LOADING ...

Game Of Thrones  sta lasciando Cersei Cook

Emmett Booth Jun 28, 2019. 22 comments

Lena Headey è a macchia d'olio. C'è un'inconfondibile primavera nel passo di Cersei Lannister in questa stagione, come se il Sept of Baelor si scoppi dietro le palpebre ogni volta che lei sbatte le palpebre. Il suo arco veramente finì lì, in quella gloriosa catarsi verde, e ora si sta crogiolando nel periodo successivo. Tutti salutano la regina delle ceneri; per prendere in prestito dai libri, "un nuovo dio nascerà dalle tombe". Semplicemente non c'è un tempo più divertente da avere davanti a uno schermo che guardare Cersei giocare con l'affetto di Euron Greyjoy come un gatto con un topo particolarmente ambizioso . Lo tira in un sussurro, poi lo interrompe quando il premio è in vista. Ogni riga di lettura è proprio così, come una tavola squisita ambientata a un matrimonio rosso.

Game of Thrones eccelle in queste scene interpersonali, e questo episodio ha fatto un lavoro particolarmente abile nel sfruttare le nostre storie di lunga data con questi personaggi, mettendo a livello emotivo gli eventi di questa stagione in quello che è successo prima. Cersei ci ricorda di Mountain vs. the Viper mentre tormentava Ellaria e Tyene; Olenna solleva il Purple Wedding nei suoi ultimi momenti prima di soccombere al veleno. Entrambe le donne convocano i morti come un sacco di sale da sfregare nelle ferite dei loro nemici, anche se ovviamente non potrebbero essere più diversi in termini di dinamiche di potere. Olenna ha perso; si concede una sfida finale confessando con gioia di aver ucciso Joffrey, facendo scivolare un pugnale sottilissimo tra le costole di Cersei mentre usciva dalla porta, e buona per lei! (Cazzo Joff, dopo tutto.)

Ma quando il tempo della Regina delle Spine stava per scadere, la Regina sul Trono ha tutto il tempo del mondo per assicurarsi che Ellaria e Tyene capiscano esattamente perché questo sta accadendo a loro, e si è goduta ogni secondo crudele. È ancora un peccato che lo spettacolo non abbia mai prestato ai personaggi di Dornish un vero e proprio peso drammatico, ma alla fine sono rimasti tremanti nella sua scia come il resto di noi, costretti a guardare direttamente il sole.

Il lavoro sui personaggi è stato ancora più impressionante su Dragonstone, il cuore pulsante dell'episodio di questa settimana. Jon e Dany stanno cercando di onorare i loro antenati, i loro discendenti e se stessi tutti allo stesso tempo. Loro possono sentire quegli strati di storia personale e collettiva che incombono su di loro e li vedono l'uno nell'altro. Come posso onorare la mia stessa pretesa al trono mentre ancora affronta quello che il mio pazzo padre ha fatto su quel trono? Come posso rimanere fedele ai signori del Nord che mi hanno reso re, pur riconoscendo che le guerre che verranno vanno ben oltre l'identità regionale?

Per certi versi, è un caso classico che siano troppo simili per andare d'accordo in un primo momento, lasciandolo a Tyrion per fare un punto molto importante: solo perché hai ragione non significa che lo stai doing necessariamente nel doing giusto. Hai il peso del mondo sulle tue spalle, ma devi ancora considerare le persone intorno a te, quello che vogliono e di cui hanno bisogno, quello che stanno portando in tavola, quello che pensano di te e della tua famiglia e la tua storia.

E con quella lezione in mente, Jon e Dany forgiano una fragile alleanza con la dragonglass; dobbiamo ancora risolvere il gioco dei troni, ma sappiamo qual è il vero nemico e ciò di cui abbiamo bisogno per sconfiggerlo. C'è un arco davvero potente là, molto più risonante che se Jon e Dany avessero sistemato le cose immediatamente senza drammi, o se avessero semplicemente parlato tra loro e poi si mettessero il broncio nei loro angoli. Stanno cercando, stanno imparando, possono aiutarsi a vicenda, e Tyrion è lì per aiutare entrambi; è così bello vedere Peter Dinklage parlare with nuovo with persone, dopo aver passato la maggior parte della Stagione 6 a parlare at loro.

Game of Thrones conquistato un pubblico al di là di quelli che di solito non sono interessati a uno spettacolo di draghi e tette proprio per questo tipo di momento di carattere intimamente bruciante, il tipo che ti attira nella mente di una persona , se solo per un momento. Naturalmente, anche Benioff e Weiss stanno raccontando una storia di guerra, che è l'area dello spettacolo in cui lo spettatore sente più acutamente la mancanza di materiale di partenza. È chiaro dove lo show vuole essere: il Team Cersei sta facendo meglio del previsto, i suoi avversari sono tornati alle calcagna, proprio mentre Jaime inizia a ripensare le cose.

