50 anni fa, Ali e Frazier salirono sul ring e offrirono a una nazione divisa il suo più grande spettacolo sportivo

La boxe professionistica aveva fatto molta strada nel mezzo secolo che ha preceduto l'8 marzo 1971, la notte in cui Joe Frazier e Muhammad Ali sono entrati sul ring del Madison Square Garden per quello che rimane il più grande incontro di campionato dei pesi massimi della storia.

Cinquant'anni prima, in una "Fight of the Century" precedentemente annunciata, Jack Dempsey aveva incontrato Georges Carpentier in un'arena di legno improvvisata costruita per ospitare 120.000 fan in un luogo chiamato Boyle's Thirty Acres al di là del fiume Hudson da Manhattan. L'unico modo per vedere il combattimento era essere lì, e se ti trovavi in ​​un punto qualsiasi del confine esterno del vasto anfiteatro, avevi bisogno di un binocolo o di un telescopio per vedere le minuscole figure nell'anello distante.

Ali-Frazier I sarebbe stato visto dal vivo da una folla relativamente esigua di 20.000, ma assistito da altri 300 milioni in più in tutto il mondo attraverso quello che allora era il concetto rivoluzionario di televisione a circuito chiuso. Era l'alba di un'era che alla fine avrebbe portato al privilegio di portare un abominio come il "combattimento" del 2017 tra il "combattimento" di Floyd Mayweather e Conor McGregor o lo sparring match dello scorso novembre tra una coppia di cinquantenni, Mike Tyson e Roy Jones Jr., nel comfort del tuo salotto a prezzi che vanno fino a $ 100 a pop.

Ma per altri versi, poco è cambiato nei cinque decenni trascorsi da Ali-Frazier I, o addirittura dal secolo trascorso dalla lotta Dempsey-Carpentier.

Nel 1971, Ali ha polarizzato la nazione rifiutandosi di compiere il cerimoniale passo in avanti per essere arruolato per servire nella guerra del Vietnam, una decisione che gli è costata il titolo e quattro anni della sua carriera atletica e innumerevoli milioni di dollari. Dempsey si trovava nella stessa situazione nel 1921, un campione immensamente impopolare per non aver prestato servizio nella prima guerra mondiale a causa del suo status di uomo sposato; aveva sposato Maxine Cates, una prostituta di 15 anni più vecchia di lui, cinque anni prima.

Ma c'era ovviamente un altro elemento nell'odio diretto ad Ali 50 anni fa. Era l'uomo nero che terrorizzava l'America bianca, quello che era abbastanza duro da prenderti a calci in culo e abbastanza bello da rubare tua moglie. E non era timido nel ricordartelo.

Avanti veloce al 2016, dove un uomo di colore di uno sport diverso e una personalità molto diversa - dopo tutto, c'è mai stato un altro atleta anche lontanamente come Ali? - ha infuriato e polarizzato l'America bianca semplicemente mettendosi un ginocchio su un campo di calcio.

In verità, a parte il loro effetto sulla popolazione, c'è poco in comune tra Muhammad Ali e Colin Kaepernick. Sebbene la posizione di Kaepernick sia stata ammirevole e costosa, non inizia a essere paragonata a ciò che Ali ha rinunciato volontariamente nel 1967. Ed è difficile immaginare che se a Kaepernick fosse permesso di tornare nella NFL, sarebbe incontrato lo stesso tipo di onde d'urto che il ritorno di Ali sul ring provocò nel 1970.

Non ci sono più atleti come Ali, e probabilmente non lo saranno mai. Semplicemente non c'è alcuna percentuale nell'alienare metà del paese, in antagonizzare gli sponsor e, nel vernacolo dei nostri tempi, offuscare un marchio nel modo in cui Ali era disposto a fare in fedeltà alle sue convinzioni personali e credenze religiose.

