LOADING ...

La disperazione familiare della testimonianza di E. Jean Carroll

Alexis Sobel Fitts Jul 09, 2019. 0 comments

Il saggio che lo scrittore E. Jean Carroll ha pubblicato a New York scorsa settimana è stato progettato, con ogni raccolta di riviste in buona fede, per segna un evento . Dalla copertina - una foto di Carroll nel cappotto dice che indossava quando Donald Trump, allora magnate immobiliare ora presidente, la violentava presumibilmente nel camerino di Bergdorf; un progetto che si rivolge intenzionalmente ad un'altra storia di potere politico in bilico - con il costante churn di follow-up , comunicati stampa e analisi che la rivista ha sputato sul sito dal pezzo pubblicato.

Eppure il trucco più potente è retorico: la stessa costruzione del saggio di Carroll, un estratto dal suo prossimo libro What Do We Need Men For , utilizza i suoi copiosi doni di scrittura e una potente struttura narrativa per assicurare che sia il soggetto che la storia abbiano motivato la propria precisione. L'installazione nasconde il suo vantaggio solo per resuscitarlo come una battuta finale; Carroll scrive del presunto assalto con dettagli specifici e rigorosi solo dopo aver anticipato gli argomenti contro di lei e averli incontrati con una difesa. (Si riferisce a questi argomenti, in modo schiacciante, come i suoi "grandi handicap".) Carroll si unisce a un gruppo di almeno 15 donne che hanno accusato il presidente di violenza sessuale, un elenco di cui elenca i nomi.

Le prove sono disposte cautamente; è, dopo tutto, un saggio di 6000 parole che usa la parola "stupro" solo quattro volte, solo due volte in riferimento a Trump, passivamente pronunciato da un amico le cui parole, la rivista è pronta a rivelare, sono state verificate. (La battuta: "'Ti ha violentata", continuava a ripetere quando l'ho chiamata. "' Ti ha violentata. '")

Dove erano gli addetti alle vendite? Perché non c'è registrazione video? Perché non ha riferito? Carroll prevede queste critiche e si prostra a loro. Che tali incidenti si manifestano raramente in termini perfetti, che forse se ci fosse stato un testimone che un aggressore avrebbe potuto comportarsi in modo diverso, che un video può essere un modo imperfetto di catturare la violenza sessuale, che i 50 anni di tale violenza raccontati in massa del saggio di Carroll potrebbe racchiudere in una persona un senso di futilità, una lezione di impotenza. Tali argomenti sono entrambi ragionevole ed ovvio; che lei lo sa   devono renderli strazianti.

È una presentazione che evoca un'altra donna che chiede di dare una testimonianza indiscutibile contro un potente uomo politico: Christine Blasey Ford . Sebbene lo strumento a disposizione di Ford fosse la scienza, non il linguaggio, dato che anche lei ha incorniciato la sua storia per contrastare i suoi difetti. Il fatto che non ricordasse le specifiche relative a un incidente di 30 anni, ma che comunque potessero raccontare il presunto assalto con precisione, è stato spiegato usando la conoscenza del cervello di Ford. Questo linguaggio tecnico - "norepinefrina" e "epinefrina" e "neurotrasmettitori" - ha rafforzato il suo valore come narratore, fornendo una testimonianza perfettamente costruita per difendere con basi chimiche perché, come ha detto Ford, i ricordi del presunto assalto sono "bloccati lì, mentre altri dettagli tipo deriva . "

Entrambe le narrative sono costruite usando lo stesso terribile playbook - una difesa ermetica mascherata da una testimonianza, creata con il presupposto che il suo autore non sarà creduto. È un gioco che sta diventando comune, perché il presupposto è corretto.

Già, l'assenza di effetto è diventata la storia delle accuse di Carroll - non gli impatti concreti (impeachment! Accuse criminali!) Ma attenzione e indignazione, intravisti attraverso la procura dei media. Le dimenticanze di base sono state raccontate: che il New York Times pubblicato la loro storia nella sezione libri, un articolo che secondo l'orologio di un giornalista non è riuscito a salire tra i circa 164 titoli presenti nella homepage del giornale; che quelli che scansionavano le notizie trovavano la storia omessa dalle notizie principali della maggior parte dei documenti di cronaca; che, come recita un titolo del Columbia Journalism Review senza mezzi termini, "la dichiarazione di stupro su Trump di E Jean Carroll non ha avuto abbastanza copertura".

"Eravamo eccessivamente cauti", ha detto lunedì il direttore esecutivo del Times Dean Baquet, una spiegazione che ha fatto ben poco per spiegare il fatto che la rapida copertura della carta ha, comunque, preso il tempo per corroborare la storia di Carroll con i due amici con cui ha parlato dopo il presunto assalto - un dettaglio che New York aveva già esplicitamente, in modo evidente controllato - e che la negazione non corroborata di Trump corse nella sezione Nazionale.