Solide fondamenta! Ma i dettagli vengono confusi, al punto che sembra una conclusione scontata piuttosto che una sequenza di eventi che si dischiudono spontaneamente. La flotta di Euron che si fa vedere al Rock dal nulla e Highgarden che viene buttata giù senza una lotta che merita di essere mostrata sembra molto simile a pezzi che vengono spostati su una tavola in fretta: lo spettacolo ha bisogno che Cersei appaia vincente per la tensione drammatica quindi il mescolamento di elementi per darle un vantaggio e lasciare abbastanza tempo per concludere le cose nella vita limitata del resto del Thrones .

Anche quando si ricollocano sui personaggi, dando a Olga Tyrell di Diana Rigg un'ultima possibilità di brillare in un ruolo che ha completamente posseduto fin dal primo minuto, il contesto continua a intralciare. Sono contento di vedere finalmente Jaime avere dei dubbi su Cersei, ma this è lo stimolo per questo? Alcuni insulti sballottati da un nemico che è venuto per uccidere? Piuttosto che lasciarlo reagire a Cersei facendo esplodere il Sept (un'eco diretta del Re Folle che Jaime ha ucciso per impedire una tale atrocità), o cosa fa a Ellaria e a Tyene in questo episodio? Mi sembra un'occasione mancata. Gli sceneggiatori e gli showrunner sono quasi imperdonabili nel mettere in scena scene di dialogo, ma lasciati a se stessi, sono molto meno abili nel curare una guerra. Ancora una volta, le estremità sono solide, ma i mezzi sono discutibili, il che finisce per ridurre l'impatto emotivo di quei fini.

Lo show è una posizione dichiaratamente difficile a questo punto, cercando contemporaneamente di tenere gli spettatori investiti nelle vicende politiche che circondano chi detiene il trono di ferro, ricordando allo spettatore che quando i morti camminano, non importa il cui scheletro si trova sul maledetta sedia.

Potrei desiderare che ci fosse un po 'più di dramma e peso nell'omonimo gioco di troni, ma una cosa "The Queen's Justice" comprende molto bene che al centro della narrazione siede Bran Stark, lo sciamano onniveggente che ora capisce Winterfell come qualcosa di più di un dominio politico di cui è erede. È nel nome, dopo tutto: "L'inverno è caduto". Come vediamo con i preparativi sensati di Sansa (un punto culminante preciso dell'episodio), il castello è il naturale punto di raccolta quando l'esercito dei morti irrompe inevitabilmente contro il Muro, ed è allora che I doni e la visione di Bran dovranno venire alla ribalta.

Tuttavia, c'è un costo. Un prezzo è stato pagato, e puoi vederlo nel posto libero dietro gli occhi di Bran; puoi sentirlo nella strana mancanza di affetto della sua voce. Godhead ha bruciato gran parte del dolce principe che amava arrampicarsi, e quindi è agrodolce vederlo riunirsi a Sansa, perché nel nome del trovare il potere di salvarla (e di tutti gli altri), ha perso la parte di se stesso che può si riferiscono a lei puramente come fratello a sorella, da Stark a Stark. È al centro di tutto, eppure tutto solo. La trascendenza, dopo tutto, richiede di lasciare qualcosa dietro.

22 Comments

Other Emmett Booth's posts

Game Of Thrones funziona meglio quando rimane piccolo Game Of Thrones funziona meglio quando rimane piccolo

Ad essere onesti, 60 minuti spesi per lo zoom attraverso l'esercito dei morti sarebbe stato abbastanza per me. La storia di A Song Of Ice And Fire e Game Of Thrones è quella di una rana in acqua, poiché i personaggi si accorgono a malapena quando la temperatura viene aumentata (o in questo caso, abbassata) di un grado ogni...

Game Of Thrones ha finalmente scatenato l'Apocalisse Game Of Thrones ha finalmente scatenato l'Apocalisse

Ad un certo punto in A Storm of Swords, la terza puntata della serie di libri adattata a Game of Thrones, Bran Stark e i suoi compagni si aggirano nel bosco quando il messiah prince (che è anche, dopo tutto, solo un piccolo solitario annoiato kid) richiede una storia. Meera Reed si lancia in una storia su una delle...

Game Of Thrones finalmente porta ghiaccio contro il fuoco Game Of Thrones finalmente porta ghiaccio contro il fuoco

Game of Thrones cominciò con il nostro presunto eroe ridendo di un avvertimento che un'abbocalisse gelida era vicina. Una delle prime scene di Ned Stark gli ha mostrato che fece capo a un disperatore di Night's Watch, che ha usato il suo ultimo respiro per avvertire Ned che l'inverno è venuto. La prima stagione dello spettacolo, come il primo...

Game Of Thrones è appena iniziato a bruciare tutto in giù Game Of Thrones è appena iniziato a bruciare tutto in giù

C'è una tensione al cuore sia del Game of Thrones che di A Song of Ice and Fire, una contraddizione che minaccia di ingannare il mondo ei nostri eroi se non lo gestiscono correttamente: come si fa a salvare il mondo senza rompere nel processo? Se bruci tutto per vincere, qual è il punto di vincita? Infatti, il fuoco...