Persino Kaepernick, giusto quanto la sua causa e oneroso come la sua punizione, alla fine ha ricevuto una rete di sicurezza finanziaria sotto forma di un accordo Nike che ha attutito la sua caduta su un letto di milioni all'anno. Ali aveva polvere di scarafaggio , lucido da scarpe e crema da barba. (Per quanto posso ricordare, Frazier non ha mai avuto un accordo di sponsorizzazione di alcun tipo ... beh, c'era Miller Lite .)

Quando Ali è salito sul ring quella notte, stava affrontando qualcosa di più del vortice distruttivo che era Smokin ' Joe Frazier. Mentre probabilmente metà della folla del Garden vedeva Ali come un eroe martirizzato, l'altra metà voleva vederlo portato in barella. Non era certo una situazione insolita per Ali; il personaggio chiacchierone che aveva creato per se stesso dopo essere tornato dalle Olimpiadi di Roma del 1960 con una medaglia d'oro era specificamente progettato per attirare folle che avrebbero pagato un bel po 'di soldi per la possibilità che tu potessi vederlo picchiato in poltiglia.

Jab sinistro di Ali pepato Frazier per gran parte dell'incontro.

Fu così che l'8 marzo 1971 le fazioni che tifavano per ogni combattente furono divise lungo linee tribali. Ali era la scelta della controcultura, della folla infernale, dei "liberali", degli hippy e di quasi tutta l'America nera. Frazier, che aveva vissuto la vita di un mezzadro da ragazzo a Beaufort, SC - in realtà parlava Gullah, il dialetto creolo adottato dai contadini neri del sud per preservare alcuni resti del loro africano. cultura, e anche essere in grado di parlare senza essere compresi dai padroni di schiavi - prima di trasferirsi da adolescente nel centro di Filadelfia, è stato ingiustamente e involontariamente inserito nel ruolo di Great White Hope .

Era un ruolo che lo avrebbe spaventato per il resto della sua vita e avrebbe distrutto qualsiasi relazione post-carriera che lui e Ali avrebbero potuto avere. In quell'epoca di carica razziale non poteva esserci epiteto peggiore attribuito a un uomo di colore che essere chiamato zio Tom. Con il pretesto di "campagna pubblicitaria", Ali lo ha appeso al collo di Frazier. Ha tagliato come un coltello nel 1971 e l'ultima volta che ho intervistato Frazier, nel suo appartamento di Philadelphia circa un anno prima della sua morte nel 2011, la ferita era ancora aperta.

"A volte, quando le cose non vanno bene per me, guardo quella lotta e mi sento meglio", mi ha detto.

Frazier, allora 66 anni, non si sentiva molto bene in quel momento, avendo appena subito un intervento chirurgico alla schiena per la sesta volta per curare una frattura della colonna vertebrale subita in un incidente automobilistico otto anni prima.

Entrambi i combattenti hanno combattuto fino all'esaurimento nel combattimento di 15 round.

Sulla parete dietro dove era seduto era appesa una grande immagine del gancio sinistro forse più famoso nella storia del pugilato, consegnato nei primi secondi del 15 ° round e catturato al momento dell'impatto sulla mascella di Ali. Ali ha gli occhi vitrei e le sue gambe sono in quella curiosa postura per metà in piedi e per metà seduta che significa sempre che la fermata successiva è il pavimento.

"C'è la farfalla, che scende", aveva detto Frazier. “C'è stato il mio momento. Dove sarei senza quello? ''

Eppure, Frazier non aveva mai veramente potuto assaporare il suo trionfo. Praticamente dal momento in cui è stata annunciata la decisione, Ali ha urlato di essere stato derubato. Ha rinunciato alla sua promessa di "strisciare sul ring" e baciare i piedi di Frazier se avesse perso. E mentre Ali ha trascorso alcune ore in un pronto soccorso di New York a sottoporsi a raggi X di una mascella grottescamente gonfia, è stato Frazier che è finito in ospedale per quasi un mese, soffrendo di esaurimento, disidratazione e un disturbo ai reni che lo ha lasciato. vicino alla morte.

