolga nel rigattiere di Pop Merrill. Castle Rock è sempre stata una specie di negozio di merda del cuore, commercia in cose che apprezziamo senza necessariamente dare loro pieno valore. Non sono cose necessarie , dove ogni oggetto è curato con cura allettante e spietata. È l'Emporium Galorium, scaffali pieni di tesori, bigiotteria e rifiuti e, nell'accozzaglia, sembrano tutti avere la stessa risonanza e valore. C'è un inventario invidiabile sparso qui intorno: la paura piatta e arrabbiata e il diritto di Lizzie Caplan, il gioco di Tim Robbins, la graziosa performance nei panni del finto filosofo "cracker-barile" di Stephen King, la frizzante e stratificata abitazione di Yusra Warsama della competenza e della vulnerabilità di Nadia - e alcune paure impressionanti. Ma alla fine, se miri a contrattare nell'Emporium Galorium, te ne andrai con meno di quanto ti aspettassi. Caveat emptor.

Suggested posts

Seth Rogen ha fatto un ottimo punto su come i comici dovrebbero considerare la cultura dell'annullamento

Seth Rogen ha fatto un ottimo punto su come i comici dovrebbero considerare la cultura dell'annullamento

Seth Rogen Seth Rogen ha recentemente avuto un'importante conversazione con la scrittrice Decca Aitkenhead per The Sunday Times, dove ha affrontato una battuta mal accolta che ha fatto su SNL su James Franco che proponeva una ragazza adolescente su Instagram. Rogen ha scherzato durante il suo monologo di apertura dicendo di aver "scherzato" Franco fingendo di essere l'adolescente, prendendo alla leggera il fatto che il suo amico avesse effettivamente cercato di convincere un minore a passare la notte con lui.

Oslo di HBO ripete prevedibili punti ciechi sul conflitto israelo-palestinese

Oslo di HBO ripete prevedibili punti ciechi sul conflitto israelo-palestinese

È difficile guardare la versione cinematografica di Oslo, l'opera teatrale vincitrice del Tony Award di JT

Related posts

Black Lightning esce dalla lineup dei supereroi della CW con un finale impegnato e insignificante

Black Lightning esce dalla lineup dei supereroi della CW con un finale impegnato e insignificante

Dopo la sua prima stagione intima e personale, Black Lightning ha affrontato un po 'un enigma. Laddove la prima stagione è stata in grado di concentrarsi principalmente sui sentimenti contrastanti di Jefferson sull'indossare di nuovo il costume da Black Lightning e su quale dovrebbe essere il suo ruolo nel vigilante della giustizia, la storia non poteva fermarsi qui.

La CNN finalmente riesce a licenziare Rick Santorum

La CNN finalmente riesce a licenziare Rick Santorum

Rick Santorum Non lo sapresti: la CNN è stata ancora una volta delusa dai suoi sforzi per trovare un commentatore conservatore che pubblicizzi retorica contro la scienza, l'aborto e il matrimonio gay nelle sue onde radio - nell'interesse del bene, giornalismo obiettivo, ma chi non dirà anche cose così razziste da essere costretto a licenziarle. Questo è per Huffington Post, che riferisce che la rete di notizie via cavo si è finalmente separata dall'ex senatore e promettente presidenziale Rick Santorum, dopo che il "corrispondente politico senior" è stato criticato per i commenti sulle popolazioni indigene che ha fatto in un evento ad aprile, affermando che i coloni europei nelle Americhe “hanno dato vita a una nazione dal nulla.

Nei suoi ultimi mesi, Pedro Zamora ha trasformato The Real World in una piattaforma educativa

Nei suoi ultimi mesi, Pedro Zamora ha trasformato The Real World in una piattaforma educativa

L'attivista per l'AIDS Pedro Zamora ha trascorso la maggior parte del suo tempo su The Real World: San Francisco, che si è svolto dal 30 giugno 1994 al 10 novembre 1994, istruendo gli altri. Sia che stesse tenendo una lezione in una classe, discutendo casualmente della sua salute con il suo partner, il compianto Sean Sasser, durante la cena, o durante l'ennesima battaglia con il suo compagno di stanza David "Puck" Rainey, l'appassionato 22enne Il cubano americano non ha mai evitato di condividere la sua piena esperienza di persona che convive con la malattia.

Pose non ha dimenticato che Elektra ha il baule di Cechov nell'armadio

Pose non ha dimenticato che Elektra ha il baule di Cechov nell'armadio

Dominique Jackson Ecco cosa sta succedendo nel mondo della televisione per domenica 9 maggio. Tutti i tempi sono orientali.

MORE COOL STUFF

'NCIS': Mark Harmon avrà un ruolo limitato nella stagione 19

'NCIS': Mark Harmon avrà un ruolo limitato nella stagione 19

La star di NCIS Mark Harmon ha interpretato Gibbs dal 2003. I rapporti dicono che l'attore non sarà in tanti episodi in questa stagione. Ecco cosa sappiamo.

Il regista di "The Hitman's Wife's Bodyguard" è stato cacciato dallo studio perché non riusciva a smettere di ridere durante le riprese

Il regista di "The Hitman's Wife's Bodyguard" è stato cacciato dallo studio perché non riusciva a smettere di ridere durante le riprese

Il regista di "The Hitman's Wife's Bodyguard" Patrick Hughes rideva così tanto durante le riprese del film che ha dovuto lasciare lo studio.