Suggested posts

Non prenderemo mai un altro libro del Game Of Thrones , ma HBO farà sempre degli spinoff thrones Non prenderemo mai un altro libro del Game Of Thrones , ma HBO farà sempre degli spinoff thrones

Normalmente in questo periodo di maggio, Game of Thrones , l'hit della HBO sulla vela e il cugino-cazzo, si sta avvicinando a metà della stagione. Il corso della trama della stagione è stato tracciato, i tizi gloriosi hanno guardato torvo attraverso i tavoli scarsamente illuminati l'uno dell'altro, e almeno un personaggio è stato separato con il loro modo grafico....

Una TV dovrebbe avere davvero più di una TV? Una TV dovrebbe avere davvero più di una TV?

Funbag Time per la tua edizione settimanale di Deadspin Funbag. Hai qualcosa in testa? [Invia una e-mail al Funbag] (mailto: funbag.deadspin@gmail.com).    Oggi parliamo di fantascienza, semina playoff, mortadella, microonde e altro ancora. Le tue lettere: Jack: Sei, Drew, ancora laureato in un'esperienza di visualizzazione di sport multischermo nella tua umile dimora? Sono pazzo di aver allestito il mio...

Calmati su spoiler Calmati su spoiler

Spoiler culture-the capital-D Il discorso che circonda la trama che dovresti conoscere prima di entrare in un pezzo di media ha raggiunto la sua apoteosi con le uscite di Avengers: Endgame e l'episodio del Game of Thrones "The Long Night". Il furore in giro spoiler è tale che è del tutto credibile che un uomo discuti a gran voce...

Ragazzo, Aaron Rodgers era ovunque nel Game Of Thrones scorsa notte Ragazzo, Aaron Rodgers era ovunque nel Game Of Thrones scorsa notte

Quando la radio personalità di Nashville Sam Alex intervistò Aaron Rodgers ad una festa prima del Kentucky Derby, pensò che Rodgers stesse solo scherzando. "Dobbiamo farti entrare in uno show televisivo o in un film", ha detto Alex ai Packers QB. "Succederà?" Rodgers ha avuto una rapida risposta prima di scappare: "Episodio cinque, Game of Thrones ". Rodgers, che...

Non ascoltare questo uomo Non ascoltare questo uomo

Hai qualcosa che pensi dovremmo sapere? Scrivici a tips@deadspin.com o contatta direttamente i nostri scrittori o utilizzare il nostro sistema SecureDrop . Puoi anche seguirci su Twitter e come noi su Facebook. Clicca qui per vedere questo www.facebook.com embed.

Quindi, Uh, Kareem Abdul-Jabbar sta scrivendo per il riavvio di Veronica Mars ? Quindi, Uh, Kareem Abdul-Jabbar sta scrivendo per il riavvio di Veronica Mars ?

Veronica Mars - la commedia / mistero di un detective che ha costruito un seguito di culto durante la sua corsa iniziale a metà degli anni 2000 e ha contribuito a lanciare Kristen Bell nella sua attuale posizione di America's Sweetheart - tornerà per nuovi episodi su Hulu il prossimo anno . Quella notizia è fallita circa un mese...

Conor McGregor combatte la montagna che cavalca, in qualche modo evita la morte Conor McGregor combatte la montagna che cavalca, in qualche modo evita la morte

Hafþór Júlíus Björnsson è un sollevatore di pesi professionista ed ex medaglia d'argento nella competizione World's Strongest Man. Suona anche Gregor Clegane, alias The Mountain, forse anche Ser Robert Strong (piccolo spoilerage, ma non proprio) su Game Of Thrones. Una volta si è dichiarato "il futuro della forza ". Sono propenso a lasciarglielo avere. Conor McGregor è attualmente il...

Relazione: Buffalo, Washington e Houston sono potenziali squadre di Hard Knocks Relazione: Buffalo, Washington e Houston sono potenziali squadre di Hard Knocks

Grazie alle nuove regole introdotte dopo la HBO e la NFL ha avuto difficoltà nel trovare una squadra per comparire su Hard Knocks , il campionato ora può costringere le squadre a prendere parte se soddisfano determinati criteri. Nove squadre sono in regola: i Browns, i Redskins, i Giants, i Buccaneers, i Vichinghi, i Texans, i Rams, i Titans...

NESN non ha detto nulla sull'ancoraggio accusato di scatenare un flusso di insulti alla donna che lo ha detto di no NESN non ha detto nulla sull'ancoraggio accusato di scatenare un flusso di insulti alla donna che lo ha detto di no

Alyssa Labrie ha pubblicato per la prima volta su Facebook privatamente durante il fine settimana, dicendo che l'anfitrione del New England Sports Network Marc James le è esploso in una serie di messaggi di testo arrabbiati dopo aver detto che non voleva bere qualcosa con lui . Labrie mi ha detto che dopo aver sentito delle persone che dicevano...

Game Of Thrones: che cos'è esattamente? Game Of Thrones: che cos'è esattamente?

Il fatto è che nessuno sa davvero cos'è Game of Thrones . Alcuni sostengono che fosse un programma televisivo che andava bene per un po 'e poi per un po', ma anche quelle persone presumibilmente informate non sono d'accordo su quanto fosse buono. Faremmo bene a ignorare quelle opinioni e quei portatori di opinioni all'ingrosso; non ci saranno utili...

Language