La guancia sinistra di Ali si gonfiò dopo aver preso quel leggendario gancio da Frazier.

Più tardi, sarebbe anche stato rivelato che nel corso della sua carriera, Joe Frazier era stato un diabetico insulino-dipendente, il che ha ridotto drasticamente la sua capacità di allenarsi e aveva combattuto molti dei suoi combattimenti ciechi nell'occhio sinistro, il che potrebbe spiegare perché è sempre stato così vulnerabile alla mano destra malvagia di Ali.

E mentre non c'è dubbio che nessuno dei due sia mai stato lo stesso dopo quel primo incontro, Ali è stato in grado di riconquistare il titolo altre due volte, una volta in modo drammatico con il suo KO di George Foreman nello Zaire e una volta in modo nostalgico, outboxing un giovane e il verde Leon Spinks, un combattente con cui aveva perso la cintura esattamente sette mesi prima.

Frazier, nel frattempo, ha combattuto solo altre nove volte nei successivi 10 anni e ne ha persi quattro. Il fatto che gli unici uomini ad averlo mai picchiato si chiamassero Ali e Foreman è un'ulteriore testimonianza della sua grandezza.

E la verità è che probabilmente nessun peso massimo della storia avrebbe battuto Joe Frazier l'8 marzo 1971. Il fuoco che era disposto a superare per più di 14 round prima di sferrare il pugno che ha messo il punto esclamativo sulla sua vittoria non era mai stato eguagliato. in qualsiasi precedente lotta per il titolo dei pesi massimi, né è stato nei successivi 50 anni. Dubito che lo farà mai.

Visto rigorosamente secondo gli standard pugilistici, Ali-Frazier I era il gold standard dei combattimenti per il titolo dei pesi massimi. Non ho bisogno che CompuBox mi dica che c'è stata un'enorme quantità di pugni lanciati e atterrati nel corso di quei 15 round, e non ho bisogno di aver sentito la puntura del jab di Ali o il tonfo del gancio di Frazier per capire cosa l'effetto è stato. I volti dei due combattenti alla campana finale hanno detto tutto.

Quando tutto fosse finito, sarebbe stato Frazier, con la mano in alto, a prendere la decisione.

E non importa quante volte guardo il combattimento, e l'ho visto letteralmente centinaia di volte, ho ancora i brividi alla vista di Ali, nella sua veste di velluto rosso, che si fa strada verso il ring attraverso una folla che ha fatto Madison Square Garden sembra una stanza piccola e pericolosamente rumorosa. Anche se so in cosa sta camminando e dove andrà a finire, sono ancora affascinato dal viaggio.

Ali-Frazier è senza dubbio uno dei tre combattimenti più importanti nella storia della boxe, gli altri due sono il combattimento Jack Johnson-James J. Jefferies del 1910 - il primo dei tentativi di "Great White Hope" di salvare il titolo dalle mani di quello che era considerato un uomo nero minaccioso - e la rivincita del 1938 tra Joe Louis e Max Schmeling allo Yankee Stadium, che era solo un preambolo per la guerra incombente tra gli Stati Uniti e la Germania nazista.

E potrebbe essere l'evento sportivo meglio ricordato del 20 ° secolo, più memorabile di qualsiasi Super Bowl, World Series o Kentucky Derby.

Le persone che avevano la mia età l'8 marzo 1971 erano abbastanza grandi da ricordarsi di Dempsey-Carpentier, e senza dubbio si meravigliavano di quanto lontano fossero arrivati ​​la boxe e il mondo. Ma cinquant'anni dopo Ali-Frazier I, la verità è che entrambi hanno fatto passi da gigante indietro.