Più significativo è ciò che è stato pubblicato. Mentre i dettagli delle accuse di Carroll sono stati in gran parte la competenza degli scrittori di opinione, l'enunciazione burrascosa di Trump e le smentite sempre più agitate sono state scritte con straziante specificità. " Non è il mio tipo ", ha rapidamente generato una falange di notizie che giocano fuori dalla battuta idiota, per unire titoli che enfatizzano la forza e l'azione di Trump. Lui " nega con veemenza ", ha " respinto un'accusa ", " nega con enfasi ". (Quest'ultima è   di nuovo il Times .) Lunedì sera la CNN, uno dei tanti siti che sfiorava la storia di Carroll durante il fine settimana, riportava accuse secondo cui il New York Post aveva rimosso la loro storia per volere di un dirigente di Trump, una battuta successiva che solo evidenziato questa enfasi disparata.

Già gli argomenti stanno emergendo per colmare questa lacuna: che la debole copertura della storia di Carroll è il risultato di un calo di notizie del venerdì, una cultura giornalistica competitiva, una stampa che è a disagio con i resoconti in prima persona, e la stanchezza alle accuse addizionali contro un presidente già imbronciato, che ha ricevuto una base che appare fortificata dai rapporti di aggressione. "Conosciamo il personaggio di Donald Trump, e viene rivelato ogni singolo giorno", ha detto Elizabeth Warren a un giornalista poco dopo la pubblicazione della storia. "Non ci sono sorprese, solo i dettagli."

Ma la classificazione di questi dettagli è sorprendente, e studiati in massa rappresentano il tipo di mondo in cui la storia di Carroll si preparava ad entrare. Perché le parole e le azioni del presidente - a prescindere da quanto meschino, insignificante - rimarranno sempre il dominio delle notizie, mentre le parole e la storia della presunta aggressione della donna - non importa quanto sia costruita con precisione la sua storia, quanto retto il suo messaggio, quanto ampia sarà la sua piattaforma, rimarrà foraggio per analisi.

Other Alexis Sobel Fitts's posts

Le guardie della prigione di Jeffrey Epstein erano, letteralmente, addormentate sul posto di lavoro Le guardie della prigione di Jeffrey Epstein erano, letteralmente, addormentate sul posto di lavoro

Da quando Jeffrey Epstein è stato trovato morto sabato, risme delle teorie della cospirazione hanno oscurato i dettagli relativi all'incidente, che si presumeva fosse un suicidio. Epstein, che era trovato incosciente nella sua cella alla fine di luglio, sarebbe stato probabilmente osservato da vicino dal Metropolitan Correctional Center, dove era stato trattenuto mentre si trovava ad affrontare le accuse...

Teen Witch è forse un musical, ma è anche il film perfetto per il liceo Teen Witch è forse un musical, ma è anche il film perfetto per il liceo

Flashback Film Friends Flashback Film Friends è una serie in cui uno staff di Jezebel guarda un film che lei o lui ha visto milioni di volte, con uno staff che non l'ha mai visto una volta. Quindi discutono, proprio come gli amici.    Sulla carta, Teen Witch ha tutte le caratteristiche di un classico film delle superiori degli...

Reporter Claims Vanity Fair tagliato i dettagli sul presunto abuso sessuale di Epstein nel 2003 Reporter Claims Vanity Fair tagliato i dettagli sul presunto abuso sessuale di Epstein nel 2003

Nel 2003, la giornalista investigativa Vicky Ward pubblicò un lussuoso profilo in Vanity Fair di un miliardario relativamente sconosciuto di nome Jeffrey Epstein. Intitolato "Il talento di Mr. Epstein", il profilo era una rivelazione per l'uomo dei soldi, che all'epoca sembrava essere di nuovo presente in ambienti potenti. Il pezzo risultante è il foraggio classico di Vanity Fair ;...

Forse non sorprende che la Pet Pomeranian di Courtney Love è una minaccia Forse non sorprende che la Pet Pomeranian di Courtney Love è una minaccia

Mantenere la sua reputazione come una cellula dormiente del caos , Courtney Love emerso lo scorso fine settimana per seminare il caos in un ristorante bougie con il suo agente di turbolenza, un piccolo Pomeranian maleducato. (Ovviamente l'amore ha la più cattiva delle razze di Bad Dog.) L'aneddoto arriva da Bryan Safi , un attore del 9-1-1 di Fox,...

Suggested posts

Nuovi accusatori affermano che Epstein li ha abusati di giocattoli sessuali, violentata dopo che gli ha detto che era vergine Nuovi accusatori affermano che Epstein li ha abusati di giocattoli sessuali, violentata dopo che gli ha detto che era vergine

Tre nuovi accusatori si sono fatti avanti sulla scia del suicidio di Jeffrey Epstein per accusare il pedofilo condannato che ha subito abusi sessuali e li ha violentati. Tra le accuse profondamente inquietanti: Epstein le abusò di giocattoli sessuali, costrinse una donna a sposare un "reclutatore" in modo che potesse rimanere in campagna e violentò una diciassettenne anche dopo...