BTS: "Butter" ha appena superato un enorme set di pietre miliari di "Dynamite"

BTS: "Butter" ha appena superato un enorme set di pietre miliari di "Dynamite"

La canzone "Butter" dei BTS ha raggiunto il numero 1 della Billboard Hot 100 per quattro settimane consecutive, superando il precedente record della band con "Dynamite".

'Sex and the City': ci sono prove che Aidan Shaw fosse il vero amore di Carrie?

'Sex and the City': ci sono prove che Aidan Shaw fosse il vero amore di Carrie?

Una piccola fazione di fan di "Sex and the City" pensa che Aidan Shaw fosse il vero vero amore di Carrie Bradshaw, nonostante il suo matrimonio con Big. Ci sono prove nella serie?

Le città degli Stati Uniti possono evitare il Gridlock mentre la vita torna alla "normalità"?

Le città degli Stati Uniti possono evitare il Gridlock mentre la vita torna alla "normalità"?

Mentre gli Stati Uniti tornano a una parvenza di normalità post-COVID-19, le città possono tenere i pendolari lontani dalle strade abbastanza a lungo da evitare che le autostrade vengano nuovamente bloccate?

Che cos'è FUTA e come funziona?

Che cos'è FUTA e come funziona?

La FUTA, la legge federale sull'imposta sulla disoccupazione, è stata convertita in legge nel 1939 in risposta alla Grande Depressione e, come abbiamo scoperto durante la pandemia di COVID-19, ha ancora oggi grande attualità.

Come fa la mia compagnia telefonica a sapere che una chiamata proviene da un truffatore?

Come fa la mia compagnia telefonica a sapere che una chiamata proviene da un truffatore?

Probabilmente hai visto le chiamate dei tuoi amici "Probabile truffa" o "Avviso di frode". Quindi, qual è il regalo per il tuo operatore che questi chiamanti non sono legittimi?

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

La verità è che le tue possibilità di avere una di queste mega inondazioni sono le stesse ogni anno: l'1%.

Drag Race di RuPaul vince alla grande ai Critics Choice Reality TV Awards

Drag Race di RuPaul vince alla grande ai Critics Choice Reality TV Awards

Guarda l'elenco completo dei vincitori di Critics Choice Real TV, dove "RuPaul's Drag Race" ha guidato il gruppo con due vittorie

La famiglia dell'ex outfielder dei Dodgers Andrew Toles parla della sua lotta con la schizofrenia

La famiglia dell'ex outfielder dei Dodgers Andrew Toles parla della sua lotta con la schizofrenia

L'ex esterno Andrew Toles, che sta affrontando una continua lotta con la schizofrenia, non sa che la sua ex squadra ha vinto a ottobre.

Ashley Graham incoraggia i fan ad abbracciare i loro corpi quest'estate: "Fa caldo là fuori e anche tu"

Ashley Graham incoraggia i fan ad abbracciare i loro corpi quest'estate: "Fa caldo là fuori e anche tu"

Lunedì la modella Ashley Graham ha condiviso un post di ispirazione su Instagram incoraggiando le persone ad abbracciare i propri corpi quest'estate.

Billie Eilish affronta le accuse di razzismo: "Sono etichettato come qualcosa che non sono"

Billie Eilish affronta le accuse di razzismo: "Sono etichettato come qualcosa che non sono"

Billie Eilish si è rivolta ai social media e ha affrontato le accuse di razzismo contro di lei a causa di una compilation video dell'artista che di recente è stata resa pubblica

Il feroce rimprovero di Chimamanda Adichie a Cancel Culture

D'accordo o in disaccordo, il saggio fa sicuramente riflettere.

Il feroce rimprovero di Chimamanda Adichie a Cancel Culture

Confesso che sono un grande fan di Chimamanda Ngozi Adichie, avendo sentito parlare per la prima volta di lei in un TED Talk del 2011 che ora ha oltre 27 milioni di visualizzazioni, "The Danger of a Single Story". Ho letto anche un paio dei suoi libri.

50 cose che ho imparato lavorando con un assistente virtuale per 15 mesi

Ho iniziato con zero esperienza

50 cose che ho imparato lavorando con un assistente virtuale per 15 mesi

Ho affidato in outsourcing un assistente virtuale (VA) nell'aprile 2020. Si chiama Lou e la pago per produrre podcast, inviare email agli ospiti e completare altre attività.

Dì addio al sogno americano

È ora che ci svegliamo.

Dì addio al sogno americano

Mia cognata sta tornando a scuola. Questa volta, sta ottenendo una licenza nella guarigione spirituale.

4 miti comuni sulla produttività a cui non dovresti credere

4 miti comuni sulla produttività a cui non dovresti credere

Se vuoi essere più produttivo, hai già incontrato la tua buona proporzione di suggerimenti o tecniche opposte che sono considerate l'unica chiave importante per la tua giornata lavorativa. Tuttavia, quando si tratta di risultati di qualità, ricorda che la cosa migliore che puoi fare per te stesso è decidere cosa è meglio ed efficace per te.

Language