Suggested posts

Rapporti: i re sono già stanchi del nuovo pullman, vogliono assumere George Karl

Rapporti: i re sono già stanchi del nuovo pullman, vogliono assumere George Karl

Secondo numerosi rapporti (Sacramento Bee, Yahoo !, USA Today) i Kings sono pronti a licenziare l'allenatore Ty Corbin durante la pausa All-Star e vogliono assumere l'ex allenatore dei Nuggets George Karl al suo posto per essere il loro terzo allenatore in questa stagione . Seduti a 11-13 nel brutale West due mesi fa, i Kings hanno licenziato l'allenatore Mike Malone e hanno elevato il suo assistente Corbin perché secondo quanto riferito Malone non ha soddisfatto le aspettative di vittorie-sconfitte del proprietario Vivek Ranadivé.

Little Russian Hockey Kids Brawl durante la stretta di mano della squadra

Little Russian Hockey Kids Brawl durante la stretta di mano della squadra

Alcuni tipi in Russia hanno giocato una partita amichevole di hockey che è diventata estremamente ostile dopo la fine della partita. Mentre le squadre si preparavano a stringere la mano, è scoppiata una rissa e la scena sul ghiaccio si è trasformata in un'enorme rissa piena di piccoli pugni e assegni.

Related posts

Sembra che oggi possa essere un grande giorno per Bryan Colangelo

Sembra che oggi possa essere un grande giorno per Bryan Colangelo

Il presidente delle operazioni di basket dei Philadelphia 76ers, Bryan Colangelo, potrebbe avere un po 'di caldo sotto il colletto normale. Adrian Wojnarowski di ESPN ha riferito che la proprietà di Sixers ha passato "ore" martedì sera a discutere se licenziare Colangelo.

Report: DeMarco Murray ha detto al proprietario degli Eagles di essere frustrato dall'offesa di Chip Kelly

Report: DeMarco Murray ha detto al proprietario degli Eagles di essere frustrato dall'offesa di Chip Kelly

Secondo Ed Werder di ESPN, il running back degli Eagles DeMarco Murray è diventato così insoddisfatto dell'offesa dell'allenatore Chip Kelly che di recente ha trasmesso le sue lamentele al proprietario della squadra Jeff Lurie. Murray è giustamente frustrato, poiché è arrivato agli Eagles come uno dei sostenitori più produttivi del campionato, ma ha avuto un brutto periodo nel cercare di trovare la sua strada in un attacco sfortunato.

Il fidanzato della medaglia d'argento propone, la BBC lo definisce "un premio ancora più grande"

Il fidanzato della medaglia d'argento propone, la BBC lo definisce "un premio ancora più grande"

Credito fotografico: YouTube La competizione si sta riscaldando alle Olimpiadi del sessismo. La scorsa settimana il Chicago Tribune ha compiuto un grande sforzo nel riportare la medaglia di bronzo di Corey Cogdell-Unrein nel tiro alla trappola.

Jim Bouton ha svegliato l'America

Jim Bouton ha svegliato l'America

Nel 1969 e nel 1970 furono pubblicati due libri che demistificarono due delle istituzioni americane più nascoste: le campagne presidenziali e il baseball della Major League. In generale, entrambi erano esercizi controllati al massimo da Penis-Americans che erano così bianchi da proiettare a malapena un'ombra.

MORE COOL STUFF

Elvis Presley una volta si è intrufolato in un negozio di animali dopo ore e ha comprato 15 cuccioli: "Era come 101 dalmata"

Elvis Presley una volta si è intrufolato in un negozio di animali dopo ore e ha comprato 15 cuccioli: "Era come 101 dalmata"

Il successo di Elvis Presley gli ha permesso di fare cose che altri non potevano, come comprare cuccioli di un intero negozio di animali.

La vendita di Maya Vander di Sunset ha deluso la trama bloccata al dramma di Peter Cornell – e non un bene immobile (esclusivo)

La vendita di Maya Vander di Sunset ha deluso la trama bloccata al dramma di Peter Cornell – e non un bene immobile (esclusivo)

Maya Vander desiderava che il dramma della quarta stagione di "Selling Sunset" fosse più incentrato sul settore immobiliare anziché su Emma, ​​Christine e Peter Cornell.