Harvey Weinstein potrebbe dover affrontare ancora un'altra accusa che porta alla prova dell'aggressione sessuale Harvey Weinstein potrebbe dover affrontare ancora un'altra accusa che porta alla prova dell'aggressione sessuale

Secondo Page Six, Harvey Weinstein potrebbe dover affrontare un'altra accusa che porta al suo processo di aggressione sessuale il 9 settembre. L'accusa è incentrata Sopranos Annabella Sciorra, che sostiene che Weinstein l'ha violentata nel suo appartamento di Gramercy Park nel 1993. Il procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance Jr. ha presentato il suo caso davanti a una grande giuria...

Jeffrey Epstein è morto per suicidio Jeffrey Epstein è morto per suicidio

I funzionari di un rapporto sulla prigione di Manhattan lo hanno condannato molestatore sessuale Jeffrey Epstein è morto per suicidio nella notte del 9 agosto. Epstein è stato arrestato il 6 luglio a causa del traffico sessuale e dell'abuso di dozzine di giovani donne e ragazze, alcune di appena 14 anni, ed è stato trattenuto senza cauzione in una...

Ecco il nostro presidente luccicante Ecco il nostro presidente luccicante

Barf Bag Benvenuto in Barf Bag, una raccolta politica quotidiana che ti aiuta a risolvere il caotico ciclo di notizie di Trumpian.    Sto solo cercando di sparare a Diet Dr. Pepper direttamente nelle mie vene! Ecco tutta la merda che non potremmo coprire oggi: Riesci a guardare un video di Donald Trump che trasuda sudore senza morire? Anche:...

Le persone stanno abbandonando i loro abbonamenti Equinox e SoulCycle nella raccolta fondi di Protest Over Trump Le persone stanno abbandonando i loro abbonamenti Equinox e SoulCycle nella raccolta fondi di Protest Over Trump

Si scopre che le persone sono shocked - shocked - nell'apprendere che il miliardario proprietario di Equinox e SoulCycle ha in programma di organizzare una raccolta fondi per la campagna di rielezione di Donald Trump; così tanto che alcuni hanno in programma di portare i loro leggings con pannelli a rete altrove fino a quando il fervore si spegne....

Perché porre una domanda quando conosci già la risposta? Perché porre una domanda quando conosci già la risposta?

Sulla scia di a riprese di massa a El Paso, in Texas, in cui un uomo armato ha ucciso 20 persone, candidato alla presidenza e texano Beto O'Rourke si è unito a una comunità in lutto per solidarietà e, giustamente, ha detto a un giornalista di più o di meno Vaffanculo dopo aver ricevuto una domanda volontariamente ottusa sul...

AJ Calloway è licenziato da un'ulteriore indagine sull'assalto sessuale AJ Calloway è licenziato da un'ulteriore indagine sull'assalto sessuale

Warner Bros. ha ufficialmente tagliato i legami con l'ospite Extra AJ Calloway dopo aver indagato su molteplici richieste di violenza sessuale fatto contro di lui l'anno scorso. In una dichiarazione rilasciata mercoledì, un rappresentante ha scritto che "La società ha indagato sulle affermazioni fatte nella condotta del sig. Calloway e lui e la società si sono reciprocamente concordati di...

Quante lotte su Robert Mueller sei entrato oggi? Quante lotte su Robert Mueller sei entrato oggi?

Barf Bag Benvenuto in Barf Bag, una raccolta politica quotidiana che ti aiuta a risolvere il caotico ciclo di notizie di Trumpian.    Quindi, sembra che la mia intera sequenza temporale di Twitter stia cercando di saltare Chuck Todd? Ecco tutta la merda che non potremmo coprire oggi: L'ex consigliere speciale Robert Mueller ha testimoniato mercoledì davanti al comitato...

Quanto deve essere ovvio? Quanto deve essere ovvio?

"Razzialmente accusato" è il modo in cui sia la CNN che il Wall Street Journal descritto una serie di tweet inviati da Donald Trump nel fine settimana a quattro donne democratiche di colore, i rappresentanti Alexandria Ocasio-Cortez, Ayanna Pressley , Ilhan Omar e Rashida Tlaib . Nei tweet, Trump ha scritto che le donne dovrebbero "tornare indietro" e "sistemare"...

The Girl Scouts Will March nella sfilata inaugurale di Donald Trump The Girl Scouts Will March nella sfilata inaugurale di Donald Trump

Con dispiacere di molti sui social media e altrove, le Girl Scouts degli USA sono destinate a marciare nella parata inaugurale di Donald Trump. La lineup ufficiale per la sfilata e i suoi partecipanti è stata annunciata martedì e sepolta in profondità nella lista delle varie bande musicali del college e simili sono le Girl Scouts degli USA. Anche...

Language