Prova il nostro mini cruciverba

Prova il nostro mini cruciverba

Aggiornato settimanalmente, il nostro mini cruciverba combina le nostre letture HowStuffWorks preferite con indizi intelligenti!

Quale funziona meglio: cialde per bucato, detersivi in ​​polvere o liquidi?

Quale funziona meglio: cialde per bucato, detersivi in ​​polvere o liquidi?

Fare il bucato è già abbastanza brutto senza doversi preoccupare di scegliere il detersivo giusto. Quindi qual è il migliore? O ha anche importanza?

La vera storia del popolo blu del Kentucky

La vera storia del popolo blu del Kentucky

Le famiglie Fugates e Combs nel Kentucky rurale hanno perso la lotteria genetica, condividendo entrambe un raro tratto recessivo che ha reso la loro pelle blu quando si sono sposati. Qual è stata la causa di ciò? E cosa è successo alle famiglie?

La "nascita vergine" del condor californiano potrebbe salvare la specie?

La "nascita vergine" del condor californiano potrebbe salvare la specie?

Due pulcini maschi senza padre vengono allevati in un programma per salvare il condor della California dall'estinzione. Come sono possibili tali nascite "vergini"?

La figlia Kulture di Cardi B e Offset mostra bellissime nuove trecce su Instagram

La figlia Kulture di Cardi B e Offset mostra bellissime nuove trecce su Instagram

La figlia di 3 anni di Cardi B e Offset, Kulture, ha mostrato la sua nuova acconciatura intrecciata su Instagram.

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

"È così divertente ed è estremamente avventurosa", ha detto in precedenza Selena Gomez dell'amica Cara Delevingne

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

La cantante ha deciso di cambiare la sua routine di fitness giovedì

Jamie Dornan dice di aver perso il ruolo di Superman con Henry Cavill e si è avvicinato alla Marvel per un ruolo da supereroe

Jamie Dornan dice di aver perso il ruolo di Superman con Henry Cavill e si è avvicinato alla Marvel per un ruolo da supereroe

Jamie Dornan ha rivelato di aver fatto il provino per il ruolo di Superman ma ha perso contro Henry Cavill; e ha parlato con la Marvel dell'adesione all'MCU.

Due degli assassini condannati di Malcolm X potrebbero essere innocenti

Come un documentario Netflix ha aiutato a riaprire le indagini sulla morte dell'iconico leader dei diritti civili

Due degli assassini condannati di Malcolm X potrebbero essere innocenti

Malcolm X è morto a soli 39 anni, ucciso all'Audubon Ballroom di Harlem in una riunione per l'Organizzazione per l'unità afroamericana. Sarebbe stato colpito da tre persone per un totale di 21 volte.

Annunciando la nostra serie B

Replica raccoglie $ 41 milioni per approfondire il processo decisionale basato sui dati sull'ambiente costruito

Annunciando la nostra serie B

Siamo entusiasti di annunciare che abbiamo raccolto $ 41 milioni in un round di serie B guidato dal Founders Fund e con la partecipazione di tutti gli investitori attuali, inclusi Innovation Endeavors, Sidewalk Labs, Rise of the Rest Fund e Firebrand. Quando Replica è nato come progetto all'interno di Sidewalk Labs più di 4 anni fa, avevamo l'obiettivo di capire come le persone si muovono all'interno delle città.

Algebra lineare-MIT-Gilbert Strang (L1)

Algebra lineare-MIT-Gilbert Strang (L1)

Lezione 1: 5. La soluzione di un insieme di equazioni lineari in Column-View è un insieme di vettori sommati insieme.

Silenzio, solitudine e coraggio di conoscere te stesso

Come il silenzio e la solitudine ci aiutano a trovare il nostro sé più vero

Silenzio, solitudine e coraggio di conoscere te stesso

Dato che molti di noi sono messi in quarantena, isolati o allontanati per la nostra salute e quella degli altri, ora più che mai vale la pena considerare il valore intrinseco del silenzio e della solitudine. Ad essere onesti, il mio mondo è tutt'altro che silenzioso al momento.